Serie A1 2002-2003 (pallacanestro femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A1 femminile FIP 2002-2003
Lega basket femminile.gif
Dettagli della competizione
SportBasketball pictogram.svg Pallacanestro
OrganizzatoreLegA Basket Femminile
FederazioneItalia FIP
Periodo5 ottobre 2002 —
7 maggio 2003
Squadre14
Verdetti
CampioneTaranto Cras
(1º titolo)
RetrocessioniVicenza
Cronologia della competizione
ed. successiva →     ← ed. precedente

Il campionato di Serie A1 di pallacanestro femminile 2002-03 è stato il settantaduesimo organizzato in Italia. Il torneo è iniziato il 5 ottobre 2002 e si è concluso il 7 maggio 2003 con la finale play-off.

Per la prima volta il titolo è vinto dal Taranto Cras Basket, che ha battuto nella finale play-off le campionesse uscenti del Pool Comense.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

La formula è rimasta invariata rispetto alla stagione precedente: le quattordici squadre si incontrano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno. La prima giornata stabilita in calendario viene disputata per la prima volta in una sede unica (presso il PalaSampietro di Como)[1] per tutte le squadre, con la partita di ritorno disputata poi sul campo della perdente.

Le prime otto partecipano ai play-off per l'assegnazione dello scudetto, quelle tra il decimo e il tredicesimo posto si giocano la salvezza in due turni eliminatori, l'ultima retrocede in Serie A2.[2] Tuttavia a campionato in corso, a seguito della decisione di allargare la stagione successiva a 16 squadre, si è rinunciato alla disputa dei play-out.[3]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore[4] Campo di gioco Risultato stagione 2001-02
Pool Comense Italia Fabio Fossati PalaSampietro di Casnate con Bernate (CO) 1º posto in Serie A1
Parma Italia Alberto Bucci PalaCiti di Parma 2º posto in Serie A1
Pall. Schio Italia Giovanni Lucchesi PalaCampagnola di Schio (VI) 3º posto in Serie A1
Delta Alessandria Italia Roberto Ricchini PalaCima di Alessandria 4º posto in Serie A1
Taranto Cras Italia Nino Molino TurSport di Taranto 5º posto in Serie A1
CUS Chieti Italia Paolo Rossi Palasport S. Filomena di Chieti 6º posto in Serie A1
Trogylos Priolo Italia Santino Coppa PalaEnichem di Priolo Gargallo (SR) 7º posto in Serie A1
C.A. Faenza Italia Giacomo Incarbona PalaBubani di Faenza (RA) 8º posto in Serie A1
Spezia Italia Claudio Agresti PalaSprint e PalaSpezia di La Spezia 9º posto in Serie A1
Rovereto Basket Stati Uniti Richard Lee Brooks (1ª–12ª)
Italia Marco Rota (13ª–)
Palasport di Rovereto (TN) 10º posto in Serie A1
Reyer Venezia Italia Andrea Petitpierre Palasport Taliercio di Mestre (VE) 13º posto in Serie A1
Libertas Termini Italia Francesco Scimeca Impianto Polivalente di Termini Imerese (PA) 14º posto in Serie A1
Virtus Viterbo Italia Carlo Scaramuccia PalaMalè di Viterbo promossa dalla Serie A2
Vicenza Italia Claudio Corà Centro Sport Palladio di Vicenza promossa dalla Serie A2

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt. G V P PtF PtS Dif. DSD Qualif.
1. Pool Comense 48 26 24 2 2094 1598 +496 ai play-off
2. Termomeccanica La Spezia 40 26 20 6 1871 1646 +225 +34
Scudetto.svg400px Coccarda Coppa Italia FIP.svg 3. Cras Taranto 40 26 20 6 1933 1811 +122 -34
4. Popolare Trentino Rovereto 36 26 18 8 1932 1765 +167
Supercoppa di pallacanestro.svg 5. Meverin Parma 34 26 17 9 1899 1618 +281
6. Carichieti Chieti 28 26 14 12 1871 1891 -20
7. Famila Schio 24 26 12 14 1831 1796 +35 +21
8. Copra Alessandria 24 26 12 14 1691 1792 -101 -21
9. Penta Faenza 20 26 10 16 1819 1897 -78
10. Italsoft Venezia 18 26 9 17 1781 1936 -155 +8
11. Gescom Viterbo 18 26 9 17 1821 1935 -114 -8
12. Acer Priolo 14 26 7 19 1700 1903 -203
Nuvola actions cancel.png 13. De Gasperi Termini Imerese 10 26 5 21 1689 2066 -377 +10[5]
1downarrow red.svg 14. A.S. Vicenza 10 26 5 21 1569 1847 -278 -10[6]

Legenda:

      Campione d'Italia.
      Ammesse ai play-off scudetto.
      Retrocessa in Serie A2 2003-2004.
      Rinuncia alla categoria, successivamente cede il titolo.
Scudetto.svg  Vincitrice del campionato italiano
Supercoppa di pallacanestro.svg  Vincitrice della Supercoppa italiana 2002
400px Coccarda Coppa Italia FIP.svg  Vincitrice della Coppa Italia 2003

Note:

Due punti a vittoria, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

 [7] ALE COM CHI FAE LSP PAR PRI ROV SCH TAR TER VEN VIC VIT
Alessandria   53-76 71-61 77-80 58-63 51-66 75-73 64-63 57-67 61-59 82-74 80-68 76-47 70-69
Comense 78-55   85-69 79-53 89-65 63-59 103-62 86-53 72-70 71-57 107-76 105-66 73-66 91-71
Cus Chieti 60-67 80-75   67-60 66-70 70-67 74-65 72-70 70-63 53-57 103-70 96-69 70-66 81-98
Faenza 79-54 48-86 83-72   84-75 58-86 62-55 70-90 78-87 73-77 78-59 87-74 70-59 69-71
La Spezia 82-63 50-72 74-55 67-43   68-60 53-63 65-73 81-59 94-53 81-65 74-58 61-44 73-50
Parma 79-73 51-62 72-49 76-72 66-72   71-37 69-53 71-69 55-47 126-35 89-65 73-75 75-65
Priolo 79-64 59-88 54-75 77-74 59-75 69-76   70-95 74-57 66-77 68-63 68-76 62-53 78-58
Rovereto 67-49 68-61 78-85 76-71 53-78 83-57 82-78   72-68 81-62 83-67 73-55 77-51 80-69
Schio 75-64 65-82 89-94 77-69 63-70 63-56 82-68 68-72   58-63 75-62 79-71 72-59 75-65
Taranto 83-78 61-66 76-69 85-78 85-78 73-68 96-82 88-75 66-62   103-63 93-78 87-64 81-76
Termini Imerese 53-59 63-88 62-70 70-80 71-73 59-104 58-53 86-74 73-69 64-77   77-69 71-58 74-91
Venezia 65-68 66-81 92-63 61-60 68-93 64-78 67-51 56-73 75-67 75-82 60-50   72-52 85-64
Vicenza 59-70 46-75 76-64 58-70 63-69 65-66 63-57 56-87 54-80 58-73 64-61 63-69   79-66
Viterbo 67-52 66-80 82-83 82-70 63-67 58-83 86-73 64-81 58-72 65-72 71-63 70-57 76-71  

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Fonte.[8]

Andata (1ª)[1] Prima giornata Ritorno (14ª)
6 ott. 67-43 La Spezia-Faenza 75-84 5 gen.
5 ott. 70-69 Alessandria-Viterbo 52-67
71-57 Comense-Taranto 66-61
6 ott. 92-63 Venezia-Cus Chieti 69-96
63-57 Vicenza-Priolo 53-62
5 ott. 75-62 Schio-Termini Imerese 69-73
6 ott. 69-53 Parma-Rovereto 57-83
Andata (2ª) Seconda giornata Ritorno (15ª)
13 ott. 48-86 Faenza-Comense 53-79 12 gen.
77-51 Rovereto-Vicenza 87-56
63-67 Viterbo-La Spezia 50-73
68-76 Priolo-Venezia 51-67
59-104 Termini Imerese-Parma 35-126
60-67 Cus Chieti-Alessandria 61-71 11 gen.
66-62 Taranto-Schio 63-58
Andata (3ª) Terza giornata Ritorno (16ª)
16 ott. 69-71 Faenza-Viterbo 70-82 19 gen.
58-73 Vicenza-Taranto 64-87
74-58 La Spezia-Venezia 93-68
51-66 Alessandria-Parma 73-79
82-68 Schio-Priolo 57-74
103-70 Cus Chieti-Termini Imerese 70-62
86-53 Comense-Rovereto 61-68
Andata (4ª) Quarta giornata Ritorno (17ª)
20 ott. 76-71 Rovereto-Faenza 90-70 26 gen.
53-59 Termini Imerese-Alessandria 74-82 25 gen.
72-52 Venezia-Vicenza 69-63 26 gen.
59-75 Priolo-La Spezia 63-53
76-69 Taranto-Cus Chieti 57-53
51-62 Parma-Comense 59-63
58-72 Viterbo-Schio 65-75 25 gen.
Andata (5ª) Quinta giornata Ritorno (18ª)
23 ott. 62-55 Faenza-Priolo 74-77 2 feb.
61-59 Alessandria-Taranto 78-83
61-44 La Spezia-Vicenza 69-63
105-66 Comense-Venezia 81-66
70-67 Cus Chieti-Parma 49-72
71-63 Viterbo-Termini Imerese 91-74
68-72 Schio-Rovereto 68-72
Andata (6ª) Sesta giornata Ritorno (19ª)
27 ott. 61-60 Venezia-Faenza 74-87 9 feb.
81-76 Taranto-Viterbo 72-65
53-78 Rovereto-La Spezia 73-65
54-75 Priolo-Cus Chieti 65-74
59-70 Vicenza-Alessandria 47-76 8 feb.
63-88 Termini Imerese-Comense 76-107 9 feb.
71-69 Parma-Schio 56-63
Andata (7ª) Settima giornata Ritorno (20ª)
3 nov. 78-59 Faenza-Termini Imerese 80-70 16 feb.
72-59 Schio-Vicenza 80-54
89-65 Comense-La Spezia 72-50
2 nov. 80-68 Alessandria-Venezia 68-65
3 nov. 73-68 Taranto-Parma 47-55
86-73 Viterbo-Priolo 58-78
72-70 Cus Chieti-Rovereto 85-78
Andata (8ª) Ottava giornata Ritorno (21ª)
10 nov. 58-70 Vicenza-Faenza 59-70 23 feb.
64-77 Termini Imerese-Taranto 63-103
75-65 Parma-Viterbo 83-58
9 nov. 89-94 Schio-Cus Chieti 63-70
10 nov. 82-63 La Spezia-Alessandria 63-58 22 feb.
59-88 Priolo-Comense 62-103 23 feb.
56-73 Venezia-Rovereto 55-73
Andata (9ª) Nona giornata Ritorno (22ª)
1º dic. 58-86 Faenza-Parma 72-76 2 mar.
94-53 La Spezia-Taranto 78-85
73-66 Comense-Vicenza 75-46
82-83 Viterbo-Cus Chieti 98-81
82-78 Rovereto-Priolo 95-70
30 nov. 57-67 Alessandria-Schio 64-75
1º dic. 60-50 Venezia-Termini Imerese 69-77
Andata (10ª) Decima giornata Ritorno (23ª)
7 dic. 77-80 Alessandria-Faenza 54-79 5 mar.
8 dic. 93-78 Taranto-Venezia 82-75
79-66 Vicenza-Viterbo 71-76
71-37 Parma-Priolo 76-69
66-70 Cus Chieti-La Spezia 55-74
65-82 Schio-Comense 70-72
86-74 Termini Imerese-Rovereto 67-83
Andata (11ª) Undicesima giornata Ritorno (24ª)
15 dic. 83-72 Faenza-Cus Chieti 60-67 9 mar.
66-77 Priolo-Taranto 82-96
80-69 Rovereto-Viterbo 81-64 12 mar.
64-78 Venezia-Parma 65-89 9 mar.
78-55 Comense-Alessandria 76-53 8 mar.
81-59 La Spezia-Schio 70-63
64-61 Vicenza-Termini Imerese 58-71 9 mar.
Andata (12ª) Dodicesima giornata Ritorno (25ª)
22 dic. 77-69 Schio-Faenza 87-78 16 mar.
88-75 Taranto-Rovereto 62-81
73-75 Parma-Vicenza 66-65
71-73 Termini Imerese-La Spezia 65-81
70-57 Viterbo-Venezia 64-85
21 dic. 75-73 Alessandria-Priolo 64-79
22 dic. 80-75 Cus Chieti-Comense 69-85
Andata (13ª) Tredicesima giornata Ritorno (26ª)
2 gen. 67-49 Rovereto-Alessandria 63-64 22 mar.
73-77 Faenza-Taranto 78-85 23 mar.
68-60 La Spezia-Parma 72-66
68-63 Priolo-Termini Imerese 53-58
91-71 Comense-Viterbo 80-66
76-64 Vicenza-Cus Chieti 66-70
75-67 Venezia-Schio 71-79

Nota:

La gara della 23ª giornata Faenza-Alessandria secondo altre fonti è terminata 76-54.

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Quarti Semifinali Finale
                     
1 Pool Comense 85 61 88
8 Copra Alessandria 52 63 57
1 Pool Comense 91 67
5 Meverin Parma 62 63
4 Popolare Trentino Rovereto 57 72 61
5 Meverin Parma 71 59 68
1 Pool Comense 85 63 84 64 44
3 Cras Taranto 66 91 75 69 53
2 Termomeccanica La Spezia 72 59 75
7 Famila Schio 64 64 62
2 Termomeccanica La Spezia 62 60
3 Cras Taranto 65 83
3 Cras Taranto 64 56 72
6 Carichieti Chieti 62 60 39

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La serie finale si disputa al meglio delle 5 gare: la seconda, la terza e l'eventuale quinta partita si giocano in casa della squadra meglio piazzata in Regular Season, la prima e l'eventuale quarta a si giocano in casa della squadra peggio classificata.

Pool Comense-Cras Taranto[modifica | modifica wikitesto]

Tabellini.[9]

Taranto
24 aprile 2003, ore 20:30 CEST
Gara 1
Taranto Cras Basket Rosso e Blu.svg66 – 85600px White star on Black background.svg Pool ComenseTurSport (2.600[10] spett.)

Casnate con Bernate
27 aprile 2003, ore 20:30 CEST
Gara 2
Pool Comense 600px White star on Black background.svg63 – 91Rosso e Blu.svg Taranto Cras BasketPalaSampietro (1.500[10] spett.)

Casnate con Bernate
30 aprile 2003, ore 20:30 CEST
Gara 3
Pool Comense 600px White star on Black background.svg84 – 75Rosso e Blu.svg Taranto Cras BasketPalaSampietro (1.800[10] spett.)

Taranto
3 maggio 2003, ore 20:30 CEST
Gara 4
Taranto Cras Basket Rosso e Blu.svg69 – 64600px White star on Black background.svg Pool ComenseTurSport (2.700[10] spett.)

Casnate con Bernate
7 maggio 2003, ore 20:30 CEST
Gara 5
Pool Comense 600px White star on Black background.svg44 – 53Rosso e Blu.svg Taranto Cras BasketPalaSampietro (2.800[10] spett.)

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Formazione:[11] Simona Albertazzi, Nieves Anula, Vicky Bullett, Tiziana Cannella, Giulia Casadio, Maria Cristina Correnti, Michela Franchetti, Giordana Martinelli, Elisabetta Moro, Teresa Palmisano, Tari Phillips, Simona Tassara, Carlotta Zaccaria. Allenatore: Nino Molino.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 1º Opening Day: tutte le gare sono state disputate a Como: 1º giornata 02/03, su legabasketfemminile.it:80. URL consultato il 9 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 30 agosto 2003).
  2. ^ (Formula del) Campionato di A1, su legabasketfemminile.it. URL consultato il 9 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2003).
  3. ^ Nuova formula Campionato 03/04, 23 febbraio 2003. URL consultato il 9 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2003).
  4. ^ Mascolo, p. 241-242.
  5. ^ Miracolo a Termini "è il nostro scudetto", 25 marzo 2003.
  6. ^ Serie A1: gli esiti della regular season e la griglia dei playoff, 23 marzo 2003. URL consultato il 9 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2003).
  7. ^ Mascolo, p. 240.
  8. ^ Calendario (2002-2003), su legabasketfemminile.it:80. URL consultato il 9 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2004).
  9. ^ Mascolo, p. 240-241.
  10. ^ a b c d e A1: 11.000 spettatori nella serie finale, 12 maggio 2003. URL consultato il 9 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 4 settembre 2003).
  11. ^ Mascolo, p. 241.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimiliano Mascolo, Almanacco del basket al femminile, seconda edizione, J and J, 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Classifica di Serie A1, su basket.sportrentino.it. URL consultato il 13 giugno 2018.
  • Serie A1, su pallacanestrofaenza.it (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2007).
Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro