Campionato italiano 1945-1946 (pallacanestro maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campioni italiani FIP 1945-1946
Virtus Pallacanestro Bologna 1945-46.jpg
La Virtus Bologna campione d'Italia
Dettagli della competizione
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Organizzatore FIP
Federazione Italia FIP
Squadre 41
Verdetti
Campione Virtus Bologna
(1º titolo)
Miglior marcatore Renzo Poluzzi
Cronologia della competizione
ed. successiva →     ← ed. precedente

Il Campionato italiano FIP 1945-1946 è stata la ventiquattresima edizione del massimo campionato italiano di pallacanestro.

Fu la prima edizione dopo la sosta forzata a causa della guerra ed il campionato non ufficiale del 1944. Il campionato nazionale era stato interrotto nell'estate 1943 a causa della spaccatura operata dalla contemporanea invasione, dal sud, degli Alleati e, dal nord, dell'esercito del Terzo Reich.

Il secondo conflitto mondiale terminò nel maggio 1945. In autunno la Federazione Italiana Pallacanestro riuscì ad organizzare un campionato nazionale, ma non fu possibile creare le consuete categorie (Serie A, Serie B e Serie C). Nel 1945-1946 si tenne un unico campionato italiano.

Per consentire alle squadre minori di partecipare, la federazione decise di rinunciare per la prima volta dopo diversi anni al girone unico. La prima fase si svolse a livello regionale, cui seguirono semifinali e finali a livello interregionale e quindi la fase finale (l'unica a livello nazionale).

Secondo il programma, le prime due classificate di ogni girone regionale si qualificavano per le semifinali interregionali, che si tenevano in dodici concentramenti da disputarsi in sei città. Le 12 vincenti dei rispettivi concentramenti partecipavano alle finali di zona, da disputarsi in tre concentramenti in tre città diverse. Le vincenti di questi concentramenti disputarono le partite di finale per lo scudetto a Viareggio.

Campione è la Virtus Bologna che conquista il suo primo scudetto, dopo quattro secondi posti. Nella finale, ha battuto prima la Libertas Roma, poi la Reyer Venezia campione uscente, che a sua volta ha battuto i romani conquistando il secondo posto.

Gironi di Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Girone di Semifinale Nord A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica girone Pt G V N P GF GS
1. San Giusto Trieste 6 3 3 0 0 148 77
2. Ansaldo Siac Genova 3 3 1 1 1 103 101
3. Onda Pavia 2 3 1 0 2 74 106
4. Olimpia Ravenna 1 3 0 1 2 83 124

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Genova
6 giugno 1946
San Giusto Trieste 51 – 20 Onda Pavia

Genova
6 giugno 1946
Ansaldo Genova 37 – 37 Olimpia Ravenna

Genova
7 giugno 1946
Ansaldo Genova 31 – 29 Onda Pavia

Genova
7 giugno 1946
San Giusto Trieste 51 – 22 Olimpia Ravenna

Genova
8 giugno 1946
San Giusto Trieste 46 – 35 Ansaldo Genova

Genova
8 giugno 1946
Onda Pavia 36 – 24 Olimpia Ravenna

Girone di Semifinale Nord B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica girone Pt G V N P GF GS
1. Borletti Milano 6 3 3 0 0 151 95
2. Nello Galla Vicenza 3 3 1 1 1 92 100
3. Edera Trieste 2 3 1 0 2 130 96
4. Giovane Italia Reggio Emilia 1 3 0 1 2 70 152

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Venezia
14 giugno 1946
Borletti Milano 61 – 29 Giovane Italia Reggio Emilia

Venezia
14 giugno 1946
Nello Galla Vicenza 37 – 28 Edera Trieste

Venezia
15 giugno 1946
Borletti Milano 48 – 31 Nello Galla Vicenza

Venezia
15 giugno 1946
Edera Trieste 67 – 17 Giovane Italia Reggio Emilia

Venezia
16 giugno 1946
Borletti Milano 42 – 35 Edera Trieste

Venezia
16 giugno 1946
Giovane Italia Reggio Emilia 24 – 24 Nello Galla Vicenza

Girone di Semifinale Centro A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Girone A romano 1945-46 Pt G V N P GF GS Quoz.
1. Libertas Roma 4 3 2 0 1 128 71 +57
2. Edera Firenze 4 3 2 0 1 119 80 +39
3. Stamura Ancona 4 3 2 0 1 90 91 -1
4. Terni 0 3 0 0 3 62 161
  • La Delegazione Centro-Sud decise di classificare le 3 squadre alla pari utilizzando il quoziente canestri.
  • La Libertas è ammessa alla finale Centro-Sud.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Roma
14 giugno 1946
Libertas Roma 55 – 16 Terni

Roma
14 giugno 1946
Stamura Ancona 26 – 24 Edera Firenze

Roma
15 giugno 1946
Libertas Roma 41 – 17 Stamura Ancona

Roma
15 giugno 1946
Edera Firenze 57 – 22 Terni

Roma
16 giugno 1946
Edera Firenze 38 – 32 Libertas Roma

Roma
16 giugno 1946
Stamura Ancona 49 – 24 Terni

Girone di Semifinale Centro B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Girone B romano 1945-46 Pt G V N P GF GS
1. PTT Roma 6 3 3 0 0 95 79
2. S.S. A.S.S.I., Firenze 4 3 2 0 1 98 82
3. VS Foligno 2 3 1 0 2 88 101
4. U.S. Sangiorgese 0 3 0 0 3 84 103

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Roma
14 giugno 1946
PTT Roma 36 – 26 VS Foligno

Roma
14 giugno 1946
S.S. A.S.S.I. Firenze 38 – 26 US Sangiorgese

Roma
15 giugno 1946
PTT Roma 31 – 29 U.S. Sangiorgese

Roma
15 giugno 1946
S.S. A.S.S.I. Firenze 36 – 28 VS Foligno

Roma
15 giugno 1946
PTT Roma 28 – 24 A.S.S.I. Firenze

Roma
15 giugno 1946
VS Foligno 34 – 29 U.S. Sangiorgese

Girone di Semifinale Centro-Sud A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica girone Pt G V N P PtF PtS
1. Vomero Napoli 4 2 2 0 0 90 37
2. D'alessandro Teramo 2 2 1 0 1 55 87
3. Giglio Bianco Catania 0 2 0 0 2 59 80
  • Non si è presentata il Banco di Sicilia di Palermo
    • Il Giglio Bianco Catania è stato ammesso al girone in seguito alla vittoria della fase regionale, che si è disputata al campo del Cinema Giardino di Catania tra il 26 e il 28 aprile 1946. Ad essa hanno preso parte le formazioni di Palermo, che si è classificata seconda, Agrigento e Trapani.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
7 giugno 1946
Vomero Napoli 38 – 24 Giglio Bianco Catania

Napoli
8 giugno 1946
D'Alessandro Teramo 42 – 35 Giglio Bianco Catania

Napoli
7 giugno 1946
Vomero Napoli 52 – 13 D'Alessandro Teramo

Girone di Semifinale Centro-Sud B[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
8 giugno 1946
A.P. Napoli 32 – 24 Cantieri Tosi Taranto

  • Non si sono presentate l'Aeroporto di Taranto e il Taraschi di Teramo

Altri gironi (?)[modifica | modifica wikitesto]

Finali di Zona[modifica | modifica wikitesto]

Girone Finale Nord A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Pt G V N P GF GS
1. Reyer Venezia 6 3 3 0 0 99 66
2. Triestina Milano 4 3 2 0 1 65 76
3. Ginnastica Triestina 2 3 1 0 2 71 70
4. Borletti Milano 0 3 0 0 3 81 104

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Varese
20 giugno 1946
Reyer Venezia 28 – 27 Ginnastica Triestina

Varese
20 giugno 1946
Triestina Milano 36 – 29 Borletti Milano

Varese
21 giugno 1946
Ginnastica Triestina 29 – 25 Borletti Milano

Varese
21 giugno 1946
Reyer Venezia 32 – 12 Triestina Milano

Varese
22 giugno 1946
Reyer Venezia 39 – 27 Olimpia Milano

Varese
22 giugno 1946
Triestina Milano 17 – 15 Ginnastica Triestina

Girone finale Nord B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Pt G V N P GF GS
1. Virtus Bologna 6 3 3 0 0 88 59
2. San Giusto Trieste 4 3 2 0 1 90 66
3. Ginnastica Torino 2 3 1 0 2 72 91
4. Genoa 0 3 0 0 3 69 103

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
26 giugno 1946
Virtus Bologna 26 – 19 Ginnastica Torino

Reggio Emilia
26 giugno 1946
San Giusto Trieste 35 – 19 Genoa

Reggio Emilia
27 giugno 1946
Virtus Bologna 31 – 15 Genoa

Reggio Emilia
27 giugno 1946
San Giusto Trieste 30 – 16 Ginnastica Torino

Reggio Emilia
28 giugno 1946
Virtus Bologna 31 – 25 San Giusto Trieste

Reggio Emilia
28 giugno 1946
Ginnastica Torino 37 – 35 Genoa

Girone Finale Centro-Sud[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Semifinale Centro-Sud 1945-46 Pt G V N P GF GS
1. PTT Roma 6 3 3 0 0 90 53
2. Libertas Roma 4 3 2 0 1 93 85
3. AP Napoli 2 3 1 0 2 55 82
4. Vomero Napoli 0 3 0 0 3 65 83

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Foligno
28 giugno 1946
A.P. Napoli 25 – 24 Vomero Napoli

Foligno
28 giugno 1946
PTT Roma 44 – 32 Libertas Roma

Foligno
29 giugno 1946
PTT Roma 28 – 15 AP Napoli

Foligno
29 giugno 1946
Libertas Roma 40 – 25 Vomero Napoli

Foligno
30 giugno 1946
PTT Roma 18 – 15 Vomero Napoli

Foligno
30 giugno 1946
Libertas Roma 30 – 19 AP Napoli

Verdetti

  • I Postelegrafonici (P.T.T.) di Roma rinunciarono alla finalissima per l'indisponibilità di alcuni giocatori. La Libertas di Roma, seconda nelle semifinali Centro-Sud, fu ammessa alle finalissime.

Girone finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1945-1946 Pt G V P PtF PtS
Scudetto.svg 1. Virtus Bologna 4 2 2 0 88 66
2. Reyer Venezia 2 2 1 1 90 51
3. Libertas Roma 0 2 0 2 51 112

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Viareggio
26 luglio 1946
Virtus Bologna 53 – 35 Libertas Roma

Viareggio
27 luglio 1946
Reyer Venezia 59 – 16 Libertas Roma

Viareggio
28 luglio 1946
Virtus Bologna 35 – 31 Reyer Venezia

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Formazione: Gianfranco Bersani, Marino Calza, Carlo Cherubini, Galeazzo Dondi Dall'Orologio, Gianfranco Faccioli, Gelsomino Girotti, Giancarlo Marinelli, Luigi Rapini, Venzo Vannini

Allenatore: Renzo Poluzzi

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del basket '90. Modena, Panini, 1989.
  • Almanacco Ufficiale del campionato italiano di basket, Libreria dello Sport, 2006.
  • Il Corriere dello Sport edizione 1945-46

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro