Peter Diamond

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Arthur Diamond
Medaglia del Premio Nobel Nobel per l'economia 2010

Peter Arthur Diamond (New York, 29 aprile 1940) è un economista statunitense.

È noto per le proprie analisi sulle politiche di sicurezza sociale negli USA e per il suo lavoro presso l'Advisory Council on Social Security tra il 1980 e il 1990.

Nel 2010 riceve il Premio Nobel per l'economia insieme con Dale Mortensen e Christopher Pissarides «per le loro analisi sui mercati che presentano frizioni di ricerca».

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un bachelor in matematica presso la Università di Yale nel 1960 e un dottorato all'MIT nel 1963, è assistant professor presso l'Università della California a Berkeley nell'anno accademico 1964/1965, quindi diventa professore associato all'MIT nel 1966. Diventa professore ordinario nel 1970 e capo del dipartimento di economia nell'a.a. 1985-86. Dal 1997 è professore onorario del medesimo ateneo (Institute Professor).

Nel 1968 viene eletto presidente della Econometric Society. Nel 2003 è presidente della American Economic Association. È membro della National Academy of Sciences e dell'American Academy of Arts and Sciences.

Il 29 aprile 2010 è annunciato da Barack Obama come uno dei tre nominati a occupare i tre posti vacanti al Board della Federal Reserve. Il senato, tuttavia, rifiuterà la nomination, che è stata riproposta da Obama il 13 settembre dello stesso anno.

Ben Bernanke, attuale governatore della Fed, è un ex studente dello stesso Diamond.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Diamond, Peter Arthur la voce nella Treccani.it L'Enciclopedia Italiana. URL visitato il 22 settembre 2012

Controllo di autorità VIAF: 7450863 LCCN: n84007075