Salm-Kyrburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contea, Principato di Salm-Kyrburg
Contea, Principato di Salm-Kyrburg - Stemma
Dati amministrativi
Nome ufficiale Fürstentum Salm-Kyrburg
Lingue parlate tedesco
Capitale Kirn
Dipendente da Sacro Romano Impero
Politica
Forma di governo principato
principi Salm-Kyrburg
Nascita 1499 con Giovanni VII di Salm-Kyrburg
Causa divisione dall'Alto Salm
Fine 1813 con Federico IV di Salm-Kyrburg
Causa annessione alla Francia
Territorio e popolazione
Economia
Valuta tallero di Salm-Kyrburg
Commerci con Sacro Romano Impero
Religione e società
Religioni minoritarie cattolicesimo, ebraismo
Classi sociali patrizi, clero, cittadini, popolo
Evoluzione storica
Preceduto da Coats of arms of None.svg Alto Salm
Succeduto da Coats of arms of None.svg Principato di Salm

Salm-Kyrburg fu un piccolo stato tardo medioevale situato nella regione del Renania-Palatinato, in Germania. Esso venne creato due volte: 1) creato nel 1499, distaccandosi dalla linea di Salm-Dhaun (diviso dall'Alto Salm). Conti di Renneberg sul Reno, i suoi sovrani furono Wild- e Rheingravi; successivamente vi si distaccarono nel 1607 le linee cadette di Salm-Mörchingen e Salm-Tronecken (estinta nel 1637). Venne ereditato dai Salm-Moerchingen nel 1681 e alla loro estinzione (1688) dai Salm-Neuweiler.

2) la seconda volta fu costituito come Principato (succeduto al più antico Principato di Salm-Leuze). A questo secondo stato vennero garantiti nuovi territori precedentemente appartenenti ai vescovi di Münster nel 1803, aderendo alla Confederazione del Reno nel 1806, e venendo poi annesso dalla Francia nel 1810, per poi essere assegnato alla Prussia nel 1813. Gli interi titoli feudali usati dai Principi del risorto stato furono quelli di "Principe di Salm-Kyrburg, Principe sovrano di Ahaus, Bocholt e Gemen, Wildgravio di Daun e Kyrburg, Rheingravio di Stein".

Principi di Salm-Kyrburg[modifica | modifica wikitesto]

Wild- e Rheingravi (1499–1681)[modifica | modifica wikitesto]

Principi sovrani (1743–1813)[modifica | modifica wikitesto]

Principi formali (1813–1905)[modifica | modifica wikitesto]

  • Federico IV (1813–1859)
  • Federico V (1859–1887)
  • Federico VI Ludovico (1887–1905)