Lippe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando informazioni su altri significati del termine, vedi Lippe (disambigua).
Lippe
Lippe – Bandiera Lippe - Stemma
Lippe - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome ufficiale Lippe
Lingue parlate tedesco
Capitale Detmold
Dipendente da Sacro Romano Impero
Politica
Forma di governo
Capo di Stato Lippe
Nascita 1123 con Bernardo I di Lippe
Fine 1918 con Leopoldo IV di Lippe
Territorio e popolazione
Massima estensione 1.215,2 km² nel 1905
Popolazione 150.937 nel 1905
Economia
Valuta tallero di Lippe
Commerci con Sacro Romano Impero
Religione e società
Religioni preminenti protestantesimo
Religione di Stato protestantesimo
Religioni minoritarie cattolicesimo, ebraismo
Classi sociali patrizi, clero, cittadini, popolo
Evoluzione storica
Preceduto da Coat of arms of Saxony.svg Ducato di Sassonia
Succeduto da Flagge Fürstentum Lippe.svg Libero Stato di Lippe

Lippe e successivamente Lippe-Detmold fu uno storico stato della Germania.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Lo stato di Lippe era collocato tra il fiume Weser e la parte sud-ovest della Selva di Teutoburgo. Il fondatore di Lippe fu Bernardo I che ricevette questi territori dall'Imperatore Lotario III nel 1123; Bernardo I assunse il titolo di Signore di Lippe. Nel 1150 egli estese il suo feudo incorporando Detmold che da allora ne fu la capitale. I successori di Bernardo ottennero diverse contee: Simone V fu il primo reggente di Lippe a definirsi "Conte" essendo signore di Schwalenberg, Biesterfeld e Weissenfeld, Sternberg (1405), estendendosi sulla destra del Weser, lungo le pendici della selva di Teutoburgo. Simone V divenne conte dell'Impero (1529), rendendo la contea feudo immediato (Graf von und zur Lippe). Egli con proprio decreto del 29.9.1535 suddivise e riordinò l'amministrazione dello staterello in vari distretti (Detmold, Alverdissen, Barntrup, Blomberg, Brake, Hohenhausen, Horn, Lipperode, Schieder, Schwaleneberg, in condominio con il principato di Paderborn fino al 1808, Sternberg e Varenholz).

Alla morte poi di Simone VI nel 1613, Lippe venne divisa (1616) in tre contee con Lippe-Detmold affidata a Simon VII, Lippe-Brake a Otto e Lippe-Alverdissen a Filippo. La contea di Lippe-Brake venne riunita alla linea principale di Detmold nel 1709. Un altro ramo della famiglia venne fondato da Jobst Hermann, figlio del Conte Simone VII, che divenne il fondatore della linea di Lippe-Biesterfeld. Dal 1538 la contea accolse la fede luterana e poi quella calvinista (1605).

Tra i successori, Simon Heinrich Adolf (1718-34), il 27.10.1720, fu elevato alla dignità di Principe dell'impero, titolo personale che non fu confermato al successore Simon August (-1782) che nel 1749 assorbì la contea di Alverdissen, ma al ramo cadetto (erede dello stato nel 1789, riconosciuto dalla comunità internazionale e rinnovato il 5.11.1792,) con Friedrich Wilhelm Leopold I (-1802). Lo stato era composto dai baliaggi o distretti di Detmolt con Falkenberg, Heiden e Lage, Hohenhausen, Horn (1535), Schwalenberg (in condominio dal 1323 col Vescovo di Paderborn), Sternberg (1748), Varenholz, Schoetmar (1730), Oerlinghausen (1746) e le signorie in exclaves di Kappel, Lipperode, Grevenhagen. Il distretto di Barntrup dal 1733 al 1771 fu dato in amministrazione all'elettore di Hannover, quello di Blomberg, riannesso con l'estinzione del ramo di Brake nel 1709, fu ceduto dal 1748 al 1838 allo Schaumburg Lippe, quello di Lipperode nel 1709 con l'estinzione della linea cadetta di Alverdissen, passò allo Schaumburg Lippe fino al 1748 insieme a Sterneberg, passato allo Schaumburg Lippe nel 1613. Nel 1763 furono acquisite per eredità dai rami che avevano ceduto la propria sovranità le signorie di Biestefeld e Weissenfeld. Col primo censimento del 1776 lo stato aveva 49.416 sudditi e nel 1788 61.762.

il principato di Lippe[modifica | modifica sorgente]

I conti di Lippe-Detmold vennero onorati del titolo di principi dell'Impero nel 1789. Il principato, con Bernhard (-1820), sotto la reggenza della madre Pauline von Anhalt Bernburg (1802-20), entra nel 1807 nella Confederazione del Reno e poi nella Confederazione Germanica (1815). Nel 1812 il distretto di Alverdissen venne ceduto allo Schaumburg Lippe. Successero al trono Paul Alexander Leopold II (-1851), Paul Friedrich Emil Leopold III (-1875), Guenther Friedrich Woldemar (-1895), Karl Alexander (-1905), sotto il quale lo stato arrivò a 138mila abitanti (1900) e con cui si estingue la linea diretta. Era il 1895. Questo originò una disputa tra gli eredi della linea di Schaumburg-Lippe e quelli della linea di Lippe-Biesterfeld. La disputa, durante la quale il principato fu retto da una Reggenza (1895-1905), venne risolta dal Tribunale Imperiale a Lipsia nel 1905, con il passaggio del territorio ai Lippe-Biesterfeld ramo che, sino a questo punto, non ebbe modo di esercitare la propria sovranità su alcun territorio. Il Principato di Lippe ebbe termine il 12 novembre 1918 con l'abdicazione del Principe Leopoldo IV, divenendo uno stato libero della Repubblica di Weimar.

Signori di Lippe (1123-1536)[modifica | modifica sorgente]

Elevato a Contea nel 1536
Dettaglio della mappa di Lippe (1918)

Conti di Lippe (1528-1613)[modifica | modifica sorgente]

Acquisizione di Detmold e cambiamento del nome in Lippe-Detmold

Conti di Lippe-Detmold (1613-1789)[modifica | modifica sorgente]

Elevato a Principato nel 1789

Conti di Lippe-Biesterfeld (1625-1905)[modifica | modifica sorgente]

Leopoldo di Lippe-Biesterfeld diviene Principe di Lippe

Conti di Lippe-Weißenfeld (1736-1882)[modifica | modifica sorgente]

passa ai Lippe-Detmold

Conti di Lippe-Brake (1657-1709)[modifica | modifica sorgente]

Passa ai Lippe-Detmold nel 1709.

Conti di Lippe-Alverdissen (1613-1777)[modifica | modifica sorgente]

Unito a Schaumburg-Lippe nel 1640

Principi di Lippe (1789-1918)[modifica | modifica sorgente]

Abolizione della monarchia 1918

Principi non reggenti dal 1918[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]