Serie C 1952-1953 (pallacanestro maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il campionato di Serie C di pallacanestro maschile 1952-1953 è stato il quinto organizzato nel secondo dopoguerra in Italia.

Si tratta di un torneo a carattere interregionale composto da 16 gironi. Le società prime classificate in ogni girone, parteciperanno a quattro concentramenti interzona, le prime due classificate di ogni concentramento saranno promosse e disputeranno la Serie B, le retrocesse la Prima Divisione.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre Partecipanti: Ginnastica Torino (B); Onda Pavia; Fulgor Bra; Libertas Biella; CUS Pavia; Libertas Vercelli, RIV Torino; Casale Monferrato.

Ammessa al girone finale di promozione: RIV Torino

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Pallacanestro Pavia (B); Doppieri Novara; Pietro Micca Biella; Benaglia Pavia; Olimpia Voghera; Milenka Cantù; Mortarese; Full Como.

Ammessa al girone finale di promozione: Milenka Cantù

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: DL Ferrov. Bologna; Lanerossi Schio; Marzotto Valdagno; Pall. Vicenza; Pall. Mantova; Petrarca Padova; Lancia Bolzano; DL Ferrov. Bolzano.

Ammessa al girone finale di promozione: Lancia Bolzano

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Reyer Venezia B; Enal Treviso; Padova Sport; Astoria Bassano; Viscosa Padova; Polisp. Bondeno; Olimpia Ferrara;

Ammessa al girone finale di promozione: Padova Sport

Girone E[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti:APU Udine; CDRA Monfalcone; Straccis Gorizia, CRDA Trieste, Cotonificio Veneziano Pordenone, Acegat Trieste, Don Bosco Trieste, Audace Trieste.

Ammessa al girone finale di promozione: 1^ APU Udine (12-2).

Girone F[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Cestistica Sanremo; Ospedaletti; CUS Genova; U.S. Imperia; Tommaseo; S. Margherita; Sampierdarena; U.S. Maurina.

Ammessa al girone finale promozione: U.S. Maurina

Girone G[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Sef Virtus B; Latterie Riunite Reggio Emilia; Campi Bisenzio; Comb. Pistoia; Olimpia Piacenza; CUS Modena; Montecatini; Società Cestistica Mazzini

Ammessa al girone finale promozione: Società Cestistica Mazzini

Girone H[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Libertas Forlì, ASSI Massalombarda, Libertas Rimini, Victoria Benelli Pesaro, Jesi, Libertas Ancona, Olimpia Ravenna; Renato Serra Cesena.

Ammessa al girone finale di promozione: Olimpia Ravenna

Girone I[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti:Libertas Livorno; Shell Spezia; Amatori Carrara; U.S. Piombino; CUS Pisa; ECI Viareggio; Solvay S.Carlo; Landini Lerici

Ammessa al girone finale promozione: Amatori Carrara

Girone L[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Mens Sana Basket[1]; Libertas Pisa[1]; Affrico Firenze; Virtus Carrara; Castelfiorentino; Libertas Viareggio; Montevarchi; Prol. Piombino

Ammessa al girone finale promozione: Mens Sana Siena

Girone M[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Edera Macerata; Stabili Ascoli piceno; Cestistica Rosetana; Sangiorgese; Libertas Spoleto; Fiamma Chieti; Aterno Pescara

Ammessa al girone finale promozione: Cestistica Rosetana

Girone N[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: P.T.T. Roma; Stella Azzurra Roma; III ZAT Roma; Robur Spoleto; Italfortitudo Roma B; S.S. Lazio; Ex Alunni Massimo Roma; CSI Foligno.

Ammessa al girone finale promozione: Stella Azzurra Roma

Girone O[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Libertas Formia; Ginnastica Latina; Polisportiva Marcacci Napoli; CUS Napoli; Libertas Caserta; Juve Caserta; C.C.C. Napoli; Pallacanestro Napoli

Ammessa al girone finale di promozione: Polisportiva Marcacci Napoli

Girone P[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Partenope B; Libertas Benevento; Cisa Viscosa; Scandone Avellino; Fermi Salerno; Juventus Napoli; Fiamma Salerno; S.S. Portici

Ammessa al girone finale di promozione: Libertas Benevento

Girone Q[modifica | modifica wikitesto]

Squadre Partecipanti: Angiulli Bari; A.S. Foggia; Libertas Taranto; Polisp. Trani; IV ZAT Bari; Libertas Bari.

Ammessa al girone finale di promozione: Angiulli Bari

Girone R[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1952-1953 Pt G V N P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. CUS Messina 22 12 11 0 1 655 450
2. Scalfaro Catanzaro 15 12 7 1 4 379 361
3. Cus Palermo 12 12 6 0 6 443 469
4. Vilardi Reggio Calabria 12 12 6 0 6 387 410
5. S.C.Giarre 11 12 5 1 6 443 457
6. SS Indomita Cosenza 8 12 4 0 8 428 419
1downarrow red.svg 7. C.S.I. Palmi 4 12 1 2 9 318 487
  • Il CUS Messina qualificato alla finale interzona per la promozione in Serie B

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima giornata
7 dic. 8 feb.
19-32 CSI Palmi-Vilardi Reggio 16-30
48-31[2] Cus Messina-Catanzaro 42-43
36-33[3] Giarre-CUS Palermo 43-44
riposa: Cosenza
Quarta giornata
4 gen. 1 mar.
47-68 Cus Palermo-Cus Messina 49-85
32-19 Catanzaro-Palmi 31-31
35-32 Cosenza-Vilardi RC 24-37
Riposa: Giarre
Settima giornata
25 gen. 22 mar.
29-52 Palmi-CUS Messina 35-55
39-37 Reggio-Giarre 33-45
24-30 Cosenza-Catanzaro 19-34
Riposa: Palermo
Seconda giornata
14 dic. 15 feb.
27-41 Vilardi RC-Cus Messina 27-55
56-35 Cosenza-Giarre 23-27
50-28 CUS Palermo-CSI Palmi 44-37
riposa: Catanzaro
Quinta giornata
11 gen. 8 mar.
38-26 Cus Messina-Giarre 64-47
40-26 Vilardi-Catanzaro 23-44
38-32 Cus Palermo-Indomita Cs 31-36
Riposa: CSI Palmi
Terza giornata
21 dic. 22 feb.
41-35[4] Giarre-Catanzaro 35-36
29-27 Palmi-Cosenza 19-63
36-31 Vilardi-Cus Palermo 31-37
riposa: Cus Messina
Sesta giornata
18 gen. 15 mar.
51-38 Cus Messina-Cosenza 56-51
39-35 Cus Palermo-Catanzaro 0-2
33-18 Giarre-Palmi 38-38
riposa: Vilardi RC

Poule Promozione Interzona[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1952-1953 Pt G V N P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. Milenka Cantù 10 6 5 0 1 307 253
1uparrow green.svg 2. RIV Torino 8 6 4 0 2 306 285
3. Amatori Carrara 6 6 3 0 3 303 287
4. U.S. Maurina 0 6 0 0 6 258 349

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Risultati CAN MAU TOR CAR
Milenka Cantù   50-26 45-36 46-43
U.S. Maurina 51-73   52-53 59-60
RIV Torino 41-49 67-41   60-51
Amatori Carrara 56-44 46-29 47-49  

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1952-1953 Pt G V N P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. A.P. Udine 10 5 5 0 0 130 103
1uparrow green.svg 2. Padova Sport 8 5 4 0 1 222 188
3. Lancia Bolzano 4 6 2 0 4 183 177
4. Olimpia Ravenna 0 6 0 0 6 158 225

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Risultati UDI RAV BOL PAD
A.P. Udine   2-0 38-35 52-40
Olimpia Ravenna 28-36   28-32 37-54
Lancia Bolzano 0-2 49-33   34-38
Padova Sport - 52-32 38-33  

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1952-1953 Pt G V N P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. Stella Azzurra Roma 8 6 4 0 2 277 242
1uparrow green.svg 2. Cestistica Mazzini Bologna 8 6 4 0 2 173 157
3. Mens Sana Siena 8 6 4 0 2 280 264
4. Cestistica Rosetana 0 6 0 0 6 204 271

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Risultati SAR BOL SIE ROS
Stella Azzurra Roma   42-36 50-52 71-42
Cestistica Mazzini Bologna 24-27   36-28 2-0
Mens Sana Siena 40-34 43-47   56-46
Cestistica Rosetana 48-53 17-28 51-61  

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1952-1953 Pt G V N P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. Polisp.va Marcacci Napoli 12 6 6 0 0 348 267
1uparrow green.svg 2. CUS Messina 6 6 3 0 3 326 260
3. Libertas Benevento 4 6 2 0 4 283 334
4. Angiulli Bari 2 6 1 0 5 267 363

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Risultati BAR BEN MES NAP
Angiulli Bari   63-44 28-53 48-67
Libertas Benevento 64-48   51-45 37-57
CUS Messina 69-46 72-36   38-48
Marcacci Napoli 66-44 60-51 50-49  

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Giocatori improvvisati falegnami [collegamento interrotto], in Ripercorrere il passato mensanino - Basketsiena.info, , maggio 1972. URL consultato il 12 luglio 2011.
  2. ^ G. Foti, CUS Messina-Catanzaro 48-31, in Corriere di Sicilia, 9 dicembre 1952.
  3. ^ Gaetano Pappalardo, Brillante esordio per i cestisti del Giarre, in La Sicilia, 8 dicembre 1952.
  4. ^ Gaetano Pappalardo, I cestisti del Giarre vittoriosi sul Catanzaro, in La Sicilia, 23 dicembre 1952.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Corriere dello Sport edizione 1952-53
  • Composizione dei gironi piemontese e lombardo: La Stampa edizione 1952-53
  • Risultati e Classifiche del Girone R (Sicilia e Calabria) e delle Finali Interzona (girone meridionale) dalla Gazzetta del Sud edizione 1952-53