Flavio Insinna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flavio Emanuele Insinna

Flavio Emanuele Insinna (Roma, 3 luglio 1965) è un attore e conduttore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Siciliano da parte di padre, nel 1986, dopo avere tentato senza successo di entrare nell'Arma dei Carabinieri, si è iscritto alla scuola di recitazione di Alessandro Fersen e nel 1990 si è diplomato al "Laboratorio di esercitazioni sceniche" diretto da Gigi Proietti a Roma. Lavora sia in teatro che al cinema; tra i suoi film ricordiamo: Metronotte (con Diego Abatantuono, regia di Francesco Calogero) e Il partigiano Johnny (con Stefano Dionisi, regia di Guido Chiesa).

Tra le sue interpretazioni più popolari c'è quella del capitano dei Carabinieri Flavio Anceschi, interpretato per cinque stagioni nella fortunata serie tv RAI Don Matteo con Terence Hill e Nino Frassica. Ha successivamente interpretato in altre due fiction della RAI le figure di don Bosco e di don Pappagallo (una delle 335 vittime dell'eccidio alle Fosse Ardeatine nel marzo del '44). Tra i suoi più recenti lavori ci sono la sit-com Cotti e mangiati, andata in onda nell'estate del 2006, e l'impegnativa sfida dell'access-prime time di RaiUno con la conduzione del gioco Affari Tuoi, con il quale ha ottenuto grandi consensi e grazie al quale il 27 gennaio 2007 è stato premiato con un Telegatto come personaggio rivelazione del 2006. Sempre nel 2007 ha preso parte come ospite alla serata finale del Festival di Sanremo.

Per due stagioni dal 2008 ha interpretato il ruolo di protagonista nei panni del commissario Diego Santamaria nella serie tv RAI Ho sposato uno sbirro e nel 2009 ha recitato nel film Ex per la regia di Fausto Brizzi. Sempre nello stesso anno ha partecipato anche come ballerino per una notte alla seconda puntata della quinta edizione del programma di Rai Uno Ballando con le stelle. Ha partecipato inoltre alla realizzazione del cd Gli amori son finestre di Mango recitando l'omonimo testo.

Nel 2011 è stato il conduttore dello storico programma La corrida, in onda su Canale 5, suo debutto sulle reti Mediaset. Nel maggio 2011, dopo la morte del padre, si è momentaneamente ritirato dalle scene perché, come da lui stesso dichiarato, non ha voglia di far ridere. Ha scritto un libro, Neanche con un morso all'orecchio, uscito il 21 febbraio 2012 e che in poche settimane è arrivato alla 4ª ristampa. Nel 2012 ha condotto il pre-serale di Canale 5 Il braccio e la mente.

Dal 15 settembre 2012 ha condotto il programma radiofonico Per favore parlate al conducente, scritto con Marco Presta e Franco Bertini, su Radiodue il sabato e la domenica. Il 15 dicembre dello stesso anno è tornato in RAI per condurre in seconda serata su Rai1 la maratona benefica di Telethon.

Dall'8 settembre 2013 torna a condurre su Rai1 dalle 20:40 Affari Tuoi. Il programma riesce a prevalere in ascolti sul tg satirico Striscia la Notizia già a partire dal settembre 2013. Il 22 novembre dello stesso anno Flavio Insinna partecipa come giurato al programma Tale e Quale Show.

Il 30 novembre 2013 è nuovamente "Ballerino per una notte" nella trasmissione Ballando con le stelle in coppia con Elena Coniglio, già sua compagna di lavoro a La corrida. Insinna e la Coniglio propongono un tango che ottiene un enorme successo strappando alla giuria i massimo dei voti (50 punti). Da marzo 2014 in prima serata sulla prima rete nazionale RAI UNO andrà in onda LA PISTA, un talent show composto da otto squadre, ogni squadra è capitanata da un VIP (cantante, ballerino, attore, il tutto condotto da Flavio Insinna. In questi giorni è stato girato il PROMO del programma con alcuni giovani ballerini: Antonino Proietti, Claudia Vargone, Giovanni Cioffi, Nicola D'Amato, Jessica Cibba, Manuela Stefani, Carlotta Glimerici, Vanessa Gentile e tanti altri ancora. A breve altre news sul nuovo format prodotto dalla Endemol.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Radio[modifica | modifica sorgente]

  • 2012 - 2013 Per favore parlate al conducente - Radiodue

Teatro[modifica | modifica sorgente]

  • 1986 - Certamen Vaticanum
  • 1987 - Uccidiamo il chiaro di luna
  • 1988 - Folli sempre folli fortissimamente folli
  • 1990 - Il desiderio preso per la coda
  • 1990 - Che tragedia
  • 1990 - Lighea
  • 1990 - Tosca
  • 1991 - Madre coraggio
  • 1992 - Rimozioni forzate
  • 1992 - Il campanile
  • 1993 - A qualcuno piace caldo
  • 1994 - Sotterraneo
  • 1994 - Il tramezzo
  • 1995 - L'inno dell'ultimo anno
  • 1995 - Guardiano di porci
  • 1995 - Radio estetica
  • 1996 - Rassegna di monologhi inediti
  • 1997 - Tunnel
  • 1997 - La banda
  • 1997 - Fegatelli
  • 2007 - Senza Swing
  • 2008 - Senza Swing
  • 2009 - Senza Swing

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Fiction[modifica | modifica sorgente]

Cortometraggi[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Spot pubblicitari[modifica | modifica sorgente]

  • Nel 2006 è tra i protagonisti di una serie di spot dell'acqua Brio Blu di Rocchetta.
  • Nel 2008 è protagonista insieme a Ilary Blasi di uno spot pubblicitario della Vodafone.
  • Nel 2008 è protagonista di un breve spot di denunzia contro la violenza carnale.

Volontariato ed impegno sociale[modifica | modifica sorgente]

  • Svolge attività di volontariato, per esempio con la comunità San'Egidio, Telethon.
  • Partecipa attivamente a varie campagne sociali, tra le quali quella di Save The Children Italia Onlus per i diritti dei bambini e collabora con l'associazione Luca Barbareschi per le malattie rare

Premi[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 250072058 SBN: IT\ICCU\UBOV\950635