Motor Show

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Motor Show è una manifestazione fieristica internazionale (riconosciuta dall'OICA) che si tiene presso i saloni della fiera di Bologna dal 1976 durante la prima decade di dicembre ed è un salone dell'auto e della moto unico nel suo genere: alla parte espositiva si unisce un'anima motorsport espressa dalla realizzazione di un vero e proprio circuito in miniatura.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fu ideato e realizzato per la prima volta nel 1976 dal bolognese Mario Zodiaco, che intendeva proporre una alternativa ai soliti Saloni, come quello di Torino e di Ginevra, poco interessanti per i giovani e per il pubblico femminile. Zodiaco fondò una società con Sandro Munari e Giacomo Agostini per la gestione del Motor Show e la sua promozione. Dopo l'edizione del 1980 vendette tutti i diritti a Alfredo Cazzola, che, tramite la sua società, la Promotor, ne ha curato la realizzazione fino all'edizione del 2006. Nel 2007 la Promotor, che tuttora organizza il Motor Show, è stata venduta al gruppo francese GI Events.

La durata della manifestazione è di poco più di una settimana e sono solitamente presenti, con propri spazi espositivi, le maggiori case automobilistiche e motociclistiche mondiali.

Al Motor Show prendono parte anche moltissimi artisti e grandi personaggi delle 2 e delle 4 ruote. La manifestazione infatti è conosciuta, oltre che per la presentazione dei modelli più recenti di autovetture e dei prototipi di produzione futura, anche per la presenza, nell'area esterna ai padiglioni, di circuiti artificiali su cui vengono organizzate competizioni e show automobilistiche e motociclistiche di livello internazionale che rappresentano quasi tutte le discipline sportive legate al mondo dell'automobile, dalla Formula 1 al Rally. Tra il 1988 e il 1996 ospitò il Trofeo Indoor di Formula 1.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Anno n. edizione periodo espositori paesi area espositiva visitatori
2006 31 [1] 7 - 17 dicembre n.d. n.d. n.d. 1200000
2007 32 [2] 7 - 16 dicembre 389 22 140.000 m2 coperti e 90.000 m2 all'aperto 1123649
2008 33 [3] (4-5) 6 - 14 dicembre n.d. n.d. n.d. 970000
2009 34 [4] 4 - 8 dicembre n.d. n.d. n.d. 400000
2010 35 [5] (2-3) 4 - 12 dicembre [6] 340 n.d. n.d. 800000
2011 36 [7] 3 - 11 dicembre 258 n.d. n.d. 856314
2012 37 [8] (4) 5 - 9 dicembre 133 n.d. n.d. 450011

Nel mese di ottobre 2013 è stato comunicato l'annullamento dell'edizione dello stesso anno, a causa delle difficoltà del settore automobilistico[9][10].

Edizione 2006 immagini[modifica | modifica sorgente]

Fiat Nuova 500 1ª serie del 1957
Bertone Suagnà - Concept su base Fiat Grande Punto
Versione definitiva Lancia Delta 3ª serie
Opel GT
Concept Toyota Urban Cruiser
Concept Toyota Urban Cruiser
Prototipo nuova Twingo
Prototipo nuova Twingo
Porsche Targa 4S
Porsche Targa 4S

Edizione 2008 immagini[modifica | modifica sorgente]

Freestyle motociclistico nella Motor Sport Arena
Uno scatto preso durante il Memorial Bettega
L'emozionante spettacolo del drifting!
Il padiglione Ferrari al Motor Show
Ferrari F1 ferma al pit stop durante una delle gare

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.repubblica.it/2006/11/motori/iniziative/dicembre-2006/chiusa-edizione-2006/chiusa-edizione-2006.html
  2. ^ http://motorshow.blogosfere.it/2007/12/tutti-i-numeri-del-motor-show-2007.html
  3. ^ http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Economia%20e%20Lavoro/2008/motorshow/salone/motorshow-2008-calo-visitatori.shtml?uuid=d60bc8cc-c9f3
  4. ^ http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2009/9-dicembre-2009/motor-show-esultanza-promotor-400-mila-visitatori-5-giorni-1602129357267.shtml
  5. ^ http://motorshow.blogosfere.it/2010/12/si-e-chiuso-il-motor-show-2010-superati-gli-800000-visitatori.html
  6. ^ 2 dicembre giornata dedicata alla stampa, 3 dedicata alla stampa e agli operatori economici
  7. ^ http://www.motorshow.it/mediaroom/news/dettaglio-news/?tx_ttnews[tt_news]=114&cHash=5fe7ee3ade02597cff6b8159c518352f
  8. ^ http://www.motorshow.it/about-motor-show/edizione-2012/
  9. ^ Articolo sul Corriere della Sera
  10. ^ Comunicazione Ufficiale motorshow.it. URL consultato il 15-10-2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]