Elette 1958-1959

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elette 1957-1958
Dettagli della competizione
SportBasketball pictogram.svg Pallacanestro
OrganizzatoreFIP
FederazioneItalia FIP
Squadre12
Verdetti
CampioneOlimpia Milano
(12º titolo)
RetrocessioniPall. Livorno
Lazio
Non ammesse alla
stagione successiva
Mazzini Bologna
Cronologia della competizione
ed. successiva →     ← ed. precedente

Il campionato Elette 1958-1959 ha rappresentato la trentasettesima edizione del massimo campionato italiano di pallacanestro.

Le 12 squadre di massima serie si incontrano in un girone all'italiana con partite d'andata e ritorno. La prima in classifica vince lo scudetto e le ultime due retrocedono direttamente. La Simmenthal Milano vince il suo terzo scudetto consecutivo, dodicesimo in assoluto, ed è ammessa alla Coppa dei Campioni. Al secondo posto si classifica ancora l'Oransoda Bologna, al terzo l'Ignis Varese.

Al termine della stagione, la federazione chiude le frontiere agli stranieri e nel campionato 1959-1960 le squadre italiane giocano con soli atleti italiani.[1] Le frontiere sarebbero state riaperte nella stagione 1965-1966 per migliorare il livello del campionato e del basket italiano in genere.[2]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1958-1959 Pt G V P PtF PtS
Scudetto.svg 1. Simmenthal Milano 41 22 19 3 1730 1227
2. Oransoda Bologna 40 22 18 4 1621 1294
3. Ignis Varese 38 22 16 6 1619 1433
4. Moto Morini Bologna 37 22 15 7 1548 1379
5. Levissima Cantù 35 22 13 9 1413 1400
6. Santipasta Bologna 32 22 10 12 1338 1370
7. Stella Azzurra Roma 30 22 8 14 1408 1416
8. Lanco Pesaro 30 22 8 14 1227 1363
9. Stock Trieste 30 22 8 14 1190 1329
10. Reyer Venezia 29 22 7 15 1237 1486
1downarrow red.svg 11. Pallacanestro Livorno 27 22 5 17 1199 1510
1downarrow red.svg 12. Lazio Roma 27 22 5 17 1273 1597

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Risultati LC IV LP LR MB OB PL RV SB SM SR ST
Levissima Cantù   75-72 57-48 62-59 53-61 68-70 66-48 54-51 64-59 82-81 59-55 59-50
Ignis Varese 75-64   93-71 81-55 84-83 67-60 101-49 98-75 65-49 61-69 81-71 84-65
Lanco Pesaro 71-74 44-56   55-48 54-50 52-47 62-40 58-51 59-69 49-75 66-49 58-48
Lazio Roma 61-56 55-77 54-47   57-90 40-70 63-58 84-60 58-68 49-78 65-85 79-52
Moto Morini Bologna 80-82 73-78 73-66 93-52   64-72 93-71 86-56 63-49 62-73 70-59 73-52
Oransoda Bologna 78-59 75-54 92-70 82-49 74-81   71-41 104-58 78-68 73-76 93-60 57-33
Pallacanestro Livorno 66-63 66-76 45-56 67-50 55-74 54-63   60-70 41-58 62-79 82-73 51-45
Reyer Venezia 62-83 64-59 55-53 69-60 46-54 58-67 53-50   50-45 57-70 46-45 71-72
Santipasta Bologna 57-54 51-44 72-61 87-69 65-68 64-85 63-65 74-51   58-85 55-54 61-65
Simmenthal Milano 75-49 77-66 84-44 115-49 76-44 66-73 94-31 80-41 78-54   54-62 104-53
Stella Azzurra Roma 49-69 91-95 66-38 64-60 55-57 60-73 76-57 75-55 74-76 70-74   61-50
Stock Trieste 72-62 51-52 65-45 81-57 50-56 50-64 61-40 55-38 39-36 38-67 41-54  

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Formazione: Bertini, Giambattista Cescutti, Galletti, Sandro Gamba, Giandomenico Ongaro, Enrico Pagani, Gianfranco Pieri, Sandro Riminucci, Gianfranco Sardagna, Peter Tillotson, Cesare Volpato. Allenatore: Cesare Rubini.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le formazioni del campionato italiano dal 1956 al 1960, batsweb.org
  2. ^ (EN) Pallacanestro Is The Rage Archiviato il 30 marzo 2013 in Internet Archive., sportsillustrated.cnn.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del basket '90. Modena, Panini, 1989.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro