Juliet Landau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Juliet Landau nel 2010

Juliet Rose Landau (Los Angeles, 30 marzo 1965[1]) è un'attrice e doppiatrice statunitense conosciuta principalmente per aver recitato nel ruolo di Loretta King Hadler nel film di Tim Burton Ed Wood e per aver interpretato Drusilla nelle serie televisive Buffy l'ammazzavampiri e Angel. È figlia degli attori Martin Landau e Barbara Bain.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

La carriera di Juliet inizia nel 1990 recitando in alcune scene del film Alza il volume successivamente cancellate in fase di montaggio. Dopo aver recitato in un altro paio di film, nel 1994 ottiene uno dei ruoli per cui è maggiormente conosciuta dal grande pubblico, ossia quello di Loretta King nel film Ed Wood di Tim Burton, in cui recita accanto a Johnny Depp e Sarah Jessica Parker. L'anno successivo recita insieme a Whoopi Goldberg nel film della New Line Cinema T-Rex - Il mio amico Dino.

Nel 1997 entra a far parte del cast della serie televisiva Buffy l'ammazzavampiri nel ruolo di Drusilla. Ha recitato nella serie fino al 2003 per un totale di diciassette episodi. Tra il 2000 e il 2004 ha inoltre recitato nello stesso ruolo anche nello spin-off di Buffy Angel per un totale di sette episodi.

Nel 2004 ha recitato nel ruolo della protagonista Julia Cunningham nel film horror La casa dei massacri diretto da Tobe Hooper, nel 2005 è invece apparsa nei film Fatal Reunion e Going Shopping.

Juliet è apparsa come guest star nelle serie televisive Parker Lewis, Millennium, Nikita e Squadra Med - Il coraggio delle donne.

Oltre ad essere attrice la Landau è anche doppiatrice. Ha prestato la sua voce al personaggio di Tala in sette episodi della serie animata Justice League Unlimited tra il 2005 e il 2006 e ha doppiato alcuni personaggi di Ben 10 - Forza aliena tra il 2008 e il 2010. Nel 2009 ha prestato la sua voce a Labella nel film d'animazione Green Lantern: First Flight. Ha inoltre doppiato un personaggio del videogioco BioShock.

Nel 2009 ha avuto la sua prima esperienza da regista, dirigendo un breve documentario su Gary Oldman intitolato Take Flight: Gary Oldman Directs Chutzpah. L'attore ha dichiarato:

(EN)
« Juliet Landau is an exceptional talent! I entrusted Juliet to make a documentary film about me and I am thrilled with the results! Take Flight is a special film that shows me in a very different light. I will work with Juliet again without hesitation. »
(IT)
« Juliet Landau è un talento eccezionale! Ho affidato a Juliet di fare un film documentario su di me e sono entusiasta dei risultati! Take Flight è un film particolare che mi mostra in una luce molto diversa. Lavorerò con Juliet ancora senza esitazioni. »
(Gary Oldman)

Durante la sua carriera da attrice è stata attiva anche in ambito teatrale. Tra le opere in cui ha recitato bisogna ricordare Awake and Sing al Pittsburgh Public Theater, la première di Failure of Nerve, Uncommon Women and Others, The Pushcart Peddlers, Billy Irish, We're Talking Today Here e i musical How To Steal An Election e The Songs Of War scritto da Murray Shisgal. Ha inoltre recitato nel ruolo di Natasha in una lettura di The Three Sisters messa in atto da Al Pacino al Actors Studio.[2]

Nel 2009 ha collaborato con Brian Lynch della IDW Publishing alla scrittura di due numeri della serie a fumetti Angel: After the Fall. Questi due numeri (il 24 e il 25 usciti ad agosto e settembre 2009 negli Stati Uniti) hanno come protagonista Drusilla il personaggio che aveva interpretato in Buffy l'ammazzavampiri e Angel.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatore[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Juliet Landau - Biography. New York Times. Controllato il 16 marzo 2011.
  2. ^ City of Angel. Controllato il 16 marzo 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 79177905 LCCN: no/2003/29629