Gary Becker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gary Becker
Medaglia del Premio Nobel Nobel per l'economia 1992

Gary Becker (Pottsville, 2 dicembre 1930Chicago, 3 maggio 2014) è stato un economista statunitense, vincitore del Premio Nobel per l'economia nel 1992, per «aver esteso il dominio dell'analisi microeconomica a un ampio raggio di comportamenti e interazioni umane, incluso il comportamento non legato al mercato»[1]. Il 29 ottobre 2007 è stato insignito della Medaglia presidenziale della libertà, una delle più prestigiose onorificenze civili degli Stati Uniti dal Presidente George W. Bush[2].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Milton Friedman

Laureatosi nella Università di Princeton, si è successivamente perfezionato nell'Università di Chicago dove ha svolto la sua tesi di dottorato sotto la guida di Milton Friedman. Dopo aver svolto attività di ricerca presso la Chicago University e la Columbia University, dal 1970 è tornato all'Università di Chicago, dove ha insegnato a lungo economia e sociologia.
Autore di diversi saggi, ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali e lauree ad honorem. Fra i suoi tanti incarichi, è stato Presidente e Vicepresidente dell'American Economic Association e dal 1988 è membro dell'Istituto di politica fiscale e monetaria del Ministero delle Finanze giapponese. Nel 1998 Becker fu uno dei fondatori di "UNext.com", un consorzio fra alcune delle più importanti istituzioni accademiche americane per l'istruzione e la formazione superiore a distanza. Ha ricevuto nel 1992 il Premio Nobel "per aver esteso la ricerca economica a discipline come la sociologia, la demografia e la criminologia" e per aver mostrato come i fattori economici influenzino il processo decisionale anche in aree che, in precedenza, i ricercatori consideravano dominate da comportamenti abituali e spesso decisamente irrazionali. Particolare studi ha dedicato al capitale umano e alle sue relazioni con la crescita economica.

Principali pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • G. S. Becker, The Economics of Discrimination, The University of Chicago Press, Chicago, 1957.
  • G. S. Becker, The Economic Approach to Human Behavior, University of Chicago Press, Chicago, 1978.
  • G. S. Becker, A Treatise on the Family, Harvard University Press, Cambridge 1981; expanded ed. 1991.
  • G. S. Becker, Human Capital, Columbia University Press, New York, 1964; 2nd ed. 1975; 3rd ed. 1993.
  • G. S. Becker, Accounting for Tastes, Harvard University Press, Cambridge, 1996.
  • G. S. Becker, Social Environment, con Kevin M. Murphy, Harvard University Press, Cambridge, 2000.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Il premio Nobel del 1992. URL consultato il 29-03-2009.
  2. ^ (EN) President Bush Announces 2007 Medal of Freedom Recipients. URL consultato il 29-03-2009.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 7436093 LCCN: n50006963