Toni Ucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Ucci, talvolta indicato come Tony Ucci (Roma, 13 gennaio 1922Roma, 17 febbraio 2014[1]), è stato un attore italiano, attivo fra la fine degli anni quaranta e i primi anni duemila in cinema, teatro, cabaret e televisione.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Inizia a recitare nell'avanspettacolo per poi approdare alla commedia musicale, come in Rugantino (dove sostituisce il protagonista Nino Manfredi, sia nelle rappresentazioni italiane che nella successiva tournée in Argentina), e al cabaret, nel Puff di Lando Fiorini.

È conosciuto soprattutto come caratterista cinematografico, spesso nel ruolo del popolano romanesco, in numerosi film di genere brillante. Ha recitato al fianco di Totò in commedie come I due colonnelli (1962) e Totò e Cleopatra (1963). Ha spesso affiancato Tomas Milian negli episodi della saga del Maresciallo (poi ispettore) Giraldi: il suo personaggio - che viene descritto come un compagno di furti del protagonista, prima che quest'ultimo entrasse in polizia - viene fatto morire nel film Squadra antifurto (1976).

In televisione ha partecipato a trasmissioni di varietà, tra cui le prime edizioni di Canzonissima (collegata alla Lotteria Italia), e spettacoli come Ciao, torno subito, con Lando Fiorini (1972). Ha interpretato anche la serie La famiglia Benvenuti' di (1969), e la miniserie Piazza di Spagna del 1993.

Tra i suoi ultimi lavori, figurano partecipazioni cinematografiche come quelle in I mitici - Colpo gobbo a Milano, del 1994, Lia, rispondi, del 1997, e Ponte Milvio, del 2000.

Si è spento nel sonno a Roma il 17 febbraio 2014 all'età di 92 anni.


Spettacoli teatrali:



Filmografia[modifica | modifica sorgente]

La commedia musicale[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ E' morto Toni Ucci caratterista romano

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Gli attori, Gremese editore Roma 2003.
  • Il Radiocorriere, fascicoli vari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]