Ray of Light (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ray of Light
Ray of light clip.jpg
Screenshot del video
Artista Madonna
Tipo album Singolo
Pubblicazione 11 maggio 1998
Durata 5 min : 20 s
Album di provenienza Ray of Light
Dischi 1
Tracce 2
Genere Electronic dance music
Dance pop
Techno
Alternative rock
Etichetta Maverick Records, Warner Bros.
Produttore Madonna e William Orbit
Note Il Cd-Singolo è stato successivamente pubblicato con 2 Cd-Remix di Ray of Light
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito[1]
(Vendite: 200.000+)
Dischi d'oro Australia Australia[2]
(Vendite: 35.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(Vendite: 500.000+)
Madonna - cronologia
Singolo precedente
(1998)
Logo
Logo del disco Ray of Light

Ray of Light è una canzone di Madonna, prodotta da Madonna e William Orbit, pubblicata nel 1998 come secondo singolo dall'album Ray of Light.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Il testo della canzone di Ray of Light tratta il tema della libertà, il brano in sé invece è basato sulla canzone Sepheryn, scritta originariamente da Clive Muldoon e Dave Curtiss. William Orbit ha riarrangiato la canzone con Christine Leach prima di lavorare con Madonna che a sua volta ha cambiato poi il testo in gran parte dei versi e ha aggiunto nuova melodia.

La canzone di Ray of Light è stata pubblicata anche nei greatest hits GHV2 (2001) e Celebration (2009), ed è stata usata nel 2001 dalla Microsoft, per la campagna pubblicitaria di Windows XP, e nel 2010, nel film Burlesque.

Il singolo[modifica | modifica wikitesto]

Il brano Ray of Light è stato scelto come secondo singolo estratto dall'album Ray of Light ed è stato pubblicato, in due versioni, principalmente in vinile e in CD, una a due tracce, contenente anche il brano Has to Be, e l'altra solo con alcuni remix del brano Ray of Light. In alcuni paesi il singolo Ray of Light è stato pubblicato anche in MC.

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video del brano Ray of Light è stato diretto da Jonas Åkerlund, con immagini velocizzate di vita quotidiana con persone che prendono la metropolitana, ordinano cibo al fast food, giocano a bowling e i bambini vanno a scuola.

Per questo video l'italiana Diamante Films ha avviato una causa di risarcimento danni a tutela del diritto d'autore contro la Oil Factory, società produttrice del video di Ray of Light. La Diamante Films aveva prodotto nel 1994 il video di Biagio Antonacci Non è mai stato subito. Secondo la Diamante Films i contenuti delle sequenze in ben 10 casi sono del tutto simili nei due video.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ray of Light (Album Version) – 5:19 (Madonna, William Orbit, Clive Muldoon, David Curtis e Christine Leach)
  2. Has To Be – 5:15 (Madonna, William Orbit e Patrick Leonard)

Esecuzioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1998) Posizione massima
Stati Uniti 5
Stati Uniti (dance club) 1
Brasile 1
Messico 1
Canada 3
Giappone 5
Australia 6
Nuova Zelanda 9
Uk 2
Irlanda 16
Paesi Bassi 17
Belgio 25
Spagna 1
Finlandia 2
Svezia 14
Austria 31
Svizzera 32
Francia 18
Germania 28
Italia[4] 2
Classifica di fine anno (1998) Posizione
Italia 59

Credits[modifica | modifica wikitesto]

  • Scritta da Madonna, William Orbit, Clive Muldoon, Dave Curtis e Christine Leach.
  • Prodotta da Madonna e William Orbit.
  • Arrangiata da Pat McCarthy.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  2. ^ ARIA Charts - Accreditations - 1998 Singles
  3. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  4. ^ Hit Parade Italia - Top Annuali Single: 1998
Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna