Assia-Darmstadt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Langraviato d'Assia-Darmstadt
Langraviato d'Assia-Darmstadt – Bandiera Langraviato d'Assia-Darmstadt - Stemma
Dati amministrativi
Nome ufficiale Landgrafschaft Hesse-Darmstadt
Lingue parlate tedesco
Capitale Darmstadt
Dipendente da Sacro Romano Impero, Assia
Politica
Forma di governo langraviato poi principato elettorale
Nascita 1567 con Giorgio I d'Assia-Darmstadt
Causa divisione dal Langraviato d'Assia
Fine 1806 con Luigi X d'Assia-Darmstadt
Causa Elevazione a granducato
Territorio e popolazione
Economia
Valuta tallero d'Assia-Darmstadt
Commerci con Impero tedesco, Assia
Religione e società
Religioni preminenti protestantesimo
Religione di Stato calvinismo
Religioni minoritarie luteranesimo, cattolicesimo, ebraismo
Classi sociali patrizi, clero, cittadini, popolo
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of Hesse.svg Langraviato d'Assia
Succeduto da Flagge Großherzogtum Hessen ohne Wappen.svg Granducato d'Assia

L'Assia-Darmstadt fu uno stato compreso nei territori della Confederazione Germanica.

L’Assia-Darmstadt, o Assia Granducale (comprendente i territori dell'Assia esclusa l’Assia-Kassel da cui si separò nel XVI secolo), divenne un langraviato nel 1567 per poi ottenere il rango di granducato nel 1806. Sebbene i suoi sovrani fossero tradizionalmente fedeli agli Asburgo, furono costretti ad aderire alla Confederazione del Nord nel 1866 e all'Impero tedesco nel 1871. Dal 1918 al 1945 venne proclamato stato popolare indipendente.

Il Langraviato d'Assia-Darmstadt[modifica | modifica sorgente]

Il Langraviato d'Assia-Darmstadt fu uno stato membro del Sacro Romano Impero; venne costituito nel 1567 a seguito della divisione del Langraviato d'Assia tra i quattro figli di Filippo I, l'ultimo langravio d'Assia.

La capitale di questo nuovo stato era Darmstadt, da cui il nome. Nel corso dei secoli XVI e XVII il principato acquistò l'alta contea di Katzenellnbogen, poi in parte ceduta al ramo cadetto d'Assia-Rheinfels. Nel 1740 ricevette in dote dall'ultima contessa la contea di Hanau-Lichtenberg ai confini della Alsazia, aprendo un lungo contenzioso per la sua divisione con i langravi d'Assia-Kassel. Il principato, così, alla vigilia dell'età napoleonica si estendeva su Darmstadt, il distretto di Starkenburg e Gerau, la contea di Gießen con il Vogelsberg e le contee di Pirmasens, Hanau-Lichtenberg e Falkenstein. Perduti i feudi in Alsazia e Hanau, divenuto fedele alleato di Napoleone, come risultato delle guerre, il langraviato venne elevato a granducato a seguito della dissoluzione del Sacro Romano Impero nel 1806 con numerose, nuove acquisizioni territoriali e come tale rimase fino al 1918.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il Langraviato d'Assia-Darmstadt iniziò la propria esistenza nel 1567, come porzione di eredità affidata a Giorgio I d'Assia-Darmstadt, figlio minore di Filippo I d'Assia.

Con l'estinzione della linea del langraviato d'Assia-Marburg e della linea del langraviato d'Assia-Rheinfels dal 1604, l'Assia-Darmstadt, assieme al langraviato d'Assia-Kassel, divenne uno dei due stati dell'Assia.

Mentre l'Assia-Kassel si convertì al calvinismo e divenne uno degli esponenti più zelanti della causa del protestantesimo nel corso della Guerra dei Trent'anni, il langravio Giorgio II d'Assia-Darmstadt divenne uno stretto luterano e si mantenne in profondi rapporti di alleanza con la Sassonia, ed applicò una politica a favore degli Asburgo dopo il 1635. Nel 1776, Ludovico IX inviò un contingente di truppe mercenarie a fianco degli Inglesi in America per ricevere nuovo denaro per le sue casse e trasferì la sua sede a Pirmasens. L'Assia-Darmstadt ottenne numerosi territori dalla secolarizzazione dei beni ecclesiastici conseguenti al Reichsdeputationshauptschluss del 1803. Le più notabili acquisizioni furono quelle del Ducato di Vestfalia, formalmente proprietà dell'Arcivescovato di Colonia, oltre ad alcuni territori dell'arcivescovo di Magonza e del Vescovato di Worms.

Nel 1806, alla dissoluzione del Sacro Romano Impero e con l'espropriazione del cugino, l'Elettore d'Assia-Kassel, il langravio ottenne il titolo di granduca d'Assia.

Il Granducato d'Assia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Granducato d'Assia.

Langravi d'Assia-Darmstadt (1567–1806)[modifica | modifica sorgente]

Libri[modifica | modifica sorgente]

  • Piotr Napierała, Hesja-Darmstadt w XVIII stuleciu. Wielcy władcy małego państwa, Wydawnictwo Naukowe UAM, Poznań 2009. ISBN 978-83-232-2007-7