Serie B 1960-1961 (pallacanestro maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il campionato di Serie B di pallacanestro maschile 1960-1961 è stato organizzato in Italia. Il terzo livello del basket italiano è diviso in più gironi su base regionale o interregionale. Sono retrocesse le ultime due classificate di ogni girone, vengono, invece, promosse le prime classificate di ogni girone, le seconde classificate disputeranno tre concentramenti da tre squadre ciascuno con partite di sola andata, la prima di ogni concentramento passerà alla serie superiore

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti:Alessi Omegna; Michelin Torino; Faini Vercelli; Libertas Valenza; Libertas Asti; Dopolavoro Ferr. Lavagna; Cestistica Savonese; Ospedaletti.

  • 1uparrow green.svgPromossa in Serie A: Libertas Valenza
    • Qualificata per le finali delle seconde: Cestistica Savonese dopo uno spareggio con la Libertas Asti (67-60)
      • 1downarrow red.svg Retrocedono: DL Ferrov. Lavagna; Ospedaletti.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Cestistica Gorlese; S.Albino Monza; Banco Ambrosiano; Fiera Milano; All'Onestà Milano; Canottieri Milano; Pallacanestro Borgotaro; CSI Fidenza.

  • 1uparrow green.svg Promossa in Serie A: All'Onestà Milano (14V-0P)
    • Qualificata per le finali delle seconde: Fiera Milano
      • 1downarrow red.svg Retrocedono: S.Albino Monza; Canottieri Milano (per rinuncia a giocare lo spareggio contro la Pall Borgotaro.

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Fiamma Bolzano; Lancia Bolzano; Recoaro Libertas Vicenza; Petrarca Padova B; CUS Ferrara; Reyer Venezia; Die' N'Ai Venezia; Pallacanestro Pordenone.

  • 1uparrow green.svg Promossa in Serie A: Reyer Venezia (14V-0P)
    • Qualificata per le finali delle seconde: Recoaro Libertas Vicenza
      • 1downarrow red.svg Retrocede: Lancia Bolzano

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Portuali Livorno; Libertas Forlì; Olimpia Pegna Firenze; La Torre Reggio Emilia; Fortitudo Bologna; Cestistica Ravenna; Juve Pontedera; CUS Firenze

Girone E[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Libertas Pesaro; CUS Perugia; Convitto Nazionale Assisi; Edera Macerata; Sangiorgese Basket; U.S. Campli; Libertas Teramo; Stella Azzurra Chieti.

Girone F[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Virtus Siena; Sebastiani Rieti; Libertas Viterbo; CUS Roma; S.Roberto Roma; Gamma Roma; B.P.D. Colleferro; Basket Pozzuoli.

  • 1uparrow green.svg Promossa in Serie A: S.Roberto Roma (11V-3P)
    • Qualificata per le finali delle seconde: CUS Roma (10V-4P)

Girone G[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1960-1961 Pt G V P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. Cestistica Foggia 25 14 11 3 914 690
2. Fiamma Salerno 24 14 10 4 720 635
2. Libertas Maddaloni 24 14 10 4 684 654
4. Juve Caserta 23 14 9 5 684 643
5. Gioventù Nuova Salerno 20 14 6 8 781 744
6. Scandone Avellino 18 14 4 10 607 772
1downarrow red.svg 7. Marigliano 17 14 3 11 634 727
1downarrow red.svg 7. Libertas Russo Foggia 17 14 3 11 614 805

Spareggio secondo posto[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
16 aprile 1961
Fiamma Salerno 43 – 41 Libertas Maddaloni

Girone H[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1960-1961 Pt G V P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. Amatori Ricciardi Taranto 25 14 11 3 705 566
2. Vasco Monopoli 24 14 10 4 722 628
2. Pallacanestro Catanzaro 24 14 10 4 743 585
4. Dodaro Cosenza 22 14 8 6 625 584
5. Folgore Nocera 22 14 8 6 626 625
6. Olimpia Basket Matera 19 14 5 9 569 592
1downarrow red.svg 7. Bardelli Taranto 16 14 2 11 630 791
1downarrow red.svg 7. Valery Catanzaro 16 14 2 11 424 682

Spareggio secondo posto[modifica | modifica wikitesto]

Potenza
16 aprile 1961
Vasco Monopoli 53 – 44 Pallacanestro Catanzaro

Girone I[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1960-1961 Pt G V P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. Cestistica Palermitana 27 14 13 1 779 548
2. Libertas Agrigento 23 14 9 5 709 609
3. UCSI Reggio Calabria 23 14 9 5 716 666
4. Pallacanestro Siracusa 21 14 7 7 584 630
5. Diana Comiso 20 14 6 8 606 602
6. Virtus Ragusa 20 14 6 8 605 649
1downarrow red.svg 7. Libertas Milazzo 17 14 3 11 529 662
1downarrow red.svg 7. Pallacanestro Messina 17 14 3 11 504 661

Spareggio secondo posto[modifica | modifica wikitesto]

Catania
16 aprile 1961
Libertas Agrigento 59 – 51 UCSI Reggio Calabria

Finali interzona delle seconde[modifica | modifica wikitesto]

Concentramento A (Reggio Emilia)[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Cestistica Savonese; Fiera Milano; Recoaro Vicenza.

  • 1uparrow green.svgVince il concentramento ed è promossa in Serie A: Fiera Milano

Concentramento B (Perugia)[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti: Portuali Livorno; CUS Roma; Libertas Pesaro.

Concentramento C (Catanzaro)[modifica | modifica wikitesto]

Catanzaro
23 aprile 1961
Libertas Agrigento 42 – 32 Vasco Monopoli

Catanzaro
24 aprile 1961
Fiamma Salerno 48 – 39 Vasco Monopoli

Catanzaro
24 aprile 1961
Fiamma Salerno 43 – 41 Libertas Agrigento

  • 1uparrow green.svgVince il concentramento ed è promossa in Serie A: Fiamma Salerno

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro