Caterina Balivo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caterina Balivo

Caterina Balivo (Napoli, 21 febbraio 1980) è una conduttrice televisiva italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attività televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 avvia un'importante collaborazione con Rai 1, partecipando come inviata ad alcuni importanti show come I raccomandati di Carlo Conti, Miss Italia, Miss Italia Top e Miss Italia Notte.[1] Tre anni dopo, nel 2003, dopo una piccola parentesi sul canale Stream News, dove conduce il varietà Bollicine, ed alcune piccole parti nel mondo del cinema, dei fotoromanzi e del teatro con le partecipazioni al film Il regalo di Anita e le interpretazioni in Con le buone o con le cattive e Trenta senza Lode, due commedie teatrali entrambe per la regia di Marco Falaguasta.

Ritorna sulla rete ammiraglia della RAI come conduttrice del varietà Courmayeur on Ice e fa il suo ingresso nel cast di Unomattina, dove conduce la rubrica Unomattina Estate In Giardino e lo spin-off Unomattina Estate Sabato & Domenica.[1]

Approda poi a Casa Raiuno al fianco di Massimo Giletti, cimentandosi anche nella danza e dimostrando di non aver abbandonato il desiderio di diventare una conduttrice televisiva “a tutto tondo”.[1] Dal settembre 2004 affianca Enza Sampò, Franco Di Mare, Sonia Grey ed Eleonora Daniele in una nuova edizione di Unomattina, per poi condurre, sempre su Rai 1, anche la rubrica Master e, il 31 dicembre dello stesso anno, il veglione di fine anno di Rai 1 L'anno che verrà accanto a Carlo Conti in diretta da Rimini.[1]

Nel 2005, sempre su Rai 1, conduce, con Paolo Brosio, le puntate speciali di Linea verde, in diretta da Sanremo e da Verona, mentre, a settembre dello stesso anno, inizia la sua avventura come conduttrice unica con il varietà pomeridiano di Rai 1, Festa italiana, che si ripropone in tutte le seguenti stagioni televisive fino al 2010 e che di anno in anno allunga sempre di più la sua durata, trasformandosi da costola de La vita in diretta a vero e proprio show di punta della rete.[1]

Nell'estate del 2007, ancora su Rai 1, approda in prima serata per condurre il varietà dedicato alla canzone napoletana Napoli prima e dopo e, affiancata da Biagio Izzo, ripropone lo show comico del sabato sera Stasera mi butto, di grande successo negli anni novanta, che anche nella sua nuova e rinnovata edizione riscuote grossi consensi nel pubblico.[2] Successivamente, nella stagione televisiva 2007/2008, oltre all'ormai rodata Festa italiana, ritorna, sempre su Rai 1, al sabato sera, questa volta con Dimmi la verità, un game show dedicato alle affinità elettive in un rapporto a due, con protagoniste in ogni puntata quattro coppie formate da personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport.[3] Nell'estate dello stesso anno, conduce ancora una volta il concerto Napoli prima e dopo, la diciottesima edizione del concorso di Miss Italia nel Mondo e, il 5 luglio, la puntata numero zero del game show Usa la testa!.

Dal 15 settembre 2008 il suo show Festa italiana, giunto alla quarta edizione, viene abbinato alla Lotteria Italia; mentre, dal 13 gennaio 2009, viene promossa ancora una volta in prima serata con la seconda edizione di Dimmi la verità, che, nelle ultime puntate, contro ogni previsione, batte la concorrenza, e nella finale riesce a prevalere anche sul talent show, campione d'ascolti, Amici di Maria De Filippi.[4]

A marzo 2009 trionfa nella quarantanovesima edizione del Premio Regia Televisiva come "Personaggio rivelazione dell'anno", ad insindacabile giudizio di una giuria di qualità presieduta da Gigi Vesigna, che ha provveduto a stilare l'elenco delle nomination sulla base delle segnalazioni di numerose testate giornalistiche italiane.[5] Dal 21 aprile dello stesso anno conduce il varietà I sogni son desideri, affiancata da Marco Liorni, nello show si realizzano i sogni dei telespettatori: ad esempio un matrimonio, una casa o incontrare una persona famosa.[6] Il 27 giugno conduce la 19ª edizione del concorso Miss Italia nel Mondo, mentre il 15 luglio va in onda, sempre su Rai 1 una nuova edizione di Napoli prima e dopo per la terza volta consecutiva sotto la sua guida. Dal 14 settembre 2009 torna sempre su Rai 1 con la quinta edizione (2009-2010) di Festa italiana; una novità di questa stagione è la rubrica Per Capirti, dove genitori e figli, che non riescono più a comunicare tra di loro, si incontrano in studio per cercare di attraversare la linea immaginaria che li separa.

Dal 13 settembre 2010, dopo la chiusura improvvisa di Festa Italiana, è la mattatrice del pomeriggio della seconda rete di Stato, con la trasmissione Pomeriggio sul 2[7] che ottiene ottimi ascolti[8]. Il 10 dicembre dello stesso anno conduce, sempre su Rai 2, lo Speciale Motor Show 2010, in coppia con DJ Ringo.[9] Nella stagione 2011/2012 non trovando spazio in tv inizia la sua avventura radiofonica infatti sarà in diretta dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 10 su Radio Montecarlo a condurre Alfonso Signorini Show. Nell'estate 2011, la Balivo è in lizza per la conduzione delle nuove edizioni di Domenica In e Quelli che il calcio ma viene scartata in entrambi i casi (a Domenica In viene riconfermata Lorella Cuccarini mentre a Quelli che il calcio viene chiamata Victoria Cabello); anche a Pomeriggio sul 2 (nel frattempo tornato a chiamarsi Italia sul 2) viene sostituita da Lorena Bianchetti rimanendo così senza un programma. Il 24 e il 25 dicembre 2011 conduce su Radio Montecarlo gli speciali natalizi di Christmas Nightfly.

La Balivo è stata ospite alla prima puntata del Chiambretti Sunday Show, precisamente nel "confessionale" di Piero Chiambretti: il conduttore ha commentato in modo ironico la sua esclusione dalla RAI dando la colpa a una fantomatica Lorenza Bianchetti (notare che Chiambretti allude all'amicizia personale che lega Lorenza Lei, all'epoca dei fatti DG della RAI, alla conduttrice Lorena Bianchetti). L'8 e 9 settembre 2012 partecipa in qualità di giurata alla 73ª edizione di Miss Italia.

Dal 18 marzo 2013 ritorna[10] nel pomeriggio[11] di Rai 2 con il programma Detto fatto[12]; questo programma, visti i buoni ascolti, viene confermato anche per la stagione televisiva 2013/2014 e 2014/2015. Sempre su Rai 2, conduce, insieme a Savino Zaba, la ventesima edizione del Concerto di Natale al posto di Lorena Bianchetti (rimossa dai palinsesti di Rai 2 dal DG della RAI Luigi Gubitosi).

È tifosa del Napoli[13].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha avuto una lunga relazione con Nicola Maccanico, figlio dell'ex ministro Antonio Maccanico[14][15][16]. Il 29 maggio 2012 ha il suo primo figlio, Guido Alberto Brera, avuto dal manager finanziario Guido Maria Brera. La coppia si è sposata il 30 agosto 2014, in una cerimonia civile a Capri.[17]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Programmi TV[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

  • Alfonso Signorini Show (Radio Monte Carlo, 2011-2012)
  • Christmas Nightfly (Radio Monte Carlo, 2011)

Cinema e teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 - Il regalo di Anita - Cinema
  • 2003 - Con le buone o con le cattive - Teatro
  • 2003 - Trenta senza Lode - Teatro

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio
2009 Premio Regia Televisiva

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Sito di Caterina Balivo
  2. ^ Stasera mi butto
  3. ^ Dimmi la verità
  4. ^ DavideMaggio.it
  5. ^ DavideMaggio.it
  6. ^ Televisionando.it
  7. ^ DavideMaggio.it
  8. ^ Ottimo esordio per il talk-show sperimentale “Pomeriggio sul 2”
  9. ^ Motorshow Blog
  10. ^ Caterina Balivo torna su Rai2 dal 18 marzo con "Detto fatto"
  11. ^ Detto Fatto con Caterina Balivo su Rai2 | DavideMaggio.it
  12. ^ Palinsesto Rai2: aprile-maggio 2013 | DavideMaggio.it
  13. ^ http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/sport/2011/31-marzo-2011/tifosa-balivo-mio-napoli-vince-ma-azzurri-sono-po-bruttini-190345790762.shtml
  14. ^ Caterina Balivo, come fare carriera senza talento
  15. ^ La Balivo: “Ecco perché amo Guido” | Focus
  16. ^ Caterina Balivo e Nicola Maccanico nella notte - Foto e Gossip by Gossip News
  17. ^ Caterina Balivo e Guido Maria Brera sposi. URL consultato il 2 settembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]