Amy Madison

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amy Madison
Amy Madison
Amy Madison
Universo Buffyverse
Lingua orig. Lingua inglese
1ª app. in Streghe
Ultima app. in Il killer che è in me
Interpretato da Elizabeth Anne Allen
Voce italiana Claudia Pittelli
Sesso femminile
Professione
  • studentessa
  • strega
Abilità
Parenti
  • Mr.Madison (padre)
  • Chaterine Madison (madre, deceduta)

Amy Madison è un personaggio della serie televisiva di Buffy l'ammazzavampiri. Seppure presente sin dalle prime stagioni, il suo ruolo avrà maggiore spessore nelle ultime, dove sarà presentata in chiave d'antagonista di Willow. È interpretata da Elizabeth Anne Allen.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Prima e seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (prima stagione) e Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (seconda stagione).

Amy è originaria di Sunnydale ed è coetanea di Buffy, Xander e Willow, con cui frequenta la Sunnydale High School. Sua madre Catherine era una cheerleader estremamente benvoluta e passata alla storia della città come "Catherine la Grandiosa", lei e il suo ragazzo furono eletti re e reginetta del liceo. I due, sposatisi poco dopo ebbero non pochi problemi coniugali e il padre abbandonò la famiglia quando Amy aveva appena dodici anni. Da allora la madre fu estremamente severa con la figlia, controllando la sua dieta e il suo sviluppo fisico e scolastico per far sì che seguisse le sue orme. Per tutta la vita Amy si sentì sminuita dalla madre che la faceva costantemente sentire una nullità per qualunque cosa facesse. Compiuti i sedici anni, Amy venne punita da Chaterine per non aver mai (a suo parere) combinato nulla nella sua vita, la madre prese possesso del suo corpo sigillando la figlia nel proprio. In questo modo aveva intenzione di rivivere la sua giovinezza e per prima cosa tentò l'esame di cheerleader eliminando tutte le altre ragazze che si ponessero sulla su strada ed attirando in quel modo l'attenzione di Buffy e della gang, che riusciti a scoprire il suo inganno riescono a riportare Amy nel suo legittimo corpo e sigillare Christine in un vecchio trofeo da cheerleader.

Libera dall'oppressione materna Amy incominciò a vivere da sola ed assaporare maggiormente la vita, scoprendo piano piano di possedere poteri simili a quelli della madre. Inoltre diverrà un'amica della Scooby gang, tanto che nella seconda serie Xander le chiederà di fare un incantesimo d'amore su Cordelia per farle provare ciò che ha provato lui quando la ragazza l'ha lasciato. L'incantesimo fallisce e tutte le donne della città, compresa Amy, si innamorano di Xander. Nonostante il fallimento tutto ciò da prova di quanto i poteri della ragazza siano aumentati. Ad ogni modo il sortilegio viene invertitio e tutto torna alla normalità, da allora farà anche da guida a Willow nel mondo della magia e anche grazie a lei Willow muoverà i primi passi come strega.

Terza, quarta e quinta stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (terza stagione), Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (quarta stagione) e Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (quinta stagione).

Nella terza stagione i cittadini di Sunnydale mossi da un demone diverranno fortemente xenofobi ed inizieranno una "caccia alle streghe", che culminerà quando cattureranno Willow, Amy e Buffy condannadole al rogo. Disperata Amy tenta il tutto per tutto e prima di finire carbonizzata si autotrasforma in un topo riuscendo di fatto a salvarsi lasciandosi dietro solo i suoi vestiti, ma trovandosi bloccata in quella condizione in quanto non esista in città una strega tanto potente da rompere il suo incantesimo.

Willow decide allora di tenerla con sé come animale domestico fino a quando non sarà in grado di ridarle fattezze umane. Come ratto, Amy sarà una presenza ricorrente in ogni episodio delle successive stagioni essendo presente nella sua gabbietta a diverse riunioni della gang, discussioni importanti e perfino nel momento in cui Willow perde la verginità con Oz.

In un episodio della quarta stagione Willow la ritrasformerà inconsapevolmente in umana per pochi secondi, l'avvenimento tuttavia è trattato come una gag, dato che nessuno se ne accorge e dura solo pochi istanti prima che, sempre inconsapevolmente, Willow la ritrasformi in topo.

Sesta e settima stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (sesta stagione) e Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (settima stagione).

Nella sesta stagione Willow, divenuta estremamente più potente ritrasforma Amy in umana permanentemente, le due ridivengono amiche e Amy, profondamente cambiata dagli anni passati da animale, avvicinerà Willow alla magia nera provocando di fatto la dipendenza della ragazza da essa e minando il suo rapporto con Tara Maclay. Alla richiesta di spiegazioni da parte della rossa Amy risponderà che è una sorta di vendetta per averle fatto passare tre anni rinchiusa in una gabbia come un ratto mentre lei viveva la sua vita e diventava di giorno in giorno sempre più potente e emancipata, quasi come se si fosse dimenticata di lei. Willow furiosa le imporrà di uscire dalla sua vita ed Amy se ne andrà senza aggiungere una parola.

Nella settima stagione Willow, dopo il primo bacio scambiato con Kennedy si trasformerà fisicamente in Warren, l'esperienza di essere nel corpo dell'uomo che uccise Tara la porterà sull'orlo della follia, ma Kennedy riuscirà a scoprire che dietro a tutto ciò si cela un'illusione provocata da Amy, che ammette di odiare Willow per tutto il potere che possiede e per come l'abbia superata nonostante lei sia una strega per ereditarietà genetica e Willow una ragazzina che ha imparato tutto ciò che sa sfogliando solo libri d'incantesimi da pochi soldi e comprando erbe magiche che sembrano droghe. Dopo che il suo incantesimo viene rotto Amy sparirà dalle scene fino alla fine della serie.

Ottava stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Buffy stagione 8.

Amy ricomparirà nell'ottava stagione di Buffy come antagonista principale e anche il Big Bad all'inizio del fumetto. Nel primo episodio viene svelato che dopo il crollo di Sunnydale lei rimase intrappolata nel sottosuolo, il fatto di vivere nuovamente sottoterra come un ratto aggrava parecchio la sua condizione psicologica, ma a rasserenarla c'è stavola la sua nuova fiamma: Warren Meers, che ha salvato dalla morte per mano di Willow ed ha fornito di una sorta di campo di forza magico che gli fa da pelle. I due vengono soccorsi dai militari i quali sono anch'essi avversi a Buffy e le sue cacciatrici e si alleano con loro. Sarà lei a guidare un esercito di zombie e vampiri contro il castello in cui risiedono Buffy e le altre potenziali, qui ingaggerà una battaglia mistica con l'odiata rivale Willow e ne uscirà vincitrice riuscendo a trasportarla da Warren, bloccare i suoi poteri e a torturarla assieme al fidanzato. Tuttavia l'intervento di Buffy e la conseguente liberazione della dea mistica costringono i due alla fuga.

Più avanti si scoprirà che essi rispondevano in realtà a Twilight, per conto del quale lanceranno un missile caricato magicamente contro il castello delle potenziali in Scozia causando la distruzione di buona parte dell'edificio ed assediandolo da demoni evocati dalla strega. Tuttavia l'organizzazione delle Cacciatrici si salverà ugualmente.

A seguito del bombardamento il gruppo della cacciatrice fuggirà sulle Himalaya per cercare un modo di sopprimere i loro poteri e sfuggire agli inseguitori, che li rilevano attraverso la loro magia. Warren tenterà di localizzarli tramite svariati mezzi tecnologici ma fallirà e sarà per tanto Amy a rintracciarli usando la sua magia; la coppia si affiancherà dunque a Twilight nella battaglia che volge a loro vantaggio portando alla cattura delle Cacciatrici temporaneamente private dei loro poteri.

Successivamente lei e Warren si redimeranno dopo aver capito di essere stati solo sfruttati da Twilight ed indirizzeranno la neo-potenziata Buffy verso la base dell'ex-capo per liberare Andrew, Giles e Faith dalle sue grinfie. Quando il nemico si rivelerà essere Angel e ascenderà con Buffy ad una dimensione superiore rendendo l'attuale sacrificabile, Amy e Warren combatteranno al fianco delle cacciatrici per difendere il proprio mondo dai demoni transdimensionali che lo invaderanno. Terminata la battaglia con la distruzione del Seme delle Meraviglie e la scomparsa di tutta la magia del mondo, Amy si ritrova spogliata dei propri poteri come ogni altra strega e Warren muore a causa della dissoluzione dell'incantesimo che gli faceva da pelle.

Traumi psicologici[modifica | modifica sorgente]

Dopo i tre anni passati come ratto Amy manifesta nella sua personalità dei nuovi tratti tipicamente traumatici dovuti al periodo. Per esempio ha un certo timore dei gatti ed una forte claustrofobia che le deriva dall'aver vissuto in una gabbia, motivo per il quale l'esperienza d'essere vissuta per anni sepolta sotto le macerie di Sunnydale le ha fatto parecchio male. Amy inoltre dimostra di aver perso quasi completamente il senso del pudore avendo in effetti trascorso tre anni di vita completamente nuda. Inoltre ha preso l'abitudine di stare accovacciata come un topo quando è seduta e sgranocchiare il cibo tenendolo tra le mani e mordicchiandolo ai lati.

Pare che la trasformazione abbia influenzato anche i suoi gusti alimentari, dato che ha sviluppato una sorta di dipendenza dal formaggio, che consuma in quantità enormi e senza ritegno, dettaglio piuttosto curioso se si considera che Elizabeth Anne Allen ne è allergica.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Amy, pur non essendo dotata di abilità nel maneggiare la magia quanto la rivale Willow Rosemberg e non condividendo con lei la natura di dea mistica è una strega potentissima, la più potente mostrata nel telefilm appena dopo la rossa. Il vantaggio di Amy su Willow è che non ha dovuto studiare o esercitarsi per avere i suoi poteri, in quanto essi si trovavano automaticamente nel suo DNA per ereditarietà materna. Amy è dunque una strega "naturale" e non per apprendimento, e grazie a ciò ha un controllo immediato e spontaneo sui suoi talenti magici, utilizzando difatti sia la magia bianca che quella nera, motivo per cui all'inizio della serie era lei ad essere molto più potente della rivale (e molto probabilmente se non fosse divenuta un topo i poteri di Willow non avrebbero mai superato i suoi), inoltre un altro vantaggio e che alcuni dei suoi poteri magici sono illimitati.

Amy è in grado di evocare gli elementi, trasmutare la materia e manipolare i pensieri delle persone telepaticamente. Inoltre può entrare nel subconscio altrui e crearvi illusioni psichiche tanto potenti da illudere perfino Willow. La sua abilità più utilizzata è la telecinesi, che mostra di saper controllare in maniera praticamente perfetta fin dai sedici anni d'età.

Amy ha un debole per la metamorfosi (specie in ratti), in un'occasione si dimostra capace di trasformare perfino Buffy in un topo ed invertire il processo. Inoltre è in grado di mutare perfino se stessa, trovandosi però incapace di ritrasformarsi in umana fino all'intervento di Willow.

Nell'ottava stagione Amy dimostra di aver tecnologicamente aumentato notevolmente la quantità della sua magia, difatti ora è capace di emettere energia dal proprio corpo, creare campi di forza, teletrasportarsi a breve e lungo raggio, volare o più semplicemente levitare ed evocare demoni. In più ha espanso le sue capacità di controllo mentale perfino sui corpi morti, di modo da riuscire a manovrare un esercito di cadaveri. Sebbene le sia ancora inferiore, Amy è anche una delle poche streghe che può reggere il paragone con la dea mistica Willow.

Può guarire sia se stessa che gli altri, questa capacità è mostrata da quello che è forse il suo incantesimo più riuscito: creare una pelle invisibile di rimpiazzo a quella perduta di Warren Meers.

Secondo quanto affermato da Joss Whedon i poteri attuali di Amy farebbero sembrare meno che insignificanti quelli di sua madre.

Tutti i poteri magici di Amy ad ogni modo, spariranno dopo la distruzione del Seme delle Meraviglie.

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione