Angel (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angel
Angel (serie televisiva).png
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1999-2004
Formato serie TV
Genere horror, azione, fantastico, drammatico
Stagioni 5
Episodi 110
Durata 42 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3 (st. 1)
16:9 (st. 2-5)
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Joss Whedon e David Greenwalt
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione Mutant Enemy, Kuzui Enterprises, Sandollar Television, David Greenwalt Productions & 20th Century Fox Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 5 ottobre 1999
Al 19 maggio 2004
Rete televisiva The WB
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 5 luglio 2005
Al 3 aprile 2010
Rete televisiva Italia 1 (st. 1-3)
Rai 4 (st. 4-5)
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 2 settembre 2003
Al 14 settembre 2007
Rete televisiva Fox
Opere audiovisive correlate
Originaria Buffy l'ammazzavampiri

Angel è una serie televisiva statunitense iniziata nel 1999, spin-off di Buffy l'ammazzavampiri, ambientata nella metropoli di Los Angeles ed incentrata sulle avventure di Angel (David Boreanaz) a seguito del suo allontanamento da Sunnydale e dal suo amore, Buffy Summers.

Come Buffy l'ammazzavampiri, è stato prodotto dalla casa di produzione di Joss Whedon, la Mutant Enemy.

Nel novembre del 2007 in America la serie ha avuto una continuazione a fumetti, intitolata Angel: After the Fall. La serie è stata pubblicata in Italia a partire da settembre 2010 da Italycomics. Angel ha avuto anche un episodio pilota mai andato in onda.

Storia e temi[modifica | modifica wikitesto]

Alla serie, concentrata sull'attività di Angel a Los Angeles, è stato dato un tono più macabro e adulto rispetto a Buffy l'ammazzavampiri. La serie tratta la storia di Angel, un vampiro che dopo una serie di aberranti omicidi e torture contro le sue vittime, è tormentato dal ritorno della sua anima. Durante le prime quattro stagioni è a capo di un'agenzia investigativa (la "Angel Investigations"); Angel lavora quindi come detective privato in una versione romanzata di Los Angeles, California, dove lui e i suoi collaboratori si impegnano ad aiutare gli indifesi e a salvare le anime di coloro che hanno perso la strada. In genere, questa missione comporta la lotta contro il Male o demoni alleati con l'uomo (in primo luogo lo studio legale Wolfram & Hart). Sempre presente, è la sfida che Angel deve affrontare: la consapevolezza della sua natura oscura (il suo alter-ego Angelus) e la possibilità di ridiventare umano grazie all'adempimento di un'antica profezia (la Shanshu). Nella quinta stagione, i Soci Anziani della Wolfram & Hart affidano ad Angel il controllo dello studio di Los Angeles della loro società, nel tentativo di corrompere i suoi buoni propositi. Angel, così come i suoi amici, accetta, consapevole che l'accordo costituirà un'opportunità per la lotta contro il male dal suo interno. Una scelta che avrà però conseguenze catastrofiche per il suo gruppo, con la morte di alcuni dei suoi più cari amici e lo scontro finale con le Armate Infernali sullo sfondo di un mondo sul baratro dell'Apocalisse.

In aggiunta all'attore David Boreanaz, la serie Angel ha ereditato da Buffy Charisma Carpenter che nella serie interpretava Cordelia Chase. Quando Glenn Quinn (Allen Francis Doyle) ha lasciato la serie nel corso della sua prima stagione, ha preso il suo posto Alexis Denisof (Wesley Wyndam-Pryce), altro personaggio di Buffy, presente negli ultimi nove episodi della terza stagione. Carpenter e Denisof sono stati seguiti più tardi da Mercedes McNab (Harmony Kendall) e James Marsters (Spike). Diversi attori, che a suo tempo hanno recitato in Buffy, sono ricomparsi nella serie spin-off, tra cui Seth Green (Oz), Sarah Michelle Gellar (Buffy Summers), Eliza Dushku (Faith Lehane), Tom Lenk (Andrew Wells), e Alyson Hannigan (Willow Rosenberg). Angel ha inoltre continuato a comparire diverse volte in Buffy.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

I nemici (Big Bads)[modifica | modifica wikitesto]

Come in Buffy, anche in Angel durante ogni singola stagione c'è un "Big Bad" nella macrostoria, oltre ai singoli casi degli episodi. Alla regola fa eccezione la Wolfram & Hart, unico big bad che si prospera per tutta la serie, apparendo come un nemico universale ed impossibile da sconfiggere.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

La serie è composta da un totale di 110 episodi, divisi in 5 stagioni da 22 episodi ciascuna; la WB ha chiuso la produzione della serie al suo quinto anno. In Italia la serie è trasmessa con cadenza annuale da Fox che ha completato la messa in onda della serie nell'estate 2007; in chiaro Italia 1 ha trasmesso la prima stagione in seconda serata nel 2005 e l'ha replicata a notte fonda nel 2007, facendola seguire, nel medesimo orario, dalla seconda e dalla terza. In seguito Rai4 ha trasmesso in chiaro sul digitale terrestre tutte e cinque le stagioni.

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 22 1999-2000 2003
Seconda stagione 22 2000-2001 2004
Terza stagione 22 2001-2002 2005
Quarta stagione 22 2002-2003 2006
Quinta stagione 22 2003-2004 2007

DVD[modifica | modifica wikitesto]

In Italia sono stati pubblicati i DVD di tutte e cinque le stagioni:

  • Prima stagione: 23 febbraio 2005
  • Seconda stagione: 15 giugno 2005
  • Terza stagione: 18 gennaio 2006
  • Quarta stagione: 7 febbraio 2007
  • Quinta stagione: 28 novembre 2007

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Quando Joss Whedon, con il suo team, decise di creare Angel, aveva un’idea ben precisa di ciò che lo show sarebbe stato: uno spettacolo dark e maturo che avrebbe interessato un pubblico adulto, a differenza della serie madre Buffy, che ha sempre conferito una certa leggerezza e che può essere definita più adolescenziale.

Tuttavia, ci furono diversi problemi legati ai contenuti troppo espliciti del programma, a causa della rete The WB, nata principalmente come canale per adolescenti. Durante la produzione dei primi episodi, ci furono trame non accettate dalla rete, che definiva "troppo pesanti e scabrose". Il primo episodio ad essere censurato fu originariamente il secondo della prima stagione, che doveva trattare diverse scene con prostitute.

Nonostante queste prime incomprensioni, la serie di Angel è andata avanti per cinque anni, senza che gli autori dovessero censurare la propria fantasia. Infatti, in Inghilterra, la prima stagione ha un visto censura vietato ai minori di 18 anni, per via di un episodio che tratta di possessioni demoniache e rituali satanici.

Nel corso della serie, vengono spesso mostrate scene splatter e di accentuata violenza, così come viene utilizzato un linguaggio piuttosto scurrile (soprattutto nella quarta stagione) e mostrate scene di natura sessuale. Per questo motivo, le repliche di Angel in Italia vengono trasmesse quasi sempre ad un tardo orario.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Ha ottenuto il Saturn Award per:

  • Miglior serie TV del (2005)
  • Miglior attore in una serie TV David Boreanaz (2001-2002)
  • Miglior attrice in una serie TV Charisma Carpenter (2001, 2003)
  • Miglior attore non protagonista in una serie TV Alexis Denisof (2003-2004)
  • Miglior attrice non protagonista in una serie TV Amy Acker (2005)
  • Miglior attrice non protagonista in una serie TV Charisma Carpenter (2000, 2004)
  • Miglior attrice non protagonista in una serie TV Juliet Landau (2001)
  • Cinescape Face of the Future Amy Acker (2002)

Ha ottenuto il Satellite Awards per:

  • Miglior performance di un attore in una serie TV drammatica David Boreanaz (2004)
  • Miglior performance di un attore non protagonista in una serie TV drammatica Andy Hallett (2004)
  • Miglior performance di un'attrice non protagonista in una serie TV drammatica Amy Acker (2004)
  • Miglior performance di un'attrice non protagonista in una serie TV drammatica Gina Torres (2004)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z