Take a Bow (Madonna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Take a Bow
Teicabau.png
Screenshot del video
Artista Madonna
Tipo album Singolo
Pubblicazione 6 dicembre 1994
Durata 5 min 21 s
Genere Pop
Rhythm and blues
Etichetta Maverick, Sire, Warner Bros.
Produttore Madonna, Babyface
Registrazione 1994
Formati CD singolo, CD maxi-singolo
Certificazioni
Dischi d'oro Stati Uniti Stati Uniti[1]
(Vendite: 500.000+)
Madonna - cronologia
Singolo precedente
(1994)
Singolo successivo
(1995)

Take a Bow è una canzone di Madonna del 1994; è il secondo singolo estratto dall'album Bedtime Stories; è incluso in GHV2e Celebration.

La canzone[modifica | modifica sorgente]

Take a Bow è scritta, prodotta e cantata insieme al produttore Babyface, famoso per le collaborazioni con Mariah Carey e TLC.

Nel 1995 la cantante serba Bebi Dol realizza una fortunatissima cover in serbo del brano, intitolata Pokloni se (il significato è lo stesso: «Fai un inchino»), inserendola nel suo album più famoso, Ritam srca.

Il singolo[modifica | modifica sorgente]

Il singolo, mantenne la prima posizione per ben 7 settimane nella Billboard Hot 100. Inoltre raggiunse la n.1 in Canada, Messico e Giappone; minore invece fu il successo in Europa, dove non raggiunse quasi mai la top 10, tranne in Italia (n.2), Svizzera (n.8), Spagna (n.1), Lituania (n.4) e Danimarca (n.9). Negli Stati Uniti, "Take A Bow" è l'ottavo singolo più venduto del 1995.

Il video[modifica | modifica sorgente]

Nel video di Take a Bow Madonna interpreta una donna innamorata di un torero. Registrato nelle arene di Antequera e nella Plaza de Toros di Ronda[2] (Spagna), il video ha suscitato le proteste della protezione animali per l'uso dei tori che poteva stimolare e promuovere la pratica della corrida. Madonna ha risposto alle polemiche comprando i tre tori usati nel video. Hanno protestato anche i gruppi femministi per la scena del video in cui la popstar viene sottomessa dal torero.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Il 6 dicembre 1994 venne pubblicato per il solo mercato giapponese a scopo promozionale per l'album Bedtime Stories, un EP intitolato Take a Bow Remixes, contenente alcuni remix di Take a Bow e Bedtime Stories.

Take a Bow Remixes[3]
  1. Take a Bow (Indasoul Mix) – 4:57
  2. Take a Bow (Album Edit) – 4:31
  3. Take a Bow (Silky Soul Mix) – 4:11
  4. Take a Bow (Indasoul Instrumental) – 4:56
  5. Take a Bow (Silky Soul Instrumental) – 4:11
  6. Take a Bow (Album Instrumental) – 5:21
  7. Bedtime Stories (Album Edit) – 4:08
  8. Bedtime Stories (Junior's Wet Dream Mix) – 8:33

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica di fine anno[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1994) Posizione
Italia[13] 37
Classifica (1995) Posizione
Canada[14] 3
Svizzera[15] 37
Stati Uniti[16] 8

Classifiche decennali[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1990–1999) Posizione
Stati Uniti[17] 24

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  2. ^ Traveling Spain: Ronda City Guide > Ronda's Plaza de Toros
  3. ^ http://www.discogs.com/Madonna-Take-A-Bow-Remixes/release/699671
  4. ^ a b c d e f g Hit Parade, Madonna — Take a Bow (European Charts), hitparade.ch, 1994. URL consultato il 16 luglio 2008.
  5. ^ Radio 2 top 30
  6. ^ Top Singles – Volume 61, No. 5, March 6, 1995
  7. ^ Dutch Top 40
  8. ^ Charts-Surfer, German Singles Chart (Search), charts-surfer.de, 1995. URL consultato il 16 luglio 2008.
  9. ^ Irish Singles Chart (Search), irishcharts.ie, 22 dicembre 1994. URL consultato il 16 luglio 2008.
  10. ^ Madonna – Take a Bow, Federation of the Italian Music Industry. URL consultato l'8 gennaio 2010.
  11. ^ Every Hit, UK Singles Chart (Search), everyhit.com, 1995. URL consultato il 16 luglio 2008.
  12. ^ Allmusic, Billboard Charts, allmusic.com, 1995. URL consultato il 16 luglio 2008.
  13. ^ Hit Parade Italia - Top Annuali Single: 1994
  14. ^ RPM's Top 100 Singles Of 1995 in RPM, RPM Music Publications Ltd, 18 dicembre 1995. URL consultato il 27 dicembre 2010.
  15. ^ Swiss Year-End Charts 1995. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  16. ^ Billboard Top 100 – 1995. URL consultato il 27 agosto 2010.
  17. ^ Geoff Mayfield, 1999 The Year in Music Totally 90s: Diary of a Decade - The listing of Top Pop Albums of the 90s & Hot 100 Singles of the 90s, Billboard. Nielsen Business Media, Inc, 25 dicembre 1999. URL consultato il 15 ottobre 2010.
Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna