Zollverein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la miniera di carbone, vedi Miniere di carbone dello Zollverein.

Lo Zollverein (tedesco per "Unione doganale") o Unione doganale tedesca fu creato nel 1834 tra 38 stati della Confederazione Tedesca durante la Rivoluzione industriale per creare un miglior flusso commerciale e per ridurre la competizione interna.

Il maggior sostenitore fu l'economista tedesco Friedrich List.

Lo Zollverein escluse l'Austria a causa dell'alto protezionismo delle sue industrie; in seguito ciò aumentò la conflittualità austro-prussiana.

Lo Zollverein si dissolse nel 1866 per il sostegno dato dagli stati tedeschi meridionali all'Austria nella Guerra austro-prussiana (parallela alla Terza guerra di indipendenza italiana), ma fu ripristinato nel 1867 con la partecipazione anche questa volta degli stati tedeschi meridionali. Il nuovo Zollverein era più forte poiché nessuno stato singolo aveva più il potere di veto.

Lo Zollverein trae le sue origini dall'Unione doganale prussiana, creata appunto dalla Prussia nel 1818. Dapprima includeva solo i vicini più stretti della Prussia ed era considerato come un mezzo per permettere il trasporto delle merci tra la Provincia del Reno, acquisita dalla Prussia dopo il Congresso di Vienna, e il resto del regno, che non le era contiguo.

La grande unione con 38 stati fu il frutto di uno sforzo continuo della burocrazia prussiana durato per diversi decenni. Il suo inizio graduale fece da contraltare agli sforzi modesti della burocrazia austriaca nell'allargare la propria unione doganale con gli stati vicini.

Alcuni storici dell'economia, come Helmut Böhme usano lo Zollverein per mettere in discussione l'opinione comune che ritiene Bismarck l'unificatore della Germania. Loro sottolineano che, prima di tutto, l'egemonia economica della Prussia rese inevitabile l'unificazione. L'egemonia economica portò ad un controllo politico e militare ed una volta raggiunto ciò, l'unificazione era solo un problema di tempo.

Secondariamente, lo Zollverein stabilì una tradizione antiaustriaca fra i prussiani. Non si può affermare che Bismarck abbia rivoluzionato la politica Prussiana quando lo Zollverein aveva in precedenza lavorato attivamente contro l'Austria per circa 30 anni.

Principali adesioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia