You Can Dance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
You Can Dance
Artista Madonna
Tipo album Compilation
Pubblicazione 18 novembre 1987
Durata 68 min : 31 s
Dischi 1
Tracce da 7 a 11 a seconda del formato
Genere Dance
Pop
Synth pop
Etichetta Sire Records
Produttore Stephen Bray, John "Jellybean" Benitez, Bruce Forest, Frank Heller, Reggie Lucas, Steve Thompson, Michael Barbiero Bloodshy & Avant, Peer
Registrazione 1987
Certificazioni
Dischi d'oro Brasile Brasile[1]
(Vendite: 100.000+)
Germania Germania[2]
(Vendite: 250.000+)
Svezia Svezia[3]
(Vendite: 50.000+)
Dischi di platino Francia Francia[4]
(Vendite: 300.000+)
Regno Unito Regno Unito[5]
(Vendite: 300.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[6]
(Vendite: 1.000.000+)
Madonna - cronologia
Album precedente
(1987)
Album successivo
(1989)
Logo
Logo del disco You Can Dance
Singoli
  1. Spotlight
    Pubblicato: 25 aprile 1988

You Can Dance è una compilation[7] di Madonna, pubblicato il 18 novembre 1987. È una raccolta dei più noti brani dance tratti dai suoi primi tre album in versione remix.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

You Can Dance è la prima compilation di remix di Madonna, pubblicata dopo 3 lavori in studio ed una colonna sonora. L'album comprende 7 brani, oltre ad alcuni bonus (dub version) presenti solo nelle versioni in compact disc (10 brani) e audio cassetta (11 brani).

Il disco è mixato in modo da non avere nessuna pausa tra una canzone e l'altra (ad eccezione dei bonus), quasi a voler sottolineare l'impronta prettamente dance della raccolta. Una soluzione, tra l'altro, che verrà adottata anche 18 anni dopo, per la versione CD dell'album in studio Confessions on a Dance Floor della cantante. Dal punto di vista dei formati promo, esistono delle versioni dell'album con i 7 brani (senza dub version) in versione EDIT e non uniti tra loro, alcune anche commercializzate, come ad esempio un'edizione brasiliana del 1988. Questi formati hanno come sottotitolo o sono denominati come "SINGLE EDITS" o "REMIX EDITS". L'unica traccia inedita di You Can Dance è Spotlight. Per promuovere il disco è stata diffusa la canzone Where's the Party, traccia dell'album True Blue. L'album raggiunse la posizione numero 1 in Italia e Canada. Con oltre 6 milioni di copie vendute You Can Dance è il secondo remix album più venduto nella storia della musica, dietro a Blood on the Dance Floor: HIStory in the Mix di Michael Jackson.

Secondo alcune voci, il nome dell'album è stato scelto in base al fatto che il cugino di secondo grado di Madonna non sapesse ballare. Il disco contiene anche Physical Attration, traccia dell'album Madonna pubblicata come singolo solo in Brasile.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Edizione LP
  1. Spotlight – 6:24 (Madonna, Stephen Bray, Curtis Hudson)
  2. Holiday – 6:32 (Curtis Hudson, Lisa Stevens)
  3. Everybody – 6:43 (Madonna)
  4. Physical Attraction – 6:20 (Reggie Lucas)
  5. Over and Over – 7:11 (Madonna, Stephen Bray)
  6. Into the Groove – 8:26 (Madonna, Stephen Bray)
  7. Where's the Party – 7:16 (Madonna, Stephen Bray, Patrick Leonard)
Edizione CD
  1. Spotlight – 6:24 (Madonna, Stephen Bray, Curtis Hudson)
  2. Holiday – 6:32 (Curtis Hudson, Lisa Stevens)
  3. Everybody – 6:43 (Madonna)
  4. Physical Attraction – 6:20 (Reggie Lucas)
  5. Over and Over – 7:11 (Madonna, Stephen Bray)
  6. Into the Groove – 8:26 (Madonna, Stephen Bray)
  7. Where's the Party – 7:16 (Madonna, Stephen Bray, Patrick Leonard)
  8. Holiday (Dub Version) – 6:56 (Curtis Hudson, Lisa Stevens)
  9. Into The Groove (Dub Version) – 6:23 (Madonna, Stephen Bray)
  10. Where's The Party (Dub Version) – 6:20 (Madonna, Stephen Bray, Patrick Leonard)
Edizione per musicassetta
  1. Spotlight – 6:24 (Madonna, Stephen Bray, Curtis Hudson)
  2. Holiday – 6:32 (Curtis Hudson, Lisa Stevens)
  3. Everybody – 6:43 (Madonna)
  4. Physical Attraction – 6:20 (Reggie Lucas)
  5. Spotlight (Dub Version) – 4:50 (Madonna, Stephen Bray, Curtis Hudson)
  6. Holiday (Dub Version) – 6:56 (Curtis Hudson, Lisa Stevens)
  7. Over and Over – 7:11 (Madonna, Stephen Bray)
  8. Into the Groove – 8:26 (Madonna, Stephen Bray)
  9. Where's the Party – 7:16 (Madonna, Stephen Bray, Patrick Leonard)
  10. Over And Over (Dub version) – 6:45 (Madonna, Stephen Bray)
  11. Into The Groove (Dub Version) – 6:23 (Madonna, Stephen Bray)

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

  • Madonna – Voce e produzione
  • Michael Barbiero – produttore
  • John Benitez – produttore, remixing, sequencing
  • Stephen Bray – produttore
  • Bruce Forest – produttore
  • Frank Heller – produttore, remixing
  • Mark Kamins – produttore
  • Patrick Leonard – produttore
  • Reggie Lucas – produttore
  • Michael Ostin – produttore
  • Shep Pettibone – produttore, record editing, remixing
  • Nile Rodgers – produttore
  • Steve Thompson – produttore, audio mixing
  • David Cole – keyboard
  • Glenn Rosenstein – Ingegnere del suono
  • Michael Hutchinson – remixing
  • Jay Mark – remixing
  • Jeri Heiden – art direction, coverart design
  • Herb Ritts – coverart photographer
  • Brian Chin – liner notes

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ABPD | Associação Brasileira de Produtores de Disco
  2. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  3. ^ http://www.ifpi.se/wp-content/uploads/guld-platina-1987-1998.pdf
  4. ^ (FR) Les Certidications - Madonna, InfoDisc. URL consultato il 21 aprile 2012.
  5. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  6. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  7. ^ You Can Dance è un album contenente dei remix di alcune canzoni più un inedito, quindi è una compilation
Madonna Portale Madonna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madonna