Supremo tribunale della Segnatura apostolica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Supremo tribunale
della Segnatura apostolica
Supremum Tribunal Signaturae Apostolicae
Emblem of the Holy See usual.svg
oltre ad esercitare la funzione di supremo tribunale, provvede alla retta amministrazione della giustizia nella Chiesa (Pastor Bonus, 121)
Eretto XV secolo
Prefetto cardinale Raymond Leo Burke
Segretario arcivescovo Frans Daneels
Segr. aggiunto vescovo Giuseppe Sciacca
Emeriti cardinale Gilberto Agustoni
(prefetto emerito)
Sede Palazzo della Cancelleria, 00186 Roma, Piazza della Cancelleria, 1
dati catholic-hierarchy.org
Santa Sede · Chiesa cattolica
I Dicasteri della Curia Romana


Città del Vaticano

Questa voce è parte della serie:
Politica della Città del Vaticano



Organi giudiziari della Città del Vaticano


Altri stati · Atlante

La Segnatura apostolica (in latino Supremum Tribunal Signaturae Apostolicae) è un dicastero della Curia romana ed è il supremo tribunale della Santa Sede: è composto da un numero non definito di vescovi, arcivescovi e cardinali nominati dal pontefice, di cui uno funge da prefetto che si avvale della collaborazione di un segretario; organi consultivi del Tribunale sono il Collegio dei votanti e quello dei referendari.

Esso si articola in due sezioni.

  • La seconda sezione (contenzioso-amministrativa) dirime le contese originate da atti della potestà ecclesiastica amministrativa, a essa dirette, e giudica: sui conflitti di competenza tra i dicasteri della Curia romana, sulle controversie amministrative inviatele dalle congregazioni, sulle controversie commessele dal pontefice.

Cronotassi dei prefetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo