Serie B d'Eccellenza 2001-2002 (pallacanestro maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie B d'Eccellenza maschile FIP 2001-2002
Dettagli della competizione
SportBasketball pictogram.svg Pallacanestro
OrganizzatoreLNP
FederazioneItalia FIP
Periodosettembre 2001
giugno 2002
Squadre28  (in 2 gironi)
Verdetti
PromozioniRobur Osimo
Teramo Basket
RetrocessioniLibertas Forlì
RipescaggiBears Mestre
Cronologia della competizione
ed. successiva →     ← ed. precedente

Il campionato di Serie B d'Eccellenza di pallacanestro maschile 2001-2002 è stato organizzato in Italia e rappresenta il terzo campionato italiano.

Le ventotto squadre sono state suddivise in due gironi all'italiana su base geografica, con partite di andata e ritorno. La vittoria vale 2 punti, la sconfitta 0. Al termine della stagione regolare, le prime otto squadre di ogni girone hanno partecipato ai play-off per la promozione in Legadue, le squadre classificatesi tra il 9º e il 14º posto ai play-out per la retrocessione in Serie B2. I play-off sono strutturati in modo da far incrociare 4 squadre del girone A con 4 del girone B dando vita a 2 tabelloni tennistici. Le gare si svolgono al meglio delle 3 partite, le vincenti delle 2 finali salgono in serie A2.

Il Teramo Basket sale per la prima volta nella serie cadetta (anche se negli anni sessanta aveva preso parte alla Serie A/Seconda Serie), vincendo la finale dei play-off. L'altra finale vede l'affermazione della Robur Osimo, anch'essa alla prima apparizione in Legadue.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

classifica finale 2001-2002 Pt G V P PF PS
1. STAV Vigevano 38 26 19 7 - -
2. Banco di Sardegna Sassari 36 26 18 8 - -
3. New Wash Montichiari 32 26 16 10 - -
4. Elvox Padova 30 26 15 11 - -
5. Mylena Treviglio 28 26 14 12 - -
6. Despar Gorizia 26 26 13 13 - -
7. Tamoil Soresina 26 26 13 13 - -
8. Grifogest Firenze 26 26 13 13 - -
9. Fineco Pallacanestro Livorno 24 26 12 14 - -
10. Garda Cartiere Riva 24 26 12 14 - -
11. NCH Siena 22 26 11 15 - -
12. Madras Massa e Cozzile 18 26 9 17 - -
13. 3B6 Castelletto Ticino 18 26 9 17 - -
14. Bears Mestre 16 26 8 18 - -

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 2001-2002 Pt G V P PtF PtS
1uparrow green.svg 1. Garofoli Osimo 36 26 18 8 - -
1uparrow green.svg 2. Sanic Teramo 36 26 18 8 - -
3. Baltur Cento 34 26 17 9 - -
4. Centro Energia Caserta 34 26 17 9 - -
Coccarda Coppa Italia.svg 5. Maser Ozzano 34 26 17 9 - -
6. Satin Trapani 28 26 14 12 - -
7. Coopcostruttori Argenta 24 26 12 14 - -
8. VemSistemi Forlì 24 26 12 14 - -
9. Virtus Rieti 22 26 11 15 - -
10. Cuomo Latina 22 26 11 15 - -
11. Confcommercio Patti 22 26 11 15 - -
12. Città di Cefalù 20 26 10 16 - -
13. Toyota Imola 20 26 10 16 - -
1downarrow red.svg 14. Alfamacchine Forlì 8 26 4 22 - -

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti Semifinali Finale
                                       
   Osimo 84 81 90  
 Firenze 76 89 86  
   Osimo 82 78 94  
   Padova 68 79 68  
 Padova 80 78  
   Cento 78 65    
     Osimo 92 83  
   Sassari 90 76  
   Sassari 85 79 97  
 Argenta 75 105 82  
   Sassari 98 79 85
   Caserta 92 89 60  
 Caserta 89 84  
   Gorizia 73 80    

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti Semifinali Finale
                                       
   Teramo 87 97    
 Soresina 81 89    
   Teramo 84 91 77  
   Montichiari 83 104 66  
 Montichiari 69 85 84
   Trapani 70 82 72  
     Teramo 76 57 73
   Ozzano 64 82 69
   Vigevano 99 68 101  
 Forli 73 76 94  
   Vigevano 75 74  
   Ozzano 82 91    
 Ozzano 95 62  
   Treviglio 82 53    

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Primo Turno   Secondo Turno   Terzo Turno   Retrocesse
 Patti 82 72 72  
 Siena 76 86 66        Siena 65 68 78  
             Imola 66 67 65  
 Imola                Imola 94 74    
 Rieti 86 79 94          Mestre 82 63    
 Castelletto Ticino 74 81 68        Castelletto Ticino 79 81  
             Mestre 74 73    
 Mestre                Bears Mestre 1downarrow red.svg          
 Riva del Garda 76 86 92          Libertas Forlì 1downarrow red.svg          
 Cefalù 71 106 76        Cefalù 90 86 71  
             Forlì 78 91 59  
 Forlì                Massa e Cozzile 83 95 67
 Livorno 81 69            Forlì 86 83 64  
 Latina 66 61          Latina 70 73 75
             Massa e Cozzile 75 68 69  
 Massa e Cozzile        


Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Promosse in Legadue:
Sanic Teramo
Formazione: Gianluca Ragionieri, Tommaso Plateo, Massimo Farioli, Gianluca Lulli, Massimo Sorrentino, Ottavio Bonazzi, Pietro Bianchi, Francesco Conti, Andrea Zitti, Filippo Gagliardo, Nicola Mignogna, Innocenzo Ferraro, Giuseppe Stama. Allenatore: Franco Gramenzi.
Garofoli Osimo
Formazione: Daniele Carletti, Óscar Chiaramello, Cristiano Domesi, Gionata Ferrini, Andrea Gnecchi, Emilio Mancini, Elia Monticelli, Edoardo Peretti, Claudio Scabini, Giovanni Setti, Fabián Tourn, Luca Usberti, Rodolfo Valenti. Allenatore: Alessio Baldinelli.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro