Maria Anna Ferdinanda di Braganza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Infanta Maria Anna Ferdinanda di Braganza
MariaAnnasaxe.jpg
Principessa ereditaria di Sassonia
In carica 1859 –
1884
Predecessore Carola di Vasa
Successore Luisa d'Asburgo-Lorena
Nome completo in portoghese Maria Ana Fernanda Leopoldina Micaela Rafaela Gabriela Carlota Antónia Júlia Vitória Praxedes Francisca de Assis Gonzaga de Saxe-Coburgo-Gotha e Bragança
Altri titoli Infanta di Portogallo
Nascita Lisbona, 21 agosto 1843
Morte Dresda, 5 febbraio 1884
Luogo di sepoltura Katholische Hofkirche
Casa reale Braganza
Padre Ferdinando II del Portogallo
Madre Maria II del Portogallo
Consorte Giorgio I di Sassonia
Religione cattolica
Braganza
Re del Portogallo
Armoires portugal 1481.svg

Giovanni IV (1640-1656)
Figli
Alfonso VI (1656-1683)
Pietro II (1683-1706)
Figli
  • Isabella Luisa (1669-1690)
  • Giovanni (1688)
  • Giovanni (1689-1750)
  • Francesco Saverio (1691-1742)
  • Francesca Saveria (1694)
  • Antonio Francesco (1695-1757)
  • Teresa Maria (1696-1704)
  • Manuele Giuseppe (1697-1766)
  • Francesca Giuseppa
Giovanni V (1706-1750)
Figli
  • Barbara (1711-1758)
  • Pietro (1712-1714)
  • Giuseppe (1714-1777)
  • Carlo (1716-1730)
  • Pietro (1717-1786)
  • Alessandro (1723-1728)
Giuseppe I (1750-1777)
Figli
Maria I (1777-1816) e Pietro III (1777-1786)
Figli
Giovanni VI (1816-1826)
Figli
Pietro IV (I del Brasile) (1826)
Figli
Maria II e Michele (1826-1828)
Michele (1828-1834)
Figli
Maria II e Ferdinando II (1834 - 1853)
Figli
  • Pietro (1837 - 1861)
  • Luigi (1838 - 1889)
  • Maria (1840)
  • Giovanni (1842 - 1861)
  • Maria Anna (1843 - 1884)
  • Antonia Maria (1845 – 1913)
  • Ferdinando Maria (1845 - 1913)
  • Augusto (1847 - 1889)
  • Leopoldo (1849)
  • Maria da Gloria (1851)
  • Eugenio (1853)
Pietro V (1853-1861)
Luigi I (1861-1889)
Figli
Carlo I (1889-1908)
Figli
Manuele II (1908-1932)

Maria Anna Ferdinanda di Braganza (Lisbona, 21 agosto 1843Dresda, 5 febbraio 1884) era un'Infanta portoghese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Maria Anna Ferdinanda era la maggiore dei figli sopravvissuti della regina Maria II del Portogallo e del re consorte Ferdinando, principe di Sassonia-Coburgo-Gotha.

Dopo la morte della madre nel 1853, Maria Anna divenne la protagonista della corte, fino a quando suo fratello maggiore, il re Pietro V del Portogallo sposò la principessa Stefania di Hohenzollern-Sigmaringen, nel 1858. In un primo momento le due cognate condivisero un buon rapporto.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, l'11 maggio 1859 a Lisbona, il principe Giorgio di Sassonia, figlio del re Giovanni di Sassonia, appartenente al ramo cattolico della sua famiglia paterna.

La regina Stefania cercò di organizzare una brillante cerimonia, ma, alla fine, il matrimonio fu discreto e dimenticato sia in Portogallo che in Sassonia. I novelli sposi trascorsero i loro primi giorni come una coppia sposata al Palazzo di Belém. Durante il loro breve soggiorno in Portogallo dopo la cerimonia, il principe Giorgio lasciò una cattiva impressione alla famiglia reale portoghese, "parlava poco con la moglie e non ha partecipato ad uno spettacolo teatrale al quale era stato invitato".

La coppia partì per la Sassonia il 14 maggio. A Maria Anna non fu permesso di portare alla corte sassone dame di compagnia portoghesi con lei ed è stata accompagnata solo dal fratello Luigi durante il viaggio. Pietro V scrisse quanto segue per quanto riguarda il matrimonio: "Il matrimonio di mia sorella con il principe Giorgio di Sassonia è stato celebrato con più fasto che di felicità. Il primo è seguito da un destino di rammarico, siccome ha lasciato senza simpatie e le persone che lo hanno incontrato spesso lasciato una cattiva impressione"[1].

Il matrimonio non fu felice secondo lo storico Eduardo Nobre, che sostiene che il principe "non era all'altezza delle aspettative e qualità della Infanta portoghese"[2] . Nonostante i loro problemi, ebbero otto figli.

Anche se rinunciò al trono portoghese quando sposò, Maria Anna avrebbe potuto diventare regina se la linea maschile si sarebbe estinta. Questa situazione quasi accadde nel 1861, quando il re Pietro V e altri due suoi fratelli morirono per febbre tifoide e non ebbero eredi. Tuttavia, questa ipotesi è stato completamente messo da parte quando suo fratello, il re Luigi I, sposò la principessa Maria Pia di Savoia ed ebbe due figli.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Intorno al 1883, il suo figlio più giovane, Alberto Carlo, si ammalò gravemente. Maria Anna si prese cura di lui per diversi mesi fino a quando guarì. Questo sforzo le fu fatale, siccome morì di sfinimento, il 5 febbraio 1884 prima che il marito diventasse re[3].

Suo cognato Alberto di Sassonia, succedette al padre nel 1873, ma poiché non aveva figli, l'erede al suo trono era Giorgio.

Maria Anna Ferdinanda non divenne mai regina poiché il cognato morì nel 1902 e suo marito divenne re quand'ella era ormai morta da diciotto anni. Suo figlio divenne re nel 1904 con il nome di Federico Augusto III: fu l'ultimo re di Sassonia.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Maria Anna Ferdinanda e Giorgio ebbero otto figli:

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Dama dell'Ordine della regina Maria Luisa - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della regina Maria Luisa

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lopes, Maria Antónia, "Rainhas Que o Povo Amou", Temas e Debates, 2013, pág. 75
  2. ^ Nobre, Eduardo, "Família Real - Álbum de Fotos", Quimera Editores, 2002, pág. 28
  3. ^ Nobre, Eduardo, "Família Real - Álbum de Fotos", Quimera Editores, 2002, pág. 61

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]