Simone Enrico di Lippe-Detmold

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simone Enrico di Lippe-Detmold
Simone Enrico di Lippe-Detmold in un tallero d'epoca
Simone Enrico di Lippe-Detmold in un tallero d'epoca
Conte di Lippe-Detmold
Stemma
In carica 1665 –
1696
Predecessore Ermanno Adolfo
Successore Federico Adolfo
Trattamento Sua Altezza Serenissima
Nascita Sternberg, 13 marzo 1649
Morte Detmold, 2 maggio 1696
Dinastia Lippe
Padre Ermanno Adolfo di Lippe-Detmold
Madre Ernestina di Isenburg-Büdingen-Birstein
Consorte Amalia di Dohna-Vianen
Religione Protestantesimo

Simone Enrico di Lippe-Detmold (Sternberg, 13 marzo 1649Detmold, 2 maggio 1697) è stato Conte di Lippe-Detmold dalla morte del padre alla propria, nel 1697.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Simone Enrico era il maggiore dei figli del Conte Ermanno Adolfo di Lippe-Detmold e della sua prima moglie, la Contessa Ernestina di Isenburg-Budingen-Birstein.

Nel 1665 ottenne il governo dei beni della casata alla morte del padre. Il 15 settembre 1666 si recò a L'Aia dove sposò Amalia di Dohna, Contessa ereditaria del castello di Utrecht, ed erede di Vianen e Ameiden (nata il 2 febbraio 1644 a L'Aia).

Tra il 1683 ed il 1685 fece ampliare la palazzina di caccia fatta costruire dal padre nel 1657 a Lopshorn, composta ora di un cortile d'onore e di un corpo residenziale notevole. La pianta si ispirava al classicismo palladiano e consiste in una semplice costruzione con un progetto che valorizza il piano mezzanino, con una serie di camere e stanze simmetriche che danno sul cortile d'onore.

Simone Enrico morì il 2 maggio 1697 a Detmold e sua moglie Amelia venne costretta a trasferirsi al Castello di Varenholz, dove morì l'11 marzo 1700.

Matrimonio e figli[modifica | modifica sorgente]

Dal proprio matrimonio con Amalia, Simone Enrico ebbe i seguenti figli:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • George Droege, Franz Petri and Klaus finch: Manual of the historical places of Germany. Volume 3. North Rhine-Westphalia, Alfred Kroener publishing house, Stuttgart 1970
Predecessore Conte di Lippe-Detmold Successore
Ermanno Adolfo 1665-1697 Federico Adolfo

Controllo di autorità VIAF: 49605589 LCCN: no99031509