James Heckman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Heckman a Trento per il Festival dell'Economia 2009
Medaglia del Premio Nobel Nobel per l'economia 2000

James Heckman (Chicago, 19 aprile 1944) è un economista e statistico statunitense.

Nel 2000 ha vinto, insieme a Daniel McFadden, il premio Nobel per l'economia, per i suoi contributi allo "sviluppo della teoria e dei metodi per l'analisi di campioni selettivi".[1]

Heckman ha cominciato i suoi studi al Colorado College, per poi ricevere il dottorato di ricerca dall'Università di Princeton nel 1971; ebbe quindi l'incarico di Assistente presso la Università di Columbia prima di andare all'Università di Chicago, ove tuttora insegna.

Heckman è famoso soprattutto per aver introdotto il concetto di "distorsione da selezione" nell'econometria moderna. Ha anche partecipato al Copenhagen Consensus.

Heckman sta elaborando un progetto di ricerca volto ad indagare quanto nella città di Reggio Emilia abbia comportato negli anni l’investimento precoce sull’infanzia in termini di ritorno economico alla comunità e incremento delle condizioni di benessere per adulti e bambini. Il progetto si inserisce nell’ambito di un dialogo iniziato tre anni fa tra il Centro Internazionale Loris Malaguzzi e il Center for Economic Research (Centro per la ricerca economica) dell’Università di Chicago in occasione della prima visita a Reggio Emilia da parte del Prof. James Heckman (autunno 2008). Due workshops si sono svolti a Reggio Emilia nel 2010: quello di giugno con la partecipazione dello stesso professor Heckman, del professor Jerome Bruner (Università di New York) e della sociologa Lynne Heckman. Sono partner di progetto: Reggio Children, University of Chicago (USA), Jacobs Foundation (Zurigo, CH), Istituzione Scuole e Nidi d’infanzia, CHILD (Centre for Household, Income, Labour, Demographic Economic), Università di Torino.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Il premio Nobel per l'economia del 2000. URL consultato l'11 dicembre 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 7366826 LCCN: n84191104