Kingsman - Il cerchio d'oro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kingsman - Il cerchio d'oro
Kingsman - Il cerchio d'oro.jpg
Taron Egerton e Mark Strong in una scena del film
Titolo originale Kingsman: The Golden Circle
Lingua originale inglese, svedese
Paese di produzione Regno Unito, Stati Uniti d'America
Anno 2017
Durata 141 min
Rapporto 2,35: 1
Genere azione, commedia, spionaggio
Regia Matthew Vaughn
Soggetto Mark Millar, Dave Gibbons (fumetto)
Sceneggiatura Jane Goldman, Matthew Vaughn
Produttore David Reid, Matthew Vaughn, Adam Bohling
Produttore esecutivo Mark Millar, Dave Gibbons, Stephen Marks, Claudia Vaughn, Pierre Lagrange
Casa di produzione Marv Films, Shangri-La Entertainment, TSG Entertainment
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox
Fotografia George Richmond
Montaggio Eddie Hamilton
Effetti speciali Angus Bickerton
Musiche Henry Jackman, Matthew Margeson
Scenografia Darren Gilford
Costumi Arianne Phillips
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Kingsman - Il cerchio d'oro (Kingsman: The Golden Circle) è un film del 2017 diretto da Matthew Vaughn.

Scritto da Vaughn assieme a Jane Goldman, il film è il sequel di Kingsman - Secret Service (2014), a sua volta liberamente tratto dalla miniserie a fumetti The Secret Service (2012-2013) scritta da Mark Millar ed illustrata da Dave Gibbons, che qui figurano come produttori esecutivi. Colin Firth, Taron Egerton, Mark Strong e Sophie Cookson riprendono i loro ruoli dal primo film, mentre si aggiungono al cast Julianne Moore, Halle Berry, Elton John, Channing Tatum, Pedro Pascal e Jeff Bridges.

Le riprese sono cominciate a maggio del 2016 e sono terminate ad ottobre. Il film ha avuto la sua anteprima a Londra il 18 settembre 2017 e distribuito il 22 settembre 2017 negli USA e nel Regno Unito.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un anno dopo aver salvato il mondo, Eggsy Unwin continua a essere un agente dell'agenzia di servizi segreti indipendente Kingsman come Galahad, inoltre sempre dalla medesima missione ha iniziato una relazione con la principessa Tilde dopo averla salvata.

Una sera mentre il ragazzo sta per entrare sul suo taxi viene aggredito da un uomo che si rivela l'ex recluta Kingsman Charlie Hesketh; in una lotta furiosa sull'auto in corsa, nella quale l'autista resta ucciso e mentre altre auto li inseguono, Eggsy riesce a scaraventare fuori l'aggressore dopo avergli fatto perdere il suo braccio artificiale e notato uno strano marchio sulla sua pelle simile a un cerchio d'oro, poi una volta ripresa la guida del mezzo riesce a sbarazzarsi degli altri inseguitori.

Il giorno dopo Artù riunisce i vari Kingsman e mostra un filmato dalle telecamere della base di Valentine dopo la morte di quest'ultimo e si scopre che la scossa che Eggsy inflisse a Charlie neutralizzò il suo chip, ma dalle esplosioni perse un braccio e rimase danneggiato alle corde vocali (parlava con una voce metallica), inoltre a parte il marchio a cerchio d'oro gli altri assassini non sono identificabili né da impronte o dentatura.

Alcune sere dopo mentre è in Svezia a cena dai genitori della sua ragazza, che credono essere fidanzata con il proprietario di una catena di sartorie, Eggsy in contatto tramite i suoi occhiali con Roxy/Lancillotto scopre che il Cerchio d'oro è un'organizzazione di narcotrafficanti, prima di essere costretto a osservare impotente dei missili che causano l'esplosione del centro e la morte della ragazza, di tutti gli agenti Kingsman, di Artù e di un amico che badava al suo cane a casa sua.

Tornato a Londra, Eggsy scopre che c'è un altro sopravvissuto: è Merlino, il quale gli rivela che il braccio bionico era telecomandato e connessosi al computer del taxi ha trovato gli indirizzi dei Kingsman (il tecnico non era registrato); Merlino attiva allora un protocollo speciale che li porta in Kentucky alla distilleria Stateman.

I due, arrivati sul posto durante una gita, scoprono un accesso segreto, ma un cowboy li stende e li porta in un centro di comando dove li interroga e domanda se sono venuti per un entomologo: uomo si rivela essere Harry Hart, vivo ma guercio dell'occhio sinistro. L'intervento di una donna li salva, prima che il cowboy dia loro fuoco, e li porta dal loro capo Champagne; questi rivela che gli Stateman sono un'agenzia simile alla Kingsman, ma basata sulla figura del cowboy e gli agenti portano nomi di alcolici: la donna è Ginger, che ricopre lo stesso ruolo di Merlino, e il cowboy Tequila. Inoltre rivelano come salvarono Harry: un anno prima i loro strumenti rilevarono uno strano segnale (quello delle schede di Valentine), arrivati alla chiesa trovarono l'uomo e lo salvarono con la loro speciale attrezzatura, ma Harry perse la memoria. Eggsy e Merlino cercano di fargliela tornare ma invano.

Il ragazzo affiancato dall'agente Whisky raggiunge Clara, ex ragazza di Charlie (con la quale è ancora in contatto), a un concerto e in un momento di intimità con lei le applica un trasmettitore. Tilde lascia Eggsy dopo aver saputo della sua ultima missione anche se lui cerca di giustificarsi e perché non è pronto a legarsi sul serio a lei.

Eggsy fa finalmente rivivere uno shock a Harry, il quale ricorda tutto: Valentine sparò senza guardare perché odiava il sangue, distruggendo gli occhiali e colpendogli male l'occhio; quindi Harry viene aggiornato sugli ultimi eventi.

Tutte le tv ricevono la trasmissione di una donna, Poppy Adams, il capo del Cerchio d'Oro, la quale rivela di aver potenziato tutte le droghe al mondo in circolazione rendendole mortali, tramite una sostanza che dimostra 4 sintomi (macchie blu, schizofrenia, paralisi e infine morte). Lei darà l'antidoto a condizione che il presidente degli USA legalizzi le droghe, così che lei possa controllarne il monopolio indisturbata.

Molte persone iniziano a manifestare i primi sintomi (compresi Tequila e Tilde); Eggsy, Whisky e Harry seguono Clara (che ha usato droghe al concerto) in Italia, dove Charlie le consegna l'antidoto; Eggsy ruba una fiala dal magazzino, che però si rompe a causa di uno scontro a fuoco, Harry spara al cowboy sentendo che in realtà è un doppiogiochista, e Charlie fa esplodere il magazzino con lo staff e la ragazza una volta lontano; Eggsy decide di coprire il mentore ma salva comunque l'altro agente. Sentendo di non potersi fidare degli Stateman, Harry, Merlino e Eggsy scoprono da un nome sentito al magazzino dove si trova la base del Cerchio.

Arrivati sul posto Merlino si sacrifica prendendo il posto del ragazzo su una mina che aveva azionato e salta in aria con alcuni nemici, Harry e Eggsy uccidono i vari uomini di Poppy, poi il ragazzo affronta Charlie in uno scontro diretto e gli spezza il collo dopo avergli detto di non essere mai stato degno di essere un Kingsman.

Poppy rimasta da sola, dice che solo lei ha password per rilasciare in tutto il mondo i droni con l'antidoto, ma i due le iniettano una droga e subito le spuntano le chiazze blu, obbligandola così a rivelarla. Subito dopo però muore. Prima che Eggsy digiti la password arriva Whisky (ripresosi in fretta e arrivato con un jet), rivela di essere un traditore (come sosteneva Harry) e ingaggia uno scontro con i 2 kingsmen, dal quale però ha la peggio, finendo trucidato in un gigantesco trita carne.

Grazie all'antidoto si salvano tutti. Il capo di stato maggiore Fox (la quale aveva fatto uso di droghe per alleggerire la massa di lavoro assegnatole) rivela che il presidente non voleva cedere al riscatto, bensì fingere di assecondare Poppy per risolvere finalmente il problema delle droghe nel mondo, anche a costo di sacrificare milioni di vite umane. L'uomo viene arrestato.

Champagne ringrazia Harry e Eggsy, promette aiuto per la ricreazione della Kingsman e sancisce una maggior collaborazione tra agenzie; al rifiuto di entrambi di sostituire Whisky, promuove Ginger ad agente operativo.

Eggsy e Tilde si sposano, e alla cerimonia reale partecipano tutti i loro amici.

Nella scena finale, si vede Tequila a Londra vestito da gentlemen scendere da un taxi davanti alla nuova sartoria Kigsman.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Mentre Kingsman - Secret Service era in fase di distribuzione, Millar e Vaughn avevano dichiarato che, se il film avesse ottenuto un buon successo al botteghino, un sequel sarebbe stato possibile, e che Vaughn avrebbe potuto dirigerlo nuovamente.[1][2]

Pre-produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 aprile 2015, la 20th Century Fox ha annunciato il film, senza chiarire il ritorno o meno di Vaughn alla regia.[3]

L'11 giugno 2015, Vaughn ha confermato di stare scrivendo la sceneggiatura del film, e che sarebbe potuto tornare come regista.[4][5] Così come per il primo film, alla stesura della sceneggiatura ha collaborato anche Jane Goldman.[6] Vaughn e Goldman hanno terminato la stesura della sceneggiatura nel mese di dicembre.[6]

Nonostante la morte del personaggio da lui interpretato nel primo film, Vaughn ha voluto far tornare il personaggio di Colin Firth, siccome gli era piaciuto lavorare con l'attore.[7] A tal proposito, lui e l'autore del fumetto originale Mark Millar hanno considerato diversi espedienti narrativi, compreso quello di creare un gemello malvagio del personaggio o farlo tornare come fantasma.[7] Secondo quanto dichiarato da Vaughn, la sceneggiatura del film è stata la più difficile da scrivere tra quelle che ha affrontato.[8]

Il film ha avuto un budget di 104 milioni di dollari.[9]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del 2015, Mark Strong si è detto interessato a tornare,[10] mentre Taron Egerton è stato contattato per riprendere il suo ruolo.[11]

Il cast del film al San Diego Comic-Con International del 2017.

Nonostante in un primo momento il ritorno di Egerton fosse stato messo in dubbio per via della data delle riprese, coincidenti con quelle di un suo altro progetto, il reboot di Robin Hood targato Lionsgate,[12] nel gennaio del 2016 l'attore ha ufficializzato la sua partecipazione al film tramite Twitter.[13] A febbraio, Julianne Moore è entrata in trattative per interpretare l'antagonista del film, Poppy.[14] Lo stesso mese, Mark Strong ha confermato il suo ritorno nei panni di Merlino.[15] A marzo, Halle Berry è entrata in trattative per interpretare un ruolo, inizialmente definito come quello di capo della CIA, nel film ed in un eventuale terzo capitolo della saga.[16][17] Sempre a marzo, Edward Holcroft ha confermato il suo ritorno nei panni di Charles "Charlie" Hesketh.[18] Ad aprile, Sophie Cookson ha ufficializzato il suo ritorno nei panni di Roxanne "Roxy" Morton via Twitter.[19] Lo stesso mese, Pedro Pascal ed Elton John sono entrati in trattative per interpretare dei ruoli nel film.[20][21][22] Sempre ad aprile, Channing Tatum è entrato nel cast nel ruolo di Tequila, un agente degli Statesman.[23]

Ad aprile, dopo mesi di speculazioni sul ritorno del suo personaggio,[24][25][11] Colin Firth è stato fotografato sul set nei panni di Harry Hart, ufficializzando il suo ritorno.[19]

A maggio, Jeff Bridges è entrato nel cast nel ruolo di Champagne, il capo degli Statesman.[26] A giugno, Vinnie Jones si è aggiunto al cast a riprese inoltrate.[27] Per il ruolo di Clara Von Gluckfenberg, Vaughn ha scelto Poppy Delevingne in seguito al consiglio di Guy Ritchie, che l'aveva diretta in King Arthur - Il potere della spada ed era rimasto impressionato dalla sua performance.[28] Michael Gambon interpreta il nuovo capo dei Kingsman.[28]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono cominciate il 4 aprile 2016 a Courmayeur, in Valle d'Aosta.[29][19] Il 15 maggio si sono trasferite a Birmingham, in Inghilterra.[30][31] Le riprese principali sono terminate il 13 settembre 2016 e si sono tenute in diverse località internazionali.[32][33]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film è stato presentato in anteprima alla CinemaCon di Las Vegas il 30 marzo 2017.[34] Il 18 aprile è stato diffuso online il teaser trailer del film, contenente una versione velocizzata del primo trailer della durata di venti secondi.[35] Il 24 aprile il trailer è stato diffuso online dalla 20th Century Fox,[36] preceduto il giorno prima da una breve anteprima.[37] Il 20 luglio è stato diffuso online il secondo trailer del film,[38] seguito cinque giorni dopo dalla sua versione in italiano.[39]

Sempre il 20 luglio, all'interno del panel del San Diego Comic-Con International dedicato al film sono state mostrate ai presenti diverse scene del film; a presentare le sequenze e a promuovere la pellicola la sceneggiatrice di Kingsman Jane Goldman, suo marito Jonathan Ross e l'illustratore del fumetto originale Dave Gibbons, oltre a gran parte del cast.[40] In quell'occasione, è stato anche mostrato Throwback to That Time Archer Met Kingsman, un cortometraggio d'animazione realizzato per la promozione del film, che fa da crossover tra Kingsman ed Archer; nel corto, Eggsy scopre che l'agente segreto Sterling Archer si è introdotto nel quartiere della Kingsman: dopo aver cercato di avvelenarlo come ha fatto con Artù nel primo film (trucco che Archer evita inconsapevolmente in quanto beve direttamente dalla bottiglia), un furioso Eggsy si ripromette di andare in America per "insegnare loro un po' di buone maniere".[41]

In concomitanza con l'eclissi solare del 21 agosto 2017, è stato diffuso uno spot pubblicitario del film girato in stile falso documentario per far credere che l'imminente evento astronomico non fosse altro che una trovata pubblicitaria volta a promuovere il film.[42]

Tie-in[modifica | modifica wikitesto]

Per promuovere l'uscita del film è stato realizzato un videogioco che fa da tie-in al film; il videogioco, un puzzle game per iOS e Android, è stato pubblicato il 14 settembre 2017.[43][44]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

L'anteprima del film si è tenuta a Londra il 18 settembre 2017.[45] Precedentemente, era prevista un'anteprima il 12 settembre a New York; tuttavia, in seguito ai danni provocati dall'uragano Harvey negli Stati Uniti, la Fox ha preferito annullare l'anteprima americana e donare il budget stanziato per l'evento alle famiglie delle vittime.[46]

Il fillm è stato distribuito nelle sale cinematografiche britanniche e statunitensi a partire dal 22 settembre 2017 da 20th Century Fox,[47] anche in IMAX.[48] Originariamente, la data di uscita del film era fissata al 16 giugno 2017,[49] prima posticipata al 6 ottobre,[50] e poi anticipata al 29 settembre.[51]

In Italia, è stato distribuito due giorni prima, a partire dal 20 settembre.[52]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore di recensioni online Rotten Tomatoes, il film detiene una percentuale del 50% di recensioni positive, basata sulle recensioni di 218 critici, con una media di 5.3 su 10.[53] Su Metacritic, il film ha un punteggio di 54 su 100, basato sulle recensioni di 12 critici, ad indicare "giudizi misti o nella media".[54]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio del 2017, Vaughn ha annunciato di star pianificando un eventuale terzo film della saga.[55]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filmato audio Kingsman Sequel? Mark Millar Interview, su YouTube, 4 febbraio 2015.
  2. ^ (EN) Alex Maidy, Exclusive: Matthew Vaughn Shares Details On Kingsman 2 and Kick-Ass 3, Joblo, 11 febbraio 2015.
  3. ^ (EN) Todd Cunningham, 'Kingsman: The Secret Service' Sequel in Works At Fox (Exclusive), The Wrap, 29 aprile 2015.
  4. ^ (EN) Kevin Jagernauth, Matthew Vaughn Says He's Writing The 'Kingsman' Sequel And May Direct, su Indiewire.com, 11 giugno 2015. URL consultato l'11 giugno 2015.
  5. ^ (EN) Edward Bovingdon, Matthew Vaughn Confirms Plans For Kingsman 2 (Exclusive), Yahoo UK, 11 giugno 2015.
  6. ^ a b Mirko D'Alessio, Captain America: Civil War sarà simile al fumetto, parola di Mark Millar, Badtaste.it, 29 gennaio 2016. URL consultato il 29 gennaio 2016.
  7. ^ a b (EN) Colin Firth Could Be Back For Kingsman: The Secret Service Sequel, wegotthiscovered.com.
  8. ^ (EN) Matthew Vaughn: Kingsman sequel was tough to write, su The List, 23 aprile 2016. URL consultato il 25 aprile 2016.
  9. ^ (EN) September B.O. Booming To Near All-Time $700M Record As ‘Kingsman: The Golden Circle’ & ‘Lego Ninjago’ Enter Fall Fray, su Deadline.com, 20 settembre 2017. URL consultato il 20 settembre 2017.
  10. ^ Filmato audio 2015 Jameson Empire Awards - Mark Strong, su YouTube.
  11. ^ a b (EN) Kingsman 2: Colin Firth Could Return, su Den of Geek.
  12. ^ Mirko D'Alessio, Robin Hood e Kingsman 2: Lionsgate e Fox si contendono Taron Egerton, su badtaste.it, 1º ottobre 2015. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  13. ^ (EN) Taron Egerton on Twitter: "About to go for a suit fitting. And so it begins... #Kingsman", Twitter, 25 gennaio 2016. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  14. ^ Mirko D'Alessio, Kingsman 2: Julianne Moore in trattative per la parte di villain, su badtaste.it, 17 febbraio 2016. URL consultato il 18 febbraio 2016.
  15. ^ Andrea Francesco Berni, EXCL – Mark Strong ci conferma di essere nel cast di Kingsman 2, badtaste.it, 24 febbraio 2016. URL consultato il 10 marzo 2016.
  16. ^ (EN) Mike Fleming Jr., Halle Berry In Talks To Star In ‘Kingsman 2’, su Deadline, 10 marzo 2016.
  17. ^ Andrea Bedeschi, Kingsman 2: anche Halle Berry nel cast?, badtaste.it, 11 marzo 2016. URL consultato il 12 marzo 2016.
  18. ^ (EN) Ali Jaafer, Edward Holcroft To Return To Matthew Vaughn’s ‘Kingsman 2’, deadline.com, 18 marzo 2016. URL consultato il 30 marzo 2016.
  19. ^ a b c Andrea Bedeschi, Kingsman – the Golden Circle: Colin Firth fotografato sul set, ecco Pedro Pascal insieme a Taron Egerton!, badtaste.it, 11 aprile 2016. URL consultato il 15 aprile 2016.
  20. ^ Kingsman: The Golden Circle - Pedro Pascal nel cast del film, movieplayer.it, 9 aprile 2016. URL consultato il 10 aprile 2016.
  21. ^ (EN) Borys Kit, Elton John in Talks to Join 'Kingsman' Sequel (Exclusive), in The Hollywood Reporter, 12 aprile 2016. URL consultato il 12 aprile 2016.
  22. ^ Kingsman: The Golden Circle, Elton John in trattative per entrare nel cast?, badtaste.it, 12 aprile 2016. URL consultato il 15 aprile 2016.
  23. ^ (EN) Justin Kroll, Channing Tatum Joins the Cast of ‘Kingsman’ Sequel, in Variety, 13 aprile 2016. URL consultato il 15 aprile 2016.
  24. ^ Kingsman: The Golden Circle, il ritorno di Colin Firth è certo secondo l'Hollywood Reporter, badtaste.it, 9 aprile 2016. URL consultato il 10 aprile 2016.
  25. ^ Kingsman: The Golden Circle - Il primo poster suggerisce il ritorno di un amatissimo personaggio che credevamo morto!, su Best Movie, 9 aprile 2016. URL consultato il 10 aprile 2016.
  26. ^ (EN) Ross A. Lincoln, Jeff Bridges Infiltrates ‘Kingsman: The Golden Circle’, su Deadline, 28 maggio 2016. URL consultato il 30 maggio 2016.
  27. ^ Andrea Bedeschi, Kingsman: the Golden Circle, anche Vinnie Jones nel cast, Badtaste.it, 30 giugno 2016. URL consultato il 18 settembre 2017.
  28. ^ a b (EN) Poppy Delevingne performs sizzling striptease in racy red lingerie as Channing Tatum and Halle Berry pop up in all-star teaser for 'Kingsman: The Golden Circle', su Daily Mail.
  29. ^ Francesca Soro, Hollywood sbarca ancora a Courmayeur con “Kingsman 2”, in La Stampa, 20 marzo 2016. URL consultato il 18 settembre 2017.
  30. ^ (EN) Ben Hurst, Watch: Final preparations for Kingsman 2 filming in Birmingham city centre, 15 maggio 2016. URL consultato il 15 maggio 2016.
  31. ^ (EN) Birmingham turns Hollywood with big movie shoot, su www.expressandstar.com, 14 maggio 2016. URL consultato il 15 maggio 2016.
  32. ^ Andrea Bedeschi, Kingsman 2 avrà un "respiro internazinale", parola di Taron Egerton, su badtaste.it, 26 gennaio 2016. URL consultato il 29 gennaio 2016.
  33. ^ Mirko D'Alessio, Kingsman: The Golden Circle, finite le riprese del sequel con Taron Egerton, badtaste.it, 14 settembre 2016. URL consultato il 9 ottobre 2016.
  34. ^ Valentina d'Amico, Kingsman: The Golden Circle, il nuovo poster, la sinossi e la descrizione del trailer!, Movieplayer.it, 31 marzo 2017. URL consultato il 31 marzo 2017.
  35. ^ Mirko d'Alessio, Kingsman: Il Cerchio d’Oro, una velocissima anteprima del primo trailer!, Badtaste.it, 18 aprile 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  36. ^ Andrea Bedeschi, Kingsman – Il Cerchio d’Oro: Colin Firth e Taron Egerton nel primo trailer italiano!, Badtaste.it, 24 aprile 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  37. ^ Mirko d'Alessio, Kingsman: Il Cerchio d’Oro, una nuova anteprima in attesa del trailer di domani, Badtaste.it, 23 aprile 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  38. ^ Andrea Bedeschi, Kingsman – Il Cerchio d’Oro, ecco il nuovo trailer!, Badtaste.it, 20 luglio 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  39. ^ Andrea Bedeschi, Kingsman – Il Cerchio d’Oro: Colin Firth, Taron Egerton e Jeff Bridges nel nuovo trailer italiano!, Badtaste.it, 25 luglio 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  40. ^ Andrea Francesco Berni, Comic-Con 2017: il resoconto e la nostra descrizione delle scene di Kingsman: il Cerchio d’Oro!, Badtaste.it, 20 luglio 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  41. ^ Comic-Con 2017: Kingsman incontra Archer in un divertente crossover animato, Badtaste.it, 20 luglio 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  42. ^ Kingsman: il Cerchio d’Oro, l’eclissi è una trovata pubblicitaria della Fox nel nuovo spot!, Badtaste.it, 19 agosto 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  43. ^ (EN) Craig Chapple, FoxNext Games and NHN Pixelcube partner for Kingsman mobile game, su Pocketgamer.biz. URL consultato il 31 agosto 2017.
  44. ^ (EN) Kingsman: The Golden Circle mobile game official website, NHN PixelCube. URL consultato il 7 settembre 2017.
  45. ^ (EN) Robert Mitchell, ‘Kingsman: The Golden Circle’ Set for Sept. 18 World Premiere in London, in Variety, 31 agosto 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  46. ^ (EN) Dave McNary, ‘Kingsman: The Golden Circle’ New York Premiere Cancelled Due to Hurricane Harvey Telethon, in Variety, 6 settembre 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  47. ^ (EN) Kingsman - Il cerchio d'oro, su Box Office Mojo. Modifica su Wikidata
  48. ^ (EN) Kingsman: The Golden Circle, IMAX Corporation. URL consultato il 19 settembre 2017.
  49. ^ Andrea Bedeschi, Il sequel di Kingsman ha una data di uscita!, su badtaste.it, 23 ottobre 2015. URL consultato il 23 ottobre 2015.
  50. ^ Andrea Francesco Berni, La Fox fissa le date di uscita di due film Marvel e dei sequel di Kingsman e di… Avatar?, badtaste.it, 24 novembre 2016. URL consultato il 24 novembre 2016.
  51. ^ Mirko D'Alessio, Kingsman: The Golden Circle anticipato di una settimana, badtaste.it, 21 marzo 2017. URL consultato il 21 marzo 2017.
  52. ^ Kingsman - Il cerchio d'oro, in MYmovies.it, Mo-Net Srl.
  53. ^ (EN) Kingsman - Il cerchio d'oro, in Rotten Tomatoes, Flixster Inc. Modifica su Wikidata
  54. ^ (EN) Kingsman - Il cerchio d'oro, su Metacritic, CBS Interactive Inc. Modifica su Wikidata
  55. ^ (EN) Robert Mitchell, Matthew Vaughn Says Third ‘Kingsman’ Film Already Planned, in Variety. URL consultato il 5 maggio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema