Coppa Italia 2014 (pallacanestro femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Italia 2014
Conad Cup 2014
Competizione Coppa Italia di pallacanestro femminile
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Edizione 29ª
Organizzatore LBF
Date dal 15 febbraio
al 16 febbraio 2014
Luogo Italia Italia
Partecipanti 4
Impianto/i PalaMinardi, Ragusa
Risultati
Vincitore Pall. Schio
(8º titolo)
Secondo Le Mura Lucca
Statistiche
Miglior giocatore Élodie Godin
Incontri disputati 3
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2013 2015 Right arrow.svg

La Coppa Italia 2014, denominata Conad Cup 2014 per motivi di sponsorizzazione, è stata la 29ª edizione del trofeo riservato alle società del campionato italiano di Serie A1 di pallacanestro femminile. Organizzato dalla LegA Basket Femminile, è stata disputata il 15 e 16 febbraio 2014 a Ragusa.

La Lega, per il secondo anno consecutivo, ha adottato la formula della Final Four alla quale hanno preso parte le prime quattro squadre classificate in Serie A1 al termine del girone d'andata, ovvero: Famila Wüber Schio, Passalacqua Trasporti Ragusa, Gesam Gas Lucca, e Acqua&Sapone Umbertide.

Il trofeo è stato conquistato per l'ottava volta nella storia dalla Famila Wüber Schio, che nella finale ha superato la Gesam Gas Lucca.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale
        
1 Pall. Schio 63
4 Umbertide 59
Pall. Schio 65
Le Mura Lucca 55
3 Eirene Ragusa 61
2 Le Mura Lucca 69

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Ragusa
15 febbraio 2014, ore 17:00 UTC+1
Famila Wüber Schio 600px solid HEX-FFA500.svg63 – 59
(20-12, 33-32, 51-45)
referto
Blu Rosso e Bianco.png Acqua&Sapone UmbertidePalaMinardi
Arbitri:  Beniamino Manuel Attard
Elena Colazzo
Angela Rita Castiglione

Ragusa
15 febbraio 2014, ore 19:15 UTC+1
Passalacqua Trasporti Ragusa Verde e Bianco.png61 – 69
(8-17, 36-30, 48-49)
referto
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Gesam Gas LuccaPalaMinardi
Arbitri:  Antonio Migotto
Silvia Marziali
Valentina Nioi

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Ragusa
16 febbraio 2014, ore 17:00 UTC+1
Famila Wüber Schio 600px solid HEX-FFA500.svg65 – 55
(24-16, 38-28, 56-46)
referto
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Gesam Gas LuccaPalaMinardi
Arbitri:  Nicola Beneduce
Sergio Noce
Chiara Maschietto

Coppa Italia di Serie A2[modifica | modifica wikitesto]

La LegA Basket Femminile ha organizzato inoltre la 17ª edizione della Coppa Italia di Serie A2, competizione riservata alle società del campionato italiano di Serie A2. Anche per questo trofeo è stata scelta la formula della Final Four riservata alle squadre che hanno concluso al primo posto la stagione regolare dei quattro gironi in cui è suddiviso il campionato. La Final Four è stata disputata il 29 e 30 marzo 2014 al PalaVesuvio di Napoli. Il titolo è stato conquistato dalle padrone di casa della Saces Mapei Napoli che nella finale ha superato la Vassalli 2G Vigarano.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale
        
1 Giallo Rosso e Nero.svg Sesto San Giovanni 57
4 600px vertical trisection HEX-003087 HEX-FC4C02 White.svg Napoli 61
600px vertical trisection HEX-003087 HEX-FC4C02 White.svg Napoli 59
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Vigarano 51
3 Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Trieste 54
2 Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Vigarano 68

Coppa Italia di Serie A3[modifica | modifica wikitesto]

LegA Basket Femminile ha infine organizzato anche la 2ª edizione della Coppa Italia di Serie A3, competizione riservata alle società del campionato italiano di Serie A3. Per questo trofeo la formula prescelta è stata quella della Final Eight e si è disputata nei giorni 21, 22 e 23 marzo 2014 presso il Palazzetto dello Sport di Pessano con Bornago (in provincia di Milano). Il torneo ha visto la partecipazione delle squadre che hanno concluso ai primi due posti la stagione regolare dei quattro gironi in cui è suddiviso il campionato. Il titolo è andato alla Confartigianato Fidi Pesaro che nella finale ha superato la Valentino Auto Santa Marinella.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale Semifinali Finale
                   
21 marzo - 20:30        
  Carugate   41
22 marzo - 18:00
  Pesaro   43  
  Pesaro   61
21 marzo - 18:30
    Costa Masnaga   48  
  Castellammare di Stabia   52
23 marzo - 18:00
  Costa Masnaga   57  
  Pesaro   52
21 marzo - 14:30
    Santa Marinella   40
  Alpo   56
22 marzo - 16:00
  Albano-Pavona   66  
  Albano-Pavona   54
21 marzo - 16:30
    Santa Marinella   55


 
  Santa Marinella   49
  Castel San Pietro   48


 
Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro