Nassau (stato)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Principesca) Contea di Nassau
→ Principati di Nassau
(Principesca) Contea di Nassau→ Principati di Nassau – Bandiera (Principesca) Contea di Nassau→ Principati di Nassau - Stemma
(Principesca) Contea di Nassau→ Principati di Nassau - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome ufficiale (Gefürsteter) Grafschaft Nassau
→ Fürstentümer Nassau
Lingue parlate tedesco
Capitale Nassau
Dipendente da Sacro Romano Impero
Politica
Forma di governo ducato
duca Nassau-Weilburg
Nascita 1806 con Federico Augusto di Nassau-Usingen
Causa unione a formare il ducato di Nassau
Fine 1866 con Adolfo di Nassau
Causa Annessione alla Prussia
Territorio e popolazione
Economia
Valuta tallero di Nassau
Commerci con Francia, Lussemburgo, Paesi Bassi
Religione e società
Religioni minoritarie cattolicesimo, protestantesimo, ebraismo
Classi sociali patrizi, clero, cittadini, popolo
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of the House of Nassau Weilburg.svg Nassau-Weilburg
Nassau-Usingen.png Nassau-Usingen
Armoirie Principauté d'Orange.png Principato di Orange
Succeduto da Flagge Preußen - Provinz Hessen-Nassau.svg Provincia d'Assia-Nassau

Nassau era uno stato tedesco del Sacro Romano Impero e poi parte della Confederazione Tedesca. La sua linea regnante, oggi estinta per agnizione maschile, era il Casato di Nassau.

Origine[modifica | modifica sorgente]

Nassau, originariamente una contea, si trovava segnalata nella parte bassa del fiume Lahn, nell'attuale Renania-Palatinato. La città di Nassau venne fondata nel 915. Il Castello di Nassau venne costruito nel 1125, e dal 1160 la contea prese il nome dalla cittadina ove il castello era situato, Nassau appunto. Nel 1255 Nassau venne suddiviso per la prima volta tra i fratelli Walram II e Otto, figli di Heinrich il ricco (-1247), mantenendo in condominio il castello e la signoria di Nassau. Della famiglia, Adolfo divenne imperatore (1293-98).

Durante i secoli successivi il territorio venne suddiviso molte altre volte tra le varie linee familiari (Saarbrücken, Usingen, Weilburg, Ottweiler, Idstein, Siegen, Dillenburg, Dietz, Hadamar, Beilstein). Una di queste contee fu quella di Nassau-Dillenburg, da cui si originò la Casa di Orange-Nassau. Un'altra famosa contea locale fu quella di Nassau-Weilburg, dalla quale derivò l'attuale casa regnante del Lussemburgo.

Contea di Nassau-Weilburg[modifica | modifica sorgente]

Il figlio di Walram Adolfo diventò Re di Germania nel 1292. Suo figlio il Conte Gerlach abdicò nel 1344 e la Contea fu divisa sotto i suoi figli nel 1355:

  • Contea di Nassau-Weilburg, divisa nuovamente dal 1442 al 1574:
  • Contea di Nassau-Wiesbaden, ancora divisa dal 1480 al 1509:
    • Contea di Nassau-Idstein
    • Contea di Nassau-Wiesbaden

ricadde in Nassau-Weilburg nel 1605

  • Contea di Nassau-Sonnenberg, partizionata tra Nassau-Wiesbaden e Nassau-Weilburg nel 1405.

In 1605, tutte le parti di Nassau-Weilburg furono nuovamente unificate sotto il Conte Luigi II, tuttavia dopo la sua morte nel 1627 i suoi figli divisero la contea nuovamente:

  • Contea di Nassau-Idstein, cadde in Nassau-Ottweiler nel 1721
  • Contea di Nassau-Saarbrücken (Minore), divisa nuovamente nel 1640:
    • Contea di Nassau-Saarbrücken, cadde in Nassau-Ottweiler nel 1723
    • Contea di Nassau-Ottweiler, cadde in Nassau-Usingen nel 1728
    • Contea di Nassau-Usingen, Principato nel 1688.
  • Contea di Nassau-Weilburg (Minore)

Dopo che Nassau-Usingen ebbe ereditato Nassau-Ottweiler con l'ex Nassau-Idstein e Nassau-Saarbrücken, fu riunificato con Nassau-Weilburg e elevato a Ducato di Nassau nel 1806.

Contea di Nassau-Dillenburg[modifica | modifica sorgente]

Dopo la morte del Conte Ottone I, la sua contea fu divisa sotto i suoi figli nel 1303:

  • Contea di Nassau-Dillenburg, cadde in Nassau-Siegen nel 1328
  • Contea di Nassau-Hadamar (Maggiore), cadde in Nassau-Dillenburg nel 1394
  • Contea di Nassau-Siegen, chiamata Nassau-Dillenburg dal 1328 in poi, divisa nuovamente 1341 al 1561:
    • Contea di Nassau-Beilstein (Maggiore)
    • Contea di Nassau-Dillenburg (Maggiore)–1606)

Nel 1504 Enrico III di Nassau-Dillenburg ereditò le proprietà della Conte a Breda nel Ducato di Brabante, mentre suo fratello minore Guglielmo diventò Conte di Nassau-Dillenburg nel 1516. Dopo che il figlio di Enrico III, Renato di Châlon morì nel 1544, il figlio maggiore del Conte Guglielmo, Guglielmo il Taciturno diventò Principe di Orange e Signore di Breda, Statolder nei Paesi Bassi dal 1559 in poi. Suo fratello minore Giovanni VI riunificò nuovamente tutti i possedimenti Nassau-Dillenburg nel 1561, anche se la contea fu di nuovo divisa dopo la sua morte nel 1606:

  • Contea di Nassau-Hadamar (Minore), Principato nel 1650, cadde in Nassau-Diez nel 1743
  • Contea di Nassau-Siegen, (1607–23), ancora divisa dal 1623 al 1734:
    • Contea di Nassau-Siegen (Protestante), Principato nel 1664, estinta nel 1734
    • Contea di Nassau-Siegen (Cattolica), Principato, cadde in Nassau-Diez nel 1743
  • Contea di Nassau-Dillenburg, cadde in Nassau-Beilstein nel 1620
  • Contea di Nassau-Beilstein (Minore), chiamata Nassau-Dillenburg (Minore) dal 1620 in poi, Principato nel 1652, cadde in Nassau-Dietz nel 1739
  • Contea di Nassau-Dietz, cadde nel Granducato di Berg di Gioacchino Murat dopo la dissoluzione del Sacro Romano Impero nel 1806

I Conti di Nassau-Dietz, discendenti di Guglielmo Federico furono Statolder di Frisia, Groninga e Drenthe e Principi di Orange dal 1702 in poi. Quando persero i loro possedimenti olandesi durante le guerre napoleoniche, furono compensati con il Principato di Nassau-Orange-Fulda di breve durata. Anche se persero i loro possedimenti tedeschi nel 1806, il Casato di Orange-Nassau — in successione femminile — è ancora la casa reale dei Paesi Bassi ed è stata la casa regnante del Granducato di Lussemburgo fino al 1890.

Ducato di Nassau[modifica | modifica sorgente]

All'estinzione della maggior parte delle linee della dinastia, Nassau divenne un ducato unitario nel 1806; con l'estinzione del ramo di Usingen, cessò il condominio sullo stato, e Georg Wilhelm di Weilburg (1816-39), erede di Friedrich Wilhelm, rimase unico duca sovrano. Antica residenza principesca fu anche la signoria di Kirchheim Boland, a 25 km N di Kaiserslautern, nel Palatinato. Famoso ministro di stato fu il barone Hans Christoph von Gagern (1766-52), assunto al servizio del principe conte Friedrich Wilhelm (1786-1811). A Georg Wilhelm successe il figlio Adolf (1839-66) che, sconfitto dalla Prussia, vide annesso il proprio stato il 3 ottobre 1866, che costituì allora la nuova provincia prussiana di Assia-Nassau, seguendo quindi la storia nazionale della Germania. Ma Adolf riacquistò la sovranità, quando, per successione dinastica dei sovrani di Olanda, divenne granduca del Lussemburgo (1890-1905); con lui si estinse la linea diretta maschile dei Nassau walramiani.

Nel 1866 venne annesso alla Prussia.

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Fuchs, Konrad: Die Bergwerks- und Hüttenproduktion im Herzogtum Nassau. In: Nassauische Annalen, 79. Band, Wiesbaden 1968. S. 368-376
  • Herzogtum Nassau 1806–1866. Politik – Wirtschaft – Kultur, Historische Kommission für Nassau, Wiesbaden 1981, ISBN 3-922244-46-7
  • Schüler, Winfried: Das Herzogtum Nassau 1806–1866. Deutsche Geschichte im Kleinformat. (= Veröffentlichungen der Historischen Kommission für Nassau 75) Historische Kommission für Nassau, Wiesbaden 2006), ISBN 3-930221-16-0
  • Spielmann, Christian: Geschichte von Nassau, 1. Teil: Politische Geschichte. Wiesbaden 1909; 2. Teil: Kultur und Wirtschaftsgeschichte. Montabaur 1926
  • von Egidy, Bernd: Die Wahlen im Herzogtum Nassau 1848–1852. In: Nassauische Annalen, 82. Band, Wiesbaden 1971, S. 215–306
  • Schüler, Winfried: Wirtschaft und Gesellschaft im Herzogtum Nassau. In: Nassauische Annalen, 91. Band, Wiesbaden 1980, S. 131-144

Collegamenti esterni (in tedesco)[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Lussemburgo Portale Lussemburgo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lussemburgo