Assia-Homburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stemma dell'Assia-Homburg

L'Assia-Homburg si costituì distaccandosi con Federico I dal langraviati di Assia-Darmstadt nel 1622. Il Langraviato vide lungamente contestata la propria effettiva sovranità dalla linea di Darmstadt fino al 1768. Temporaneamente venne diviso in Assia-Homburg e Assia-Homburg-Bingenheim, ma queste due parti vennero nuovamente riunite nel 1681. Nel 1806, l'Assia-Homburg venne incorporato nel Granducato di Assia-Darmstadt, ma nel 1815 grazie al Congresso di Vienna lo stato di Assia-Homburg venne riconosciuto indipendente, con l'aggiunta della città e signoria di Meissenheim nella Renania.

Il Langraviato di Assia-Homburg era suddiviso in due parti, il distretto di Homburg sulla sponda destra del Reno, e quello di Meisenheim, aggiunto nel 1815, sulla riva sinistra dello stesso fiume tra Coblenza e Birkenfeld. Il piccolo principato divenne famoso per il suo Casinò, aperto nel 1849 che solo nel 1870 le leggi federali tedesche riuscirono a far chiudere. Nel 1866, con la morte dellultimo langravio, Ferdinando, l'Assia-Homburg venne ereditato dal Granduca di Assia-Darmstadt, ma Meisenheim venne ceduta alla Prussia dietro indennizzo. Negli anni immediatamente successivi questo territorio venne riacquistato dall'Assia-Darmstadt e il langraviato formalmente accorpato all'elettorato di Assia-Kassel, al Ducato di Nassau ed alla città libera di Francoforte sul Meno formando la provincia prussiana di Assia-Nassau.

Oggi è parte dello stato tedesco dell'Assia.

Langravi di Assia-Homburg, (16221866)[modifica | modifica sorgente]

Il ducato passa per ipoteca a due mercanti per volontà di Giorgio Cristiano, al fine di risanare le finanze dello stato (16711673); verrà poi ceduto ai Langravi di Assia-Darmstadt (16731679)
  • 1679–1708 Federico II, figlio di Federico I, Comandante Generale delle armate del Brandeburgo (Il Principe di Homburg), riscattò Homburg nel 1679, riguadagnando Bingenheim nel 1681
  • 1708–1746 Federico III, Generale di Cavalleria nei Paesi Bassi
  • 1746–1751 Federico IV
  • 1751–1806 Federico V
    • 1751–1766 Ulrica Luisa di Solms-Braunfels, reggente per il figlio Federico V
Nel 1806 lo stato venne annesso dall'Assia-Darmstadt, nel 1815 venne restaurato dal Congresso di Vienna
Nel 1866 lo stato viene annesso alla Prussia

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]