Who's That Girl Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Who's That Girl Tour
Madonna, Rotterdam, 26-8-1987.jpg
Madonna nell'agosto del 1987, durante l'esecuzione di Who's That Girl allo Stadion Feijenoord di Rotterdam.
Tour di Madonna
Album True Blue
Who's That Girl
Inizio Giappone Tokyo
14 giugno 1987
Fine Italia Firenze
6 settembre 1987
Tappe Giappone, Nord America, Europa
Spettacoli
Cronologia dei tour di Madonna
Virgin Tour
(1985)
Blond Ambition Tour
(1990)
WTGTour Logo.png

Il Who's That Girl Tour è stata la prima tournée mondiale di Madonna, venne effettuata nel 1987 per promuovere l'album True Blue e la colonna sonora Who's That Girl. Dopo il successo del Virgin Tour, e con altri due nuovi album in repertorio, Madonna realizzò uno spettacolo più teatrale e coreografico del precedente.

Il tour si svolse dal 14 giugno al 6 settembre 1987, concludendosi in Italia a Firenze; lo show del 4 settembre 1987 allo stadio di Torino venne trasmesso in diretta su Rai 1, costando all'emittente ben novecento milioni di lire e trasmesso in Australia, Francia, Germania Ovest e Olanda[1], con una media di ascolti (solo in Italia) di 14.084.000 telespettatori[2][3], posizionandosi al terzo posto tra i programmi televisivi più visti in Italia nel 1987. Dalle registrazioni RAI del 4 e 6 settembre e da quella a Tokyo del 22 giugno venne realizzata la VHS ufficiale (disponibile anche in DVD) dal titolo Ciao, Italia! - Live from Italy.

Il tour fu seguito da oltre due milioni di fans in 18 nazioni, realizzando il tutto esaurito in ogni città ed incassando circa 500 000 dollari a serata: i 144 000 biglietti per le prime due serate allo Stadio di Wembley a Londra andarono esauriti in appena 8 ore.

Ma Madonna ebbe anche diversi problemi. Innanzitutto il suo marito di allora, Sean Penn, non poteva seguirla nel tour perché si trovava in stato di arresto per avere aggredito un fotografo. Inoltre la prima data del tour, al Korakuen Stadium in Giappone, venne cancellata perché la città fu investita da un tornado e da piogge torrenziali, nonostante i fans non intendessero in alcun modo tornare a casa, rimanendo sotto la pioggia per ore ad urlare il suo nome. Alla fine l'organizzazione dovette pagare 7 milioni di dollari per rimborsare i biglietti.

Per il concerto parigino, fu provvidenziale l'intervento del Primo Ministro Jacques Chirac, che diede l'autorizzazione al concerto sebbene la polizia lo avesse vietato per mancanza di sufficienti garanzie di ordine pubblico, vista l'enorme affluenza di spettatori. Fonti ufficiali, infatti, lo considerano il concerto più affollato nella storia francese, con un pubblico di oltre 130.000 spettatori.[4][5]

Il ricavato del concerto del 13 luglio al Madison Square Garden di New York venne devoluto alla Am.F.A.R., il Fondo Americano per la lotta all'AIDS. In quel concerto Madonna dedicò il brano Live to Tell all'amico scomparso Martin Burgoyne (autore della copertina del singolo Burning Up).

Scaletta del tour[modifica | modifica wikitesto]

  1. Open Your Heart
  2. Lucky Star
  3. True Blue
  4. Papa Don't Preach
  5. White Heat
  6. Causing a Commotion
  7. The Look of Love
  8. Dress You Up
  9. Material Girl
  10. Like a Virgin
  11. I Can't Help Myself
  12. Where's the Party
  13. Live to Tell
  14. Into the Groove
  15. La isla bonita
  16. Who's That Girl
  17. Holiday

I numeri[modifica | modifica wikitesto]

  • 87 giorni di durata del tour (dal 12 giugno al 6 settembre 1987)
  • 38 rappresentazioni dello spettacolo
  • 29 città toccate dal tour in 8 Paesi (Giappone, Canada, Stati Uniti, Inghilterra, Germania Ovest, Olanda, Francia, Italia)
  • 100 minuti di durata dello spettacolo
  • 17 brani eseguiti durante lo spettacolo
  • 1.500 riflettori per illuminare il palco
  • 18 tir per trasportare l'attrezzatura del palco
  • 3 ballerini sul palco insieme a Madonna
  • 3 coriste sul palco insieme a Madonna

Date del tour[modifica | modifica wikitesto]

Data Paese Città Luogo Biglietti Venduti / Disponibili Incasso
Giappone
14 giugno 1987 Giappone Giappone Osaka Hankyu Nishinomiya Stadium 89,996 / 89,996 (100%) $888,773[6]
15 giugno 1987
20 giugno 1987 Tokyo Korakuen Stadium 65,000 / 65,000 (100%) $780,123[6]
21 giugno 1987
22 giugno 1987
Nord America
27 giugno 1987 Stati Uniti Stati Uniti Miami Orange Bowl 68,987 / 68,987 (100%) $1,597,473[7][8]
29 giugno 1987 Atlanta The Omni
2 luglio 1987 Washington D.C. RFK Stadium 56,000 / 56,000 (100%) $1,200,000[9]
4 luglio 1987 Canada Canada Toronto CNE Stadium 50,013 / 50,013 (100%) $633,427[10]
6 luglio 1987 Montreal The Forum 32,985 / 32,985 (100%) $430,735[10]
7 luglio 1987
9 luglio 1987 Stati Uniti Stati Uniti Foxborough Sullivan Stadium
11 luglio 1987 Filadelfia Veteran's Stadium 78,300 / 78,300 (100%) $345,880[10]
13 luglio 1987 New York Madison Square Garden 14,262 / 14,262 (100%) $688,225[11]
15 luglio 1987 Seattle Kingdome
18 luglio 1987 Anaheim Anaheim Stadium 62,986 / 62,986 (100%) $1,417,185[12][13][13]
20 luglio 1987 Mountain View Shoreline Amphitheathre
21 luglio 1987
24 luglio 1987 Houston AstroDome 39,472 / 40,000 (98.7%) $789,440[12]
26 luglio 1987 Irving Texas Stadium 40,601 / 41,000 (99.0%) $812,020[12]
29 luglio 1987 St. Paul Civic Centre
31 luglio 1987 Chicago Soldier Field 56,923 / 56,923 (100%) $751,854[14][15][16]
2 agosto 1987 East Troy Alpine Valley Music Theatre 21,988 / 21,988 (100%) $455,605[12]
4 agosto 1987 Richfield Coliseum
5 agosto 1987
7 agosto 1987 Pontiac Pontiac Silverdome 56,000 / 56,000 (100%) $638,264[14]
9 agosto 1987 East Rutherford Giants Stadium 51,000 / 51,000 (100%) $1,832,780[17]
Europa
15 agosto 1987 Regno Unito Regno Unito Leeds Roundhay Park 73,000 / 80,000 (90%) $490,210[18][19]
18 agosto 1987 Londra Wembley Stadium 288,000 / 288,000 (100%) $4,984,956[19][20]
19 agosto 1987
20 agosto 1987
22 agosto 1987 bandiera Germania Ovest Francoforte Waldstadion 51,981 / 51,981 (100%) $2,177,515[19]
25 agosto 1987 Paesi Bassi Paesi Bassi Rotterdam Feijenoord Stadion
26 agosto 1987
29 agosto 1987 Francia Francia Parigi Parc De Sceaux 131,100 / 131,100 (100%) $1,989,234[20]
31 agosto 1987 Nizza Stade de l'Ouest
4 settembre 1987 Italia Italia Torino Stadio Comunale 63,127 / 63,127 (100%) $1,294,050[20][21]
6 settembre 1987 Firenze Stadio Comunale 55,000 / 55,000 (100%) [20]

Il cast[modifica | modifica wikitesto]

  • Tastiere: Patrick Leonard, Jai Winding
  • Batteria: Jonathan Moffet
  • Basso: Kerry Hatch
  • Chitarra: David Williams, James Harrah
  • Percussioni: Luis Conte
  • Coriste: Donna DeLory, Niky Harris, Debra Parson
  • Ballerini: Shabba Doo, Angel Ferrara, Chris Finch
  • Direttore Musicale: Patrick Leonard
  • Coreografie: Shabba Doo
  • Scenografia: Jerome Sirlin
  • Costumi: Marlene Stewart
  • Tour manager: Eric Barret
  • Assistente di Madonna: Melissa Crow
  • Artista di supporto: Level 42

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Diretta Rai in L'Unita', 3 settembre 1987.
  2. ^ Auditel Rewind - 1987
  3. ^ "Storia della televisione italiana" di Aldo Grasso edizioni "Garzanti" ISBN 88-11-74031-2
  4. ^ (FR) Luis Bassets, Madonna convocó en París a 130.000 personas in El País, Madrid, Jesús de Polanco, 31 agosto 1987. URL consultato il 4 maggio 2009.
  5. ^ Chirac Says 'Oui' to Madonna And Angers a Local Mayor - New York Times
  6. ^ a b Billboard Boxscore in Billboard, 4 luglio 1987, ISSN: 0006-2510.
  7. ^ Billboard Boxscore in Billboard, 25 luglio 1987.
  8. ^ Is Overkill Messing Up Madonna? Surprises Promised For Her Saturday Concert - Philly.com
  9. ^ Billboard Boxscore in Billboard, 1° agosto 1987.
  10. ^ a b c Billboard Boxscore in Billboard, 8 giugno 1987.
  11. ^ Billboard Boxscore in Billboard, 1° agosto 1987.
  12. ^ a b c d Billboard Boxscore in Billboard, 22 agosto 1987.
  13. ^ a b THE UNSEEN MOVES FOR MADONNA : Intricate Planning, Bustling Operations Sets Stage for Star - Los Angeles Times
  14. ^ a b Billboard Boxscore in Billboard, 6 settembre 1987.
  15. ^ A Day In The Life Of Madonna A 2-hour Workout And Mango Sorbet - Philly.com
  16. ^ Madonna: The Show Goes On Without Sean - Chicago Tribune
  17. ^ Billboard Boxscore in Billboard, 26 settembre 1987.
  18. ^ Slideshow: Madonna at Roundhay Park 1987 - Yorkshire Evening Post
  19. ^ a b c Billboard Boxscore in Billboard, 3 ottobre 1987.
  20. ^ a b c d Billboard Boxscore in Billboard, 31 ottobre 1987.
  21. ^ Italian TV to Broadcast A Concert by Madonna - New York Times

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna