Miniere di carbone dello Zollverein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO Flag of UNESCO.svg
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Complesso industriale delle Miniere di carbone dello Zollverein ad Essen
(EN) Zollverein Coal Mine Industrial Complex in Essen
Zollverein Schacht 12.jpg
Tipo Culturali
Criterio (ii) (iii)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 2001
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Le miniere di carbone dello Zollverein sono un sito industriale di importanza storica che si trova nei pressi di Essen, nel Land della Renania Settentrionale-Vestfalia, in Germania. Nel 2001 è stato inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Nel corso del XIX e XX secolo qui si sviluppò un importante centro legato all'industria estrattiva e alla lavorazione del carbone e il sito riveste una notevole importanza per quanto riguarda l'ascesa ed il declino di questo tipo di industrie nell'Europa centrale. Tra il 1957 e il 1961 venne eretta la struttura utilizzata per la lavorazione della materia prima, legata al pozzo numero 12: all'epoca essa era la più moderna del continente, con una capacità di raffinazione di 10.000 tonnellate al giorno. Il 30 giugno del 1993 l'industria venne chiusa, in seguito alla crisi dell'acciaio e alla conseguente crisi del mondo del carbone.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

patrimoni dell'umanità Portale Patrimoni dell'umanità: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di patrimoni dell'umanità