James Meade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Edward Meade
Medaglia del Premio Nobel Nobel per l'economia 1977

James Edward Meade (Swanage, 23 giugno 1907Cambridge, 22 dicembre 1995) è stato un economista britannico, vincitore, insieme a Bertil Ohlin, del premio Nobel per l'economia nel 1977, «per i contributi pionieristici alla teoria del commercio internazionale e dei movimenti internazionali di capitali».[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

James Meade studiò al Malvern College e si iscrisse all'Oriel College di Oxford nel 1926 per intraprendere studi letterari, ma ben presto (nel 1928) decise di dedicarsi agli studi sociali. Il suo interesse per l'economia aumentò negli anni degli studi post-laurea al Trinity College di Cambridge, dove discusse spesso con importanti economisti come Dennis Robertson e John Maynard Keynes, sull'economia keynesiana e sulla teoria generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta.

Dopo aver lavorato presso la Società delle Nazioni e presso il Cabinet Office [2] del governo del Regno Unito, fu il principale economista nei primi anni del governo del laburista Clement Attlee. Fu docente alla London School of Economics (1947-1957) e all'Università di Cambridge (1957-1967).

Teoria[modifica | modifica wikitesto]

Il contributo più importante di James Meade è l'analisi della compatibilità degli obiettivi di piena occupazione ed equilibrio della bilancia dei pagamenti, con conseguente dimostrazione della necessità di due strumenti separati di politica economica: uno per controllare il livello della domanda aggregata, e due per regolarne la distribuzione[3].

James Meade sosteneva che nell'area valutaria europea, una moneta unica, con tasso di cambio fisso, non avrebbe potuto funzionare per la scarsa mobilità del lavoro tra i paesi europei.[4]

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • The Theory of International Economic Policy: I. The Balance of Payments, London, Oxford University Press, 1951.
  • A Geometry of International Trade, London, George Allen & Unwin, 1952.
  • The Theory of International Economic Policy: II. Trade and Welfare, London, Oxford University Press, 1955.
  • Principles of Political Economy: I. The Stationary Economy, London, George Allen & Unwin, 1965.
  • Principles of Political Economy: II. The Growing Economy, London, George Allen & Unwin, 1968.
  • Principles of Political Economy: III. The Controlled Economy, London: George Allen & Unwin, 1971
  • The Intelligent Radical’s Guide to Economic Policy, London, George Allen & Unwin, 1975.
  • Principles of Political Economy: IV. The Just Economy, London, George Allen & Unwin, 1976.

In italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • L'economia mista, guida alla politica economica per il radicale intelligente, Liguori, 1982. EAN/ISBN 9788820709747, ISBN-13 9788820709747.
  • Agathotopia l'economia della partnership, Feltrinelli, 1989. ISBN 88-07-09016-3, EAN: 9788807090165, ASIN: B00DREN5XU.

Agathotopia[modifica | modifica wikitesto]

Agathotopia descrive le tre istituzioni dette "agathotopiane" di una società utopica: la "cooperativa per azioni", in cui i lavoratori sono anche azionisti; la nazionalizzazione del cinquanta per cento della ricchezza, che viene gestita dai privati; e il "dividendo sociale", che garantisce a tutti un reddito che permetta l'assunzione del rischio imprenditoriale.

  • Libertà, uguaglianza ed efficienza. Apologia pro Agatotopia mea, Feltrinelli, Milano 1995. ISBN-10: 8807101866, ISBN-13: 978-8807101861

Libertà, uguaglianza ed efficienza[modifica | modifica wikitesto]

L'autore discute la possibilità di conseguire un obiettivo di una "piena occupazione senza inflazione", quando in Europa la disoccupazione di massa è tornata endemica. In particolare esamina:

  1. le modalità di remunerazione dei lavoratori,
  2. la possibilità di una loro partecipazione al rischio d'impresa,
  3. il problema della necessaria precondizione di una garanzia di reddito svincolata dal salario,
  4. il finanziamento,
  5. la fiscalità atta a favorire l'accesso alla proprietà,
  6. come incentivare l'ingresso di nuovi lavoratori nelle imprese,
  7. quali regole pensionistiche siano più produttive di incrementi occupazionali,
  8. in quale contesto monetario sia perseguibile questa politica,
  9. come regolare l'ambiente.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Compagno dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Compagno dell'Ordine del Bagno

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Sveriges Riksbank Prize in Economic Sciences in Memory of Alfred Nobel 1977, Nobel price. URL consultato il 17 dicembre 2007.
  2. ^ Il "Cabinet Office" è un dipartimento del governo britannico, responsabile di fornire supporto al Primo ministro e al suo Gabinetto.
  3. ^ (EN) The balance of payments, James Meade, Londra, 1951.
  4. ^ Teoria economica e cooperazione monetaria internazionale: una lezione dagli anni trenta. (PDF). Fabio Masini. Monte di Paschi di Siena. Studi e note di economia 3 /98.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 71423411 LCCN: n80015713