Secret (Madonna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Secret
Secret.png
Screenshot del video
Artista Madonna
Tipo album Singolo
Pubblicazione 28 settembre 1994
Durata 5 min 04 s
Album di provenienza Bedtime Stories
Genere Pop
Rhythm and blues
Etichetta Maverick, Sire,
Warner Bros.
Produttore Madonna, Dallas Austin
Registrazione 1994
Formati CD, musicassetta, 7"
Certificazioni
Dischi d'argento Francia Francia[1]
(Vendite: 255.000)
Dischi d'oro Australia Australia[2]
(Vendite: 35.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(Vendite: 500.000+)
Madonna - cronologia
Singolo precedente
(1994)
Singolo successivo
(1994)

Secret è una canzone di Madonna del 1994. È il singolo che anticipa nel 1994 l'album Bedtime Stories. Secret è incluso anche nelle raccolte di successi di Madonna GHV2 e Celebration.

Secret è un intenso pezzo pop che parla di un segreto celato dall'amante alla protagonista della canzone, sua innamorata. Il significato del segreto in questione non è facilmente interpretabile né riconoscibile: si possono trovare varie chiavi interpretative a seconda dell'analisi del testo. Si può generalmente constatare che Secret parla anche degli sconvolgimenti che l'amore porta nella vita delle persone.

Il brano ebbe un ottimo successo sia di critica sia di pubblico, riportando Madonna ai vertici della classifica statunitense dopo le basse prestazioni dei singoli dell'album precedente Erotica.

Il singolo[modifica | modifica sorgente]

Secret fu il primo CD di Madonna ad essere messo in vendita su internet, molto raro ed insolito a quei tempi.

Negli States il singolo è arrivato 3º in classifica, restando 11 settimane consecutive in top 10 e ben 24 settimane nella classifica dei singoli più venduti. Anche nel resto del mondo Secret, uscito l'8 ottobre 1994 è diventato una hit da top 5, quasi ovunque. Si calcola che Secret abbia venduto 1.800.000 copie circa diventando uno dei singoli più venduti dalla pop star.[senza fonte]

Il cd singolo europeo di Secret contiene anche un mix di un brano inedito: Let Down Your Guard.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

CD singolo - edizione standard
  1. Secret (Album Version) – 5:05
  2. Secret (Instrumental) – 5:05
Maxi singolo - edizione statunitense
  1. Secret (Radio Edit) – 4:28
  2. Secret (Junior's Luscious Single Mix) – 4:16
  3. Secret (Junior's Luscious Club Mix) – 6:17
  4. Secret (Junior's Luscious Factory Mix) – 10:17
  5. Secret (Some Bizarre Mix) – 9:48
  6. Secret (Allstar Mix) – 5:10
Maxi singolo - edizione europea e australiana
  1. Secret (Radio Edit) – 4:30
  2. Let Down Your Guard (Rough Mix Edit) – 4:33
  3. Secret (Instrumental) – 5:03
  4. Secret (LP Version) – 5:04
Maxi singolo - edizione giapponese
  1. Secret (Junior's Luscious Single Mix) – 4:16
  2. Secret (Junior's Extended Luscious Club Mix) – 7:57
  3. Secret (Junior's Luscious Dub) – 6:21
  4. Secret (Junior's Sound Factory Mix) – 10:18
  5. Secret (Junior's Sound Factory Dub) – 7:58
  6. Secret (Some Bizarre Mix) – 9:48
  7. Secret (Allstar Mix) – 5:10
  8. Secret (Radio Edit) – 4:30
Remix maxi singolo - edizione europea
  1. Secret" (Junior's Luscious Single Mix) – 4:16
  2. Secret" (Junior's Extended Luscious Club Mix) – 7:57
  3. Secret" (Junior's Luscious Dub) – 6:21
  4. Secret" (Junior's Sound Factory Mix) – 10:18
  5. Secret" (Junior's Sound Factory Dub) – 7:58

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1994) Posizione
Australia[12] 46
Francia[13] 26
Stati Uniti[14] 84
Classifica (1995) Posizione
Francia[15] 56

Il video[modifica | modifica sorgente]

Il video di Secret è stato diretto da Melodie McDaniel. È stato girato in bianco e nero ad Harlem ed è un omaggio alla cultura musicale e religiosa delle comunità di colore statunitense. Nel video Madonna appare come una cantante in un locale di un quartiere di Harlem, e dopo aver assistito ad alcuni riti sociali, culturali e religiosi dei neri indaga sul "segreto" che sente il suo amante le nasconde: scoprirà infine che l'uomo era padre di un bambino avuto evidentemente da una precedente relazione. In un improvviso happy end Madonna si riconcilia con l'uomo e accetta di buon gusto il piccolo. Il video di Secret è incluso nella seconda raccolta video di Madonna: The Video Collection 93:99.

Esecuzioni dal vivo[modifica | modifica sorgente]

Madonna ha presentato il brano dal vivo all'interno del suo Drowned World Tour del 2001. La cantante rimaneva sola sul palco e, dopo aver intonato un allegro pezzo country creato apposta per il tour, The funny song, imbracciava la chitarra e incominciava a cantare Secret mentre alle sue spalle apparivano immagini concernenti varie religioni del mondo: in quell'occasione Madonna decise di dare una chiara sfumatura religiosa al testo, sottolineando come il segreto del titolo possa anche essere una parte profonda, intima e sacra di noi stessi come la fede in una religione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Les Certifications - Madonna, InfoDisc. URL consultato il 20 aprile 2012.
  2. ^ Australian Fun Countdowns: Accreditation Awards
  3. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  4. ^ a b c d e f g h Hit Parade, Madonna — Secret (European Charts), hitparade.ch, 1994. URL consultato il 16 luglio 2008.
  5. ^ Top Singles - Volume 60, No. 18, November 21 1994
  6. ^ Billboard 29. okt 1994, Nielsen Business Media, Inc., 29 ottobre 1994, p. 59. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  7. ^ Charts-Surfer, German Singles Chart (Search), charts-surfer.de, 1994. URL consultato il 16 luglio 2008.
  8. ^ Madonna: Discografia Italiana, Federation of the Italian Music Industry, 1984-1999. URL consultato l'8 gennaio 2010.
  9. ^ Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1st, Spain, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  10. ^ Every Hit, UK Singles Chart (Search), everyhit.com, 1994. URL consultato il 16 luglio 2008.
  11. ^ Allmusic, Billboard Charts, allmusic.com, 1994. URL consultato il 16 luglio 2008.
  12. ^ ARIA Charts - End of Year Charts - Top 50 Singles 1994
  13. ^ Classement Singles-anee 1994.
  14. ^ Inc Nielsen Business Media, The Year in Music - Hot 100 Singles, Billboard, vol. 106, nº 52, 24 dicembre 1994, ISSN 0006-2510.
  15. ^ Classement Singles-annee 1995.
Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna