Serie A1 1975-1976 (pallacanestro maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A1 1975-1976
Dettagli della competizione
SportBasketball pictogram.svg Pallacanestro
OrganizzatoreLega Basket
FederazioneItalia FIP
Squadre12
Verdetti
CampioneVirtus Bologna
(7º titolo)
RetrocessioniAuxilium Torino
Olimpia Milano
AMG Seb. Rieti
Miglior marcatoreStati Uniti Bob Morse
Cronologia della competizione
ed. successiva →     ← ed. precedente

Il campionato di Serie A1 di pallacanestro maschile 1975-1976 è stato il cinquantaquattresimo organizzato in Italia.

Le società partecipanti alla massima serie vengono ridotte a dodici, che si affrontano in partite di andata e ritorno. L'assegnazione dello scudetto e le retrocessioni vengono decise in una seconda fase. Le squadre classificate dal settimo al dodicesimo posto si giocano la permanenza in A1 con le squadre che sono giunte tra il terzo e il dodicesimo posto in A2, divise in due gironi all'italiana da otto squadre ciascuno. Il titolo di Campione d'Italia viene assegnato alla vincitrice della Poule Scudetto, a cui prendono parte le prime sei squadre dell'A1 e le prime due dell'A2.

La Sinudyne Bologna vince il titolo italiano per la settima volta nella sua storia, a vent'anni di distanza dall'ultima affermazione; in classifica seguono la Mobilgirgi Varese (che aveva vinto la stagione regolare) e la Forst Cantù (campione uscente) nella Poule Scudetto.

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica prima fase 1975-1976 Pt G V P PtF PtS
1. Mobilgirgi Varese 40 22 20 2 2153 1793
2. Forst Cantù 34 22 17 5 2159 1910
Scudetto.svg 3. Sinudyne Bologna 30 22 15 7 1939 1869
4. IBP Stella Azzurra Roma 24 22 12 10 1746 1753
5. Mobilquattro Milano 20 22 10 12 2014 2053
6. Snaidero Udine 20 22 10 12 1833 1873
7. Jollycolombani Forlì 20 22 10 12 1831 1946
8. Sapori Siena 20 22 10 12 1493 1566
1downarrow red.svg 9. Chinamartini Torino 18 22 9 13 1713 1892
10. Brill Cagliari 16 22 8 14 1859 1856
1downarrow red.svg 11. Cinzano Milano 12 22 6 16 1871 1980
1downarrow red.svg 12. Brina Rieti 10 22 5 17 1708 1931

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Classifica poule scudetto 1975-1976 Pt G V P PtF PtS
Scudetto.svg 1. Sinudyne Bologna 26 14 13 1 1219 1081
2. Mobilgirgi Varese 24 14 12 2 1288 1086
3. Forst Cantù 18 14 9 5 1237 1190
4. IBP Stella Azzurra Roma 10 14 5 9 1022 1050
5. Alco Bologna 10 14 5 9 1083 1148
6. Canon Venezia 10 14 5 9 1019 1064
7. Mobilquattro Milano 6 14 3 11 1172 1271
8. Snaidero Udine 6 14 3 11 1078 1240

Poule classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Poule classificazione A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica girone A Pt G V P PtF PtS
1. Jollycolombani Forlì 24 14 12 2 1195 1064
2. Brill Cagliari 24 14 12 2 1304 1134
1downarrow red.svg 3. Cinzano Milano 22 14 11 3 1270 1076
4. Libertas Brindisi 14 14 7 7 1045 1147
5. Scavolini Pesaro 8 14 4 10 1041 1119
6. Lazio Roma 8 14 4 10 1004 1100
7. Pallacanestro Trieste 6 14 3 11 1057 1191
1downarrow red.svg 8. Pinti Inox Brescia 6 14 3 11 1034 1119
15 aprile 1976: Trieste-Brescia 60-57.

Poule classificazione B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica girone B Pt G V P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. Patriarca Gorizia 22 14 11 3 1188 1078
2. Sapori Siena 22 14 11 3 1058 943
1downarrow red.svg 3. Chinamartini Torino 18 14 9 5 1247 1105
1downarrow red.svg 4. Brina Rieti 16 14 8 6 1136 1073
5. Duco Mestre 12 14 6 8 1168 1240
6. Ausonia Genova 8 14 4 10 1110 1208
7. Fag Napoli 8 14 4 10 1093 1288
1downarrow red.svg 8. Juventus Caserta 8 14 4 10 1061 1136
14 aprile 1976: Caserta-Napoli 73-70
15 aprile 1976: Napoli-Genova 78-72
16 aprile 1976: Genova-Caserta 90-73

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Formazione: Massimo Antonelli, Gianni Bertolotti, Marco Bonamico, Carlo Caglieris, Terry Driscoll, Mario Martini, Sacco, Luigi Serafini, Aldo Tommasini, Piero Valenti. Allenatore: Dan Peterson.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del basket 1990. Modena, Panini, 1989.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro