Basket Femminile Le Mura Lucca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Basket Le Mura Lucca
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body thinredsides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinwhitesides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Bianco e rosso
Dati societari
Città Lucca
Nazione Italia Italia
Campionato serie A1
Fondazione 1992
Denominazione B.F. Le Mura Lucca A.S.D. (dal 1992)
Presidente Rodolfo Cavallo
General manager Lidia Gorlin
Allenatore Francesco Iurlaro
Impianto PalaSport di Via delle Tagliate
(1,300 posti)
Sito web www.basketfemlemura.it
Palmarès
Scudetto
Scudetto 1
Basketball current event.svg Stagione in corso

Il Basket Femminile Le Mura Lucca è la principale società di pallacanestro femminile di Lucca. Gioca in Serie A1.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società ha raccolto l'eredità della Virtus Lucca e del Basket San Donato ed è nata il 1º luglio 1992 da un gruppo di dirigenti del Pool Energia, fallito al termine della stagione precedente. Ha disputato la Serie C fino al 1994-1995, anno della promozione in Serie B, con Lidia Gorlin allenatrice[1].

È approdata in serie B d'Eccellenza alla fine della stagione 2005-06. Sotto la guida di Mirco Diamanti sfiora la promozione già al primo anno per poi fare il salto di categoria al secondo tentativo. Il salto in Serie A2 avviene al termine della stagione 2007-08, quando vince i play-off contro Civitavecchia. Nel 2008-09, seppur da neopromossa, Lucca vive un campionato da vertice e la promozione sfuma solo nella finale play-off persa con Cavezzo. La Serie A1 arriva la stagione successiva con la vittoria nello spareggio promozione contro Cagliari il 20 maggio 2010.

Nella stagione 2010-11 la squadra affidata ancora a coach Diamanti affronta il campionato di A1 per la prima volta nella sua storia. La società opera molto sul mercato e conferma solo 3 giocatrici (Sandri, Favilla e Soli), ingaggia 4 straniere, la Andrade e la Willis con esperienza in Italia, e la Hampton e la Dubrovina. Dalla A2 arrivano Carù, Striulli e Filippetti. Dalla A1 la forte tiratrice Bagnara. 12º del roster la giovane Petri.

Il 6 dicembre 2015, con la vittoria per 74-57 su San Martino di Lupari, Lucca è salita al primo posto solitario in classifica della massima serie femminile, per la prima volta nella storia[2]. Termina la regular season al primo posto con 23 vittorie e 3 sconfitte, perdendo la finale scudetto contro Schio.

Nella stagione 2016-17 la società sceglie di confermare tutto il quintetto (Francesca Dotto, Julie Wojita, Martina Crippa, Jillian Harmon e Kayla Pedersen) e rinnova completamente la panchina. La scelta porta a una striscia di 14 vittorie consecutive, un risultato che consente alla squadra di chiudere al primo posto il girone d'andata qualificandosi per la Final Four di Coppa Italia in programma al PalaTaliercio di Venezia[3]. Dopo il successo per 81-49 in semifinale contro Ragusa[4] la Gesam Gas perde 80-66 in finale contro la Famila Schio[5]. Per le biancorosse è la settima sconfitta in altrettante finali disputate contro le venete. Nel maggio 2017, dopo aver chiuso la stagione regolare al secondo posto, Lucca vince il campionato di serie A1 battendo in finale Schio con il punteggio di 3-1.[6][7]

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Basket Femminile Le Mura Lucca.
  • 1º luglio 1992 · fondazione del Basket Femminile Le Mura Lucca A.S.D.
  • 1992-93 · 1ª in Promozione toscana, Green Arrow Up.svg promossa in Serie C.
  • 1993-94 · in Serie C
  • 1994-95 · in Serie C, Green Arrow Up.svg promossa in Serie B.

  • 1995-2005 · in Serie B.

  • 2005-06 · 1ª in Serie B, Green Arrow Up.svg promossa in serie B d'Eccellenza.
  • 2006-07 · 4ª nel girone C di Serie B d'Eccellenza, finalista play-off.
  • 2007-08 · 1ª nel girone C1 di Serie B d'Eccellenza, 1ª nella poule promozione C, Green Arrow Up.svg promossa in Serie A2.
  • 2008-09 · 2ª nel girone Nord di Serie A2, finalista play-off.

Finale di Coppa Italia.
Finale di Supercoppa italiana.
Finale di Coppa Italia.
Finale di Supercoppa italiana.
Semifinale di Coppa Italia
  • 2016-17 · Gesam Gas&Luce, 2ª in Serie A1, vince i play-off,
    Scudetto.svg campione d'Italia (1º titolo);
Finale di Coppa Italia.
Finale di Supercoppa italiana.
Finale di Coppa Italia.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del Basket Femminile Le Mura Lucca
Allenatori[1]
  • 1992-1994 Italia Raffaele Del Rosso
  • 1994-1996 Italia Lidia Gorlin
  • 1996-1997 Italia Ilio Mannocci
  • 1997-1999 Italia Giancarlo Papini
  • 1999-2000 Italia Giancarlo Papini (fino a gen. 2000)
    Italia Elisa Saettoni (da gen. 2000)
  • 2000-2001 Italia Massimo Materassi
  • 2001-2005 Italia Lidia Gorlin
  • 2005-2006 Italia Alfredo Bonuccelli
  • 2006-2017 Italia Mirco Diamanti
  • 2017-2018 Italia Loris Barbiero
    Italia Giulio Bernabei (ad interim, a gen. 2018)
    Italia Lorenzo Serventi (da gen. 2018)
  • 2018-2019 Italia Lorenzo Serventi
  • 2019- Italia Francesco Iurlaro

Cestiste[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Cestiste del Basket Femminile Le Mura Lucca

Capitani[modifica | modifica wikitesto]

Capitani

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2016-2017

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Serie A1 10 2010-2011 2019-2020
Serie A2 2 2008-2009 2009-2010
Serie B d'Eccellenza 2 2006-2007 2007-2008

Il Basket Femminile Le Mura Lucca ha disputato complessivamente 13 stagioni sportive a livello nazionale.

Partecipazione alle coppe[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Coppa Italia 8 2010-2011 2018-2019
Coppa Italia Serie A2 2 2008-2009 2009-2010

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Alta Fedeltà è il gruppo storico che segue la squadra dalla Serie B regionale (2007).[14] Pantere Biancorosse, è nato nel 2010 con la promozione in A1 e si è sciolto alla fine del campionato 2012/2013.

Il 22 Gennaio 2012 compare lo striscione "GLI SPALTI DELLE MURA" che ha calamitato dietro di sè un numero di tifosi sempre crescente, che ha dato il la alla costituzione del club "I BALUARDI DELLE MURA". Lo striscione "Gli spalti delle mura" è tutt'ora esistente anche se in forma ridotta.

Proprio dopo la grande prestazione nel campionato 2012/2013, culminata con una finale scudetto e una finale di Coppa Italia, si forma nel giugno del 2013 il club Baluardi delle Mura. Sostiene la squadra sia nelle partite casalinghe che quelle fuori casa.[15][16] Lo striscione caratteristico di questo club ha viaggiato anche in Europa, a Praga, in occasione dei Campionati europei di basket femminile 2017.

Per varie vicissitudini, alla fine del 2015 5 soci fondatori fuoriusciti dal club formano un piccolo gruppo ("I Balordi") che ha fatto sentire il proprio sostegno alla maglia biancorossa fino alla stagione 2017-'18

Nel pre-campionato 2018/2019 si forma un nuovo gruppo di amici e appassionati: i Followers.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Basket Le Mura, una storia che viene da lontano, in Il Tirreno, 21 aprile 2013. URL consultato il 22 aprile 2013.
  2. ^ La vetta è tutta loro: le ragazze delle Mura entrano nella storia, in Il Tirreno, 7 dicembre 2015. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  3. ^ Matteo Zanini, Le Mura Lucca qualificata alle fasi finali della Coppa Italia, su MegaBasket, 16 gennaio 2017. URL consultato il 16 marzo 2017.
  4. ^ Gesam Gas spazza via Ragusa e si regala il pass per la storia - Cronaca - il Tirreno, in il Tirreno, 25 febbraio 2017. URL consultato il 16 marzo 2017.
  5. ^ Gesam Gas, ancora una volta Schio si conferma bestia nera - Sport - il Tirreno, in il Tirreno, 26 febbraio 2017. URL consultato il 16 marzo 2017.
  6. ^ Mario Canfora, Basket, donne: Lucca entra nella storia, batte Schio ed è tricolore, su gazzetta.it, 7 maggio 2017. URL consultato il 9 maggio 2017.
  7. ^ Gesam Gas&Luce fa suo lo scudetto 2016/2017, 7 maggio 2017.
  8. ^ Il Basket Le Mura premiato in Comune, 21 maggio 2008.
  9. ^ Ducato vuole diventare un polo di riferimento della pallacanestro rosa, 20 agosto 2009.
  10. ^ Gesam Gas: la squadra al completo, 3 settembre 2013.
  11. ^ Gesam Gas, Martina Crippa altri due anni in biancorosso, 12 marzo 2015.
  12. ^ Basket Le Mura: al via il raduno precampionato, 20 agosto 2018.
  13. ^ Basket Le Mura, parte nuovo progetto con coach Iurlaro, 8 giugno 2019.
  14. ^ La parola ai tifosi..., in TimeOut Biancorosso, nº 4, 2010, p. 6.
  15. ^ Basket, nasce il club “I baluardi delle Mura”, in il Tirreno. URL consultato il 1º novembre 2016.
  16. ^ Baluardi delle Mura, Buchignani socio onorario, in il Tirreno, 18 maggio 2015. URL consultato il 1º novembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]