Federico III di Salm-Kyrburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Federico III Giovanni Ottone Francesco Cristiano Filippo di Salm-Kyrburg (Limburg, 13 maggio 1745Parigi, 23 luglio 1794) principe di Salm-Kyrburg dal 1779 al 1794, fu anche principe di Horn e Overijse, principe di Ahaus, Bocholt e Gemen, conte di Solre-le-Château.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Federico era il figlio maggiore del principe Filippo Giuseppe di Salm-Kyrburg e di sua moglie, Maria Teresa di Horn. Egli crebbe alla corte francese. Per via di sua madre, la figlia maggiore del Principe Massimiliano di Horn, ereditò tutti i possedimenti di questa famiglia. Federico III commissionò la costruzione dell'Hôtel de Salm a Parigi, dove prese residenza tra il 1782 ed il 1787. La spesa fu tale che quasi rischiò la bancarotta.

Il patriota[modifica | modifica sorgente]

Giocò un ruolo fondamentale nella Repubblica Olandese durante l'era dei patrioti, probabilmente per via della mediazione di Benjamin Franklin. Federico III divenne comandante del reggimento "Huzaren", formato durante la Guerra di Kettle alla fine del 1784. Federico prese parte ai negoziati con l'Imperatore austriaco Giuseppe II, concedendo a Giuseppe una larga somma. Nel settembre del 1786 entrò al servizio degli stati olandesi, ma dopo sei mesi il suo reggimento venne eliminato dall'esercito per ragioni di economia. Da Haarlem inviò l'esercito a Le Hague e quindi ad Amsterdam.

Dal 12 maggio 1787 Federico III venne messo a capo della difesa della città di Utrecht, l'"eldorado democratico", che sin dal 1º maggio era sotto assedio. Il 28 giugno, si diresse con cento uomini in direzione di Woerden, per catturare la principessa Guglielmina di Prussia. Il 9 agosto, divenne colonnello dei Cacciatori di Gelderse, che il mese successivo occuparono Makkum su iniziativa del conte Lambertus van Beyma. All'avvicinarsi dei prussiani, che agli ordini di Federico Guglielmo II invasero l'Olanda, Federico III consegnò la città di Utrecht senza colpo ferire. Il suo reggimento retrocedette verso Amsterdam e finalmente a Muiden ed a Weesp. Fu costretto in seguito ad abbandonare Amsterdam per l'opposizione dei cittadini, dovuta al suo comportamento.

Federico, nel 1781, sposò la principessa Giovanna Francesca di Hohenzollern-Sigmaringen, da cui ebbe quattro figli di cui uno solo raggiunse la maggiore età.

Alla fine di luglio del 1794 Federico III, a causa dei suoi legami con l'"Ancien Regime", venne ghigliottinato con Alexandre de Beauharnais, l'amante di sua sorella Amalia Zefirina di Salm-Kyrburg e già marito di Giuseppina di Beauharnais, futura prima moglie di Napoleone.

Predecessore Principe di Salm-Kyrburg Successore
Filippo Giuseppe 17791794 Federico IV

Controllo di autorità VIAF: 35837274

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie