Luigi del Portogallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi I
Luigi I
Luigi I del Portogallo
Re del Portogallo
Stemma
In carica 11 novembre 1861 –
19 ottobre 1889
Predecessore Pietro V
Successore Carlo I
Nome completo Luigi Filippo Maria Ferdinando Pietro di Alcantara Antonio Michele Raffaele Gabriele Gonzaga Saverio Francesco d'Assisi Giovanni Augusto Giulio Valfando
Altri titoli Duca di Braganza
Nascita Lisbona, 31 ottobre 1838
Morte Cascais, 19 ottobre 1889
Luogo di sepoltura Monastero di São Vicente de Fora
Casa reale Braganza
Padre Ferdinando II
Madre Maria II
Consorte Maria Pia di Savoia
Figli Carlo
Alfonso Carlo
Braganza
Re del Portogallo
Armoires portugal 1481.svg

Giovanni IV (1640-1656)
Alfonso VI (1656-1683)
Pietro II (1683-1706)
Giovanni V (1706-1750)
Giuseppe I (1750-1777)
Maria I (1777-1816) e Pietro III (1777-1786)
Giovanni VI (1816-1826)
Pietro IV (I del Brasile) (1826)
Maria II e Michele (1826-1828)
Michele (1828-1834)
Maria II e Ferdinando II (1834 - 1853)
Pietro V (1853-1861)
Luigi I (1861-1889)
Carlo I (1889-1908)
Manuele II (1908-1932)

Luigi I di Braganza, in portoghese Luís I (Lisbona, 31 ottobre 1838Cascais, 19 ottobre 1889), fu il trentaduesimo re del Portogallo e dell'Algarve dal 1861 al 1889.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Luigi nacque a Lisbona, figlio della regina Maria II e del Principe consorte Ferdinando II, venendo nominato ancora in tenera età Duca di Porto e Viseu.

Sin da giovane il duca Luigi si dimostrò molto acculturato e molto appassionato di poesia, distinguendosi soprattutto come scrittore dialettale, ma aveva poca abilità nelle questioni politiche.

Luigi, ad ogni modo, divenne re del Portogallo l'11 novembre 1861 alla morte del fratello Pietro V. Il regno di Luigi fu, come era prevedibile, tedioso ed ineffettivo, caratterizzato da una serie di governi transitori che portarono al cosiddetto "rotativismo" tra i Progressistas (Liberali) ed i Regeneradores (Conservatori - il partito generalmente favorito dalla monarchia).

La politica di Luigi sembrò avere un salto di qualità attorno al 1870, quando egli fu uno dei candidati al trono spagnolo a seguito della guerra di successione scoppiata dopo la guerra franco-prussiana, ma con la scelta di Amedeo di Savoia-Aosta tutto si risolse in un nulla di fatto. Il Portogallo tornò quindi alla propria stagnazione e si trovò sempre un passo dietro gli altri paesi europei in quanto a educazione pubblica, stabilità politica, progresso tecnologico e prosperità economica.

Sotto l'aspetto degli affari coloniali, la Baia di Delagoa venne confermata possedimento portoghese nel 1875, mentre in Africa il tutto andò peggiorando a causa dell'espansionismo belga e inglese nelle aree di Angola e Mozambico.

Luigi fu soprattutto un uomo di scienza, con una passione per l'oceanografia. Egli investì buona parte del proprio patrimonio personale in fondi per la ricerca negli oceani. Egli fu anche responsabile dell'istituzione di uno dei primi acquari del mondo, l'Aquário Vasco da Gama a Lisbona, ancora oggi aperto al pubblico e che ha tra i propri pezzi forti una seppia di 10 metri. Egli trasmise questa passione anche ai suoi figli, che continuarono la sua opera.

A Luigi I è dedicato il Ponte Dom Luís I ad Oporto, che varca il fiume Douro.

Matrimonio e figli[modifica | modifica sorgente]

Nel 1862 Luigi sposò Maria Pia di Savoia, figlia del re Vittorio Emanuele II d'Italia e di Maria Adelaide d'Asburgo-Lorena. La coppia ebbe due figli:

Il re ebbe anche un figlio illegittimo:

  • Carlo Augusto, (n. 1874, Lisbona).

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Trattamenti di
Luigi I del Portogallo
Stemma
Re del Portogallo
Trattamento di cortesia sua maestà fedelissima
Trattamento colloquiale vostra maestà fedelissima
Trattamento alternativo sire
I trattamenti d'onore

Onorificenze portoghesi[modifica | modifica sorgente]

Gran maestro dell'ordine del Cristo - nastrino per uniforme ordinaria Gran maestro dell'ordine del Cristo
Gran maestro dell'ordine della Torre e della spada - nastrino per uniforme ordinaria Gran maestro dell'ordine della Torre e della spada
Gran maestro dell'ordine di San Giacomo della spada - nastrino per uniforme ordinaria Gran maestro dell'ordine di San Giacomo della spada
Gran maestro dell'ordine militare di San Benedetto d'Avis - nastrino per uniforme ordinaria Gran maestro dell'ordine militare di San Benedetto d'Avis
Gran maestro dell'ordine dell'Immacolata Concezione di Vila Viçosa - nastrino per uniforme ordinaria Gran maestro dell'ordine dell'Immacolata Concezione di Vila Viçosa

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di gran croce dell'ordine reale di Kamehameha I - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine reale di Kamehameha I
— 19 agosto 1881[1]
Cavaliere dell'ordine del Toson d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine del Toson d'oro
Cavaliere dell'ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine della Giarrettiera
Cavaliere dell'ordine supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine supremo della Santissima Annunziata
— 1855
Cavaliere di gran croce dell'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 1855

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Archive

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Re del Portogallo Successore Flag of Portugal.svg
Pietro V 11 novembre 1861 - 19 ottobre 1889 Carlo I

Controllo di autorità VIAF: 121595990