Divisione Nazionale 1945-1946 (pallacanestro femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Divisione Nazionale 1945-1946
Competizione Divisione Nazionale
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Edizione 15ª
Organizzatore FIP
Date dal 1945
al non ultimato
Luogo Italia Italia
Formula eliminatorie regionali, finali Nord e Sud
Risultati
Vincitore scudetto non assegnato
Reyer Venezia (Alta Italia)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1942-1943 1946-1947 Right arrow.svg

Il campionato di Divisione Nazionale di pallacanestro femminile 1945-1946 è stato il quindicesimo organizzato in Italia, il primo del secondo dopoguerra.

Per motivi contingenti le squadre partecipanti sono state divise in due organismi che furono definiti Delegazione Alta Italia che gestì il nord Italia fino all'Emilia-Romagna e la Delegazione Centro-Sud che gestì tutte le regioni centro-meridionali.

Le qualificazioni, organizzate in modo autonomo da ogni "Delegazione", hanno avuto carattere regionale e le vincenti di ogni girone ha dato una sola squadra per girone ammessa alle due semifinali in campo neutro che la F.I.P. ha definito "concentramenti".

Qualificazioni Delegazione Alta Italia[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte[modifica | modifica wikitesto]

Il G.S. FIAT di Torino è ammesso alle semifinali Nord.

Lombardia[modifica | modifica wikitesto]

Alla fase eliminatoria si sono iscritte:

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P PtF PtS
1rightarrow.png 1. G.S. Bernocchi Legnano 10 . . . . . .
2. Ambrosiana Milano 10 . . . . . .
3. Amatori Bergamo 8 . . . . . .
4. A.P. Brescia 6 . . . . . .

Verdetti

  • Il GS Bernocchi Legnano, grazie al migliore quoziente canestri, è ammesso alle semifinali Nord.
  • Squadra vincente: Biasi, Cozzi, Galimberti, Adriana Mengaldo, Maria Mengaldo, Magnoni, Idelma Tommasini, Rossi.

Veneto[modifica | modifica wikitesto]

La Reyer Venezia di Venezia è ammessa alle semifinali Nord.

Friuli Venezia Giulia[modifica | modifica wikitesto]

L'Internazionale di Trieste è ammessa alle semifinali Nord.

Trentino[modifica | modifica wikitesto]

La Rari Nantes Trento di Trento è ammessa alle semifinali Nord.

Liguria[modifica | modifica wikitesto]

Il Genoa F.B.C. di Genova è ammesso alle semifinali Nord.

Emilia[modifica | modifica wikitesto]

La Cestistica Bolognese di Bologna è ammessa alle semifinali Nord.

Semifinale A[modifica | modifica wikitesto]

La semifinale A è stata disputata sul campo neutro di Vicenza venerdì 14 e sabato 15 giugno 1946.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P PtF PtS
1rightarrow.png 1. Reyer Venezia . . . . . . .
1rightarrow.png 2. Internazionale Trieste . . . . . . .
3. Rari Nantes Trento . . . . . . .

Verdetti

  • Reyer Venezia e Internazionale sono ammesse alle finali Nord.

Semifinale B[modifica | modifica wikitesto]

La semifinale B è stata disputata sul campo neutro dell'E.N.A.L. Sales di Alessandria venerdì 14 e sabato 15 giugno 1946.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P PtF PtS
1rightarrow.png 1. G.S. Bernocchi Legnano 6 3 3 0 0 . .
1rightarrow.png 2. Cestistica Bolognese 4 3 2 0 1 . .
3. Genoa CFC Genova 2 3 1 0 2 . .
4. Fiat Torino 0 3 0 0 3 . .
  • Bernocchi e Cestistica Bolognese sono ammesse alle finali Nord.

Finali Nord[modifica | modifica wikitesto]

Le finali si sono disputate il 29 e 30 giugno 1946 a Vicenza.

Squadre partecipanti e cestiste[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  • Bernocchi-Internazionale Trieste 16-15
  • Reyer Venezia-Cestistica Bolognese 35-22
  • Cestistica Bolognese-Bernocchi 22-18
  • Reyer Venezia-Internazionale Trieste 17-11
  • Bernocchi-Reyer Venezia 20-19
  • Cestistica Bolognese-Internazionale Trieste 29-23

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P PtF PtS
Noatunloopsong (nuvola).svg 1. Reyer Venezia 4 3 2 0 1 71 53
Noatunloopsong (nuvola).svg 2. G.S. Bernocchi Legnano 4 3 2 0 1 54 56
Noatunloopsong (nuvola).svg 3. Cestistica Bolognese 4 3 2 0 1 73 76
4. Internazionale Trieste 0 3 0 0 3 49 62

Verdetti

  • Reyer Venezia, Bernocchi e Cestistica Bolognese, essendo appaiate a quattro punti, hanno reso necessaria una serie di spareggi a tre.

Risultati degli spareggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Reyer Venezia-Bernocchi 23-17
  • Bernocchi-Cestistica Bolognese 24-12
  • Reyer Venezia-Cestistica Bolognese 15-6

Classifica finale spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P PtF PtS
1rightarrow.png 1. Reyer Venezia, 4 2 2 0 0 38 23
2. G.S. Bernocchi Legnano 2 2 1 0 1 41 35
3. Cestistica Bolognese 0 2 0 0 2 18 39
  • La Reyer Venezia è campione dell'Alta Italia[1] e ammessa alla finale nazionale.
  • Formazione: Bonato, Borin, Campanini, Maso, Merlo, Scoccimarro, Zane. Allenatore: Amerigo Penzo

Qualificazioni Delegazione Centro Sud[modifica | modifica wikitesto]

La Delegazione Centro-Sud non è riuscita a proporre all'Alta Italia una finalista per il titolo nazionale 1945-46 da disputarsi in contemporanea con le finali maschili il 27 e 28 luglio 1946.

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Lasciato passare agosto, alla prima riunione del Consiglio Direttivo della F.I.P. in data 22 settembre 1946 in questa seduta si prese atto della mancata assegnazione del titolo[2].

La finale non è stata più disputata e il titolo rimase non assegnato[3].

Resta solo assegnato alla Reyer Venezia il titolo di Campione Delegazione Alta-Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Gazzetta dello Sport del 2 luglio 1946 pag. 4.
  2. ^ In "La riunione del C.D. della Federazione Pallacanestro" pubblicato da "Il corriere dello sport" di martedì 24 settembre 1946, pag. 1.
  3. ^ "Annuario dello Sport 1953" edito dalla La Gazzetta dello Sport a pag. 261 che per questo campionato cita: non ultimato.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Edizioni Panini, Almanacco illustrato del basket 1990, Edizioni Panini Modena, 1989.

Giornali

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro