Alain Nef

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alain Nef
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 191 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Zurigo
Carriera
Giovanili
Wädenswil
Squadre di club1
2001-2002Winterthur0 (0)
2002-2006 Zurigo128 (10)
2006-2008 Piacenza69 (5)
2008-2009Udinese2 (0)
2009Recreativo Huelva8 (0)
2009-2010Triestina35 (1)
2010-2013Young Boys84 (6)
2013-Zurigo139 (9)
Nazionale
2002-2004Svizzera Svizzera U-2118 (3)
2008-2011Svizzera Svizzera4 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 dicembre 2018

Alain Nef (Wädenswil, 6 febbraio 1982) è un calciatore svizzero, difensore dello Zurigo.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Può giocare sia come terzino destro in una difesa a 4,[1][2][3] sia come centrale destro in un reparto a 3 uomini.[4] Alto e forte fisicamente, sfrutta queste sue doti nel gioco aereo, soprattutto in proiezione offensiva, sui calci piazzati.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Wadenswil, nell'estate 2001 viene prelevato dal Winterthur, che a sua volta lo cede allo Zurigo nel gennaio successivo. Con la formazione biancoazzurra gioca fino al 2006, collezionando 128 presenze e 10 gol; schierato come titolare, vince la Super League svizzera nel 2006 e una Coppa Svizzera nel 2005.

In scadenza di contratto, a febbraio viene ingaggiato dal Piacenza,[2][5] militante in Serie B. Nella sua prima stagione, schierato come terzino destro titolare,[2] segna 4 reti in 36 presenze, e la squadra giunge al quarto posto, mancando i playoff; rimane in Emilia anche nella stagione successiva, agli ordini di Gian Marco Remondina prima e Mario Somma poi, e colleziona altre 33 presenze in campionato. Nel 2008 passa a titolo definitivo all'Udinese,[6] dove ritrova Gökhan Inler che aveva giocato con lui nello Zurigo.[4] Con i friulani debutta in Serie A il 30 agosto 2008 in Udinese-Palermo, tuttavia nel prosieguo del campionato trova poco spazio,[7] e colleziona due sole presenze in Serie A prima di passare in prestito al Recreativo Huelva.[8] In Spagna non ritrova un posto da titolare, e nella seconda metà del campionato scende in campo in tutto 8 volte.

Nell'estate 2009 si trasferisce in prestito alla Triestina,[9] dove segna il gol della vittoria all'esordio casalingo in campionato contro il Grosseto.[10] Il prosieguo della stagione, tuttavia, è negativo sia per Nef, che accusa un calo di rendimento,[11] che per gli alabardati, retrocessi dopo i play-out.

Rientrato a Udine, viene nuovamente ceduto in prestito, questa volta allo Young Boys, militante nella massima divisione svizzera.[12] Nell'ottobre dello stesso anno la società svizzera ne riscatta l'intero cartellino.[13]

Dopo tre stagioni nello Young Boys, nell'estate 2013 ritorna dopo sette anni allo Zurigo, firmando un contratto biennale.[14] A seguito di numerosi infortuni, il 22 novembre 2013 viene operato al tendine d'Achille sinistro.[15]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito nella nazionale Under-21 il 21 agosto 2002, nella vittoria sui pari età dell'Austria. Con la nazionale giovanile elvetica ha preso parte, da capitano,[16] all'Europeo Under-21 2004.

Nell'agosto 2008 il commissario tecnico Ottmar Hitzfeld lo convoca in nazionale, in vista della partita amichevole contro Cipro.[17] In quest'occasione Nef esordisce con la maglia rossocrociata, realizzando anche uno dei 4 gol della propria squadra, e nei mesi successivi viene nuovamente convocato, disputando altre 2 partite nel corso delle qualificazioni al Mondiale 2010. Dopo alcuni anni lontano dalla nazionale, torna a vestire la maglia della rappresentativa elvetica nell'amichevole disputata il 15 novembre 2011, contro il Lussemburgo.[18]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

aggiornato al 21 dicembre 2018
Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001-gen.2002 Svizzera Winterthur B 0 0 - - - - - - - - - 0 0
gen.-giu.2002 Svizzera Zurigo A 11 0 CS ? ? - - - - - - 11+ 0+
2002-2003 A 27 1 CS ? ? CInt 6 0 - - - 33+ 1+
2003-2004 SL 31 3 CS 2 0 - - - - - - 33 3
2004-2005 SL 28 2 CS 6 0 - - - - - - 34 2
2005-2006 SL 31 4 CS 4 0 CU 3 0 - - - 38 4
2006-2007 Italia Piacenza B 36 4 CI 2 0 - - - - - - 38 4
2007-2008 B 33 1 CI 2 0 - - - - - - 35 1
Totale Piacenza 69 5 4 0 - - - - 73 5
2008-gen.2009 Italia Udinese A 2 0 CI 1 0 CU 2 0 - - - 5 0
gen.-giu.2009 Spagna Recreativo Huelva PD 8 0 - - - - - - - - - 8 0
2009-2010 Italia Triestina B 35 1 CI 2 0 - - - - - - 37 1
2010-2011 Svizzera Young Boys SL 27 3 CS 4 1 UEL 7 0 - - - 38 4
2011-2012 SL 30 4 CS 2 1 UEL 3 0 - - - 35 5
2012-2013 SL 27 1 CS 2 0 UEL 11 0 - - - 40 0
Totale Young Boys 84 6 8 2 21 0 - - 113 8
2013-2014 Svizzera Zurigo SL 12 1 CS 3 0 UEL 1 0 - - - 16 1
2014-2015 SL 27 2 CS 4 0 UEL 4 0 - - - 35 2
2015-2016 SL 31 1 CS 3 0 UEL 2 0 - - - 36 1
2016-2017 SL 30 2 CS 2 0 UEL 6 0 - - - 38 2
2017-2018 SL 26 3 CS 4 1 - - - - - - 30 3
2018-2019 SL 13 0 CS 3 1 UEL 6 0 - - - 22 1
Totale Zurigo 267 19 31+ 2+ 28 0 - - 326+ 21+
Totale 465 31 46+ 4+ 51 0 - - 562+ 35+

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svizzera
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-8-2008 Ginevra Svizzera Svizzera 4 – 1 Cipro Cipro Amichevole 1
10-9-2008 Zurigo Svizzera Svizzera 1 – 2 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 2010 -
5-9-2009 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Grecia Grecia Qual. Mondiali 2010 -
15-11-2011 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
Totale Presenze 4 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Zurigo: 2005-2006
Zurigo: 2004-2005, 2013-2014, 2015-2016, 2017-2018
Zurigo: 2016-2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]