Something to Remember

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Something to Remember
Artista Madonna
Tipo album Raccolta
Pubblicazione 7 novembre 1995
Durata 71 min : 08 s
Dischi 1
Tracce 15
Genere Pop
Ballata
Blues
Musica latina
Trip hop
Etichetta Maverick Records/Warner Bros.
Produttore Nellee Hooper, Madonna, Patrick Leonard, Babyface, David Foster, John "Jellybean" Benitez, Shep Pettibone, Nile Rodgers
Certificazioni
Dischi d'oro Francia Francia (2)[15]
(Vendite: 200.000+)
Dischi di platino Italia Italia (5)[1][2]
(Vendite: 500.000+)

Argentina Argentina[3]
(Vendite: 60.000+)
Australia Australia (4)[4]
(Vendite: 280.000+)
Austria Austria[5]
(Vendite: 20.000)
Brasile Brasile[6]
(Vendite: 250.000+)
Canada Canada (2)[7]
(Vendite: 200.000+)
Europa Europa (3)[8]
(Vendite: 3.000.000+)
Finlandia Finlandia (2)[9]
(Vendite: 93.000+)
Germania Germania[10]
(Vendite: 500.000)
Regno Unito Regno Unito (3)[11]
(Vendite: 900.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[12]
(Vendite: 3.000.000+)
Svizzera Svizzera[13]
(Vendite: 50.000+)

Svezia Svezia[14]
(Vendite: 100.000+)
Madonna - cronologia
Album precedente
(1994)
Album successivo
(1996)
Logo
Logo del disco Something to Remember
Singoli
  1. You'll See
    Pubblicato: 30 ottobre 1995
  2. Oh Father
    Pubblicato: 24 dicembre 1995
  3. One More Chance
    Pubblicato: 13 febbraio 1995
  4. Love Don't Live Here Anymore
    Pubblicato: 19 marzo 1996

Something to Remember è un album discografico della cantante statunitense Madonna, pubblicato nel 1995 dalla Maverick Records e Warner Bros. Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Something to Remember è la prima raccolta di alcune delle più famose ballate di Madonna.

L'album, uscito il 7 novembre 1995, contiene una cover della canzone I Want You, di Marvin Gaye, realizzata in collaborazione con il gruppo dei Massive Attack, due inediti, You'll See e One More Chance, insieme anche ad un remix di Love Don't Live Here Anymore.

Molte delle canzoni inserite nel disco non sono mai apparse prima su un album di Madonna, come This Used to Be My Playground, realizzata per la colonna sonora del film Ragazze vincenti, I'll Remember, realizzata per la colonna sonora del film 110 e lode, e Crazy For You, tratta dalla colonna sonora di "Vision Quest".

L'album Something to Remember contiene anche Forbidden Love, una traccia dell'album Bedtime Stories .

La versione giapponese di Something to Remember contiene La isla bonita, mentre la versione spagnola e latino-americana contiene Verás, versione in spagnolo di You'll See.

Copertina[modifica | modifica wikitesto]

Per la copertina di Something to Remember è stata utilizzata una foto scartata dalla campagna di Versace del 1995.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Tracce}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
  1. I Want You – 6:23 (Leon Ware, T-Boy Ross)
  2. I'll Remember – 4:23 (Patrick Leonard, Madonna, Richard Page)
  3. Take a Bow – 5:21 (Babyface, Madonna)
  4. You'll See – 4:41 (Madonna, David Foster)
  5. Crazy for You – 4:05 (John Bettis, Jon Lind)
  6. This Used to Be My Playground – 5:10 (Madonna, Shep Pettibone)
  7. Live to Tell – 5:52 (Patrick Leonard, Madonna)
  8. Love Don't Live Here Anymore (remix) – 4:54 (Miles Gregory)
  9. Something to Remember – 5:04 (Patrick Leonard, Madonna)
  10. Forbidden Love – 4:09 (Babyface, Madonna)
  11. One More Chance – 4:28 (Madonna, David Foster)
  12. Rain – 5:29 (Madonna, Shep Pettibone)
  13. Oh Father – 4:59 (Patrick Leonard, Madonna)
  14. I Want You (orchestral) – 6:04 (Leon Ware, T-Boy Ross)
Edizione giapponese
  1. La Isla Bonita – 4:02 (Madonna, Patrick Leonard, Bruce Gaitsch)
Edizione spagnola e latino-americana
  1. Verás – 4:21 (Madonna, David Foster) – Versione spagnola di You'll See

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1995) Posizione
Italia[31] 13

Successo Commerciale[modifica | modifica wikitesto]

L'album Something to Remember ha ottenuto un ottimo successo commerciale in Italia, dove ha distribuito oltre 500,000 copie[1] ed è rimasto per tre settimane non consecutive in prima posizione nella Classifica FIMI Artisti.[22]

A livello mondiale, le copie vendute dell'album Something to Remember sono circa 10 milioni.

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Madonna cercò a tutti i costi di pubblicare come primo singolo I Want You, ma il pezzo doveva essere contenuto in una compilation dedicata a Marvin Gaye, i cui diritti sono legati alla Motown Records, così le fu impedito. Comunque negli USA uscì un disco singolo e venne prodotto anche un video.

Il primo singolo ufficiale tratto da Something to Remember è You'll See. Il video che ne è stato girato è il sequel del video di Take a Bow. Segue One More Chance, realizzato solo per il mercato europeo.

Come terzo singolo venne ripubblicato Oh Father. Scalò solo la classifica sudafricana, e rimase al n.1 per 2 settimane.

L'ultimo singolo estratto dall'album Something to Remember è il remix della ballata Love Don't Live Here Anymore, diventò un altro flop colossale per Madonna: negli USA si piazzò alla 79ª posizione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Mark Dezzani, Italy, Global reach, Billboard, 14 giugno 1997, pp. 57.
  2. ^ 500 mila copie nel 1996 erano necessarie per 5 dischi di platino in Italia
  3. ^ (ES) Discos de oro y platino - Madonna - Something to Remember, Cámara Argentina de Productores de Fonogramas y Videogramas.
  4. ^ ARIA Charts - Accreditations - 1999 Albums
  5. ^ (DE) Gold & Platinum Online-Datenbank. URL consultato il 1 agosto 2011. Inserire Madonna nel campo Interpret e Something to remember nel campo Titel, quindi premere il tasto Suchen.
  6. ^ (PT) Certificados - Madonna, Associação Brasileira dos Produtores de Discos. URL consultato il 1 agosto 2011.
  7. ^ (EN) Gold Platinum Database - Madonna - Something to Remember, www.musiccanada.com. URL consultato il 1 agosto 2011.
  8. ^ IFPI Platinum Europe Awards
  9. ^ (FI) Tilastot - Madonna, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 1 agosto 2011.
  10. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank - Madonna - Something to Remember, Bundesverband Musikindustrie.
  11. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  12. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  13. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  14. ^ www.sverigetopplistan.se - Artikeldata
  15. ^ (FR) Les Certidications - Madonna, InfoDisc. URL consultato il 21 aprile 2012.
  16. ^ (EN) Madonna - Something To Remember (album), australian-charts.com. URL consultato il 1 agosto 2011.
  17. ^ (DE) Madonna - Something To Remember (album), austriancharts.at. URL consultato il 1 agosto 2011.
  18. ^ (NL) Madonna - Something To Remember (album), www.ultratop.be. URL consultato il 1 agosto 2011.
  19. ^ (FR) Madonna - Something To Remember (album), www.ultratop.be. URL consultato il 1 agosto 2011.
  20. ^ (EN) Madonna - Something To Remember (album), finnishcharts.com. URL consultato il 1 agosto 2011.
  21. ^ (FR) Madonna - Something To Remember (album), lescharts.com. URL consultato il 1 agosto 2011.
  22. ^ a b ALBUM - I NUMERI UNO (1995-2006), it-charts.150m.com. URL consultato il 1 aprile 2011.
  23. ^ Madonna: In attesa di un figlio e prima in classifica, Adnkronos, 18 dicembre 1995. URL consultato il 1 agosto 2011.
  24. ^ (EN) Madonna - Something To Remember (album), norwegiancharts.com. URL consultato il 1 agosto 2011.
  25. ^ (EN) Madonna - Something To Remember (album), charts.org.nz. URL consultato il 1 agosto 2011.
  26. ^ (NL) Madonna - Something To Remember (album), dutchcharts.nl. URL consultato il 1 agosto 2011.
  27. ^ (EN) Madonna - Something to remember, www.chartstats.com. URL consultato il 1 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 2012-07-28).
  28. ^ (EN) Something to Remember - Madonna, Billboard. URL consultato il 1 agosto 2011.
  29. ^ (EN) Madonna - Something To Remember (album), swedishcharts.com. URL consultato il 1 agosto 2011.
  30. ^ (DE) Madonna - Something To Remember (album), hitparade.ch. URL consultato il 1 agosto 2011.
  31. ^ Hit Parade Italia - ALBUM 1995
Predecessore Album al numero uno della Classifica FIMI Artisti (1995-1996) Successore G-clef.svg
Made in Heaven - Queen 7 dicembre 1995 - 13 dicembre 1995 (1 settimana) Made in Heaven - Queen I
Made in Heaven - Queen 28 dicembre 1995 - 3 gennaio 1996 (1 settimana) Prendilo tu questo frutto amaro - Antonello Venditti II
Prendilo tu questo frutto amaro - Antonello Venditti 11 gennaio 1996 - 17 gennaio 1996 (1 settimana) Lorenzo 1990-1995 - Jovanotti III
Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna