Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Hit-Girl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la serie dedicata al personaggio, vedi Hit-Girl (fumetto).
Mindy McCready
Hit-Girl.jpg
Hit-Girl disegnata da John Romita Jr.
Universo Millar-verse
Alter ego Hit-Girl
Autori
1ª app. in Kick-Ass #3
Ultima app. in Kick-Ass 3 #4
Interpretata da Chloë Grace Moretz
Voce italiana Angelica Bolognesi
Sesso Femmina
Abilità
  • Capacità psicofisiche superiori alla media umana
  • Abile in ogni tipo di arma da fuoco, da taglio ed esplosivi
  • Abile nel combattimento corpo a corpo
  • Svariate conoscenze in tecniche d'assassinio e di spionaggio
  • Esperta hacker
  • Esperta stratega
  • Abile escapologa
  • Poliglotta
  • Abile pilota di vari tipi di veicolo (stradali ed acquatici)
  • Vaste conoscenze scientifiche ed umanistiche

Mindy McCready (Macready nel film) è uno dei personaggi del fumetto Kick-Ass, creato da Mark Millar e John Romita Jr., pubblicato dalla Icon Comics. Il personaggio è stato interpretato sul grande schermo dall'attrice Chloë Grace Moretz nel film del 2010 Kick-Ass, diretto da Matthew Vaughn.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Mindy Macready è una ragazzina di undici anni circa, che abita a New York con il padre. Ha capelli biondi, molto lunghi e lisci, e gli occhi azzurri; è minuta, agile e atletica grazie all'addestramento ricevuto dal padre, ex agente di polizia.

La madre di Mindy morì suicida dandola alla luce[suicida o dandola alla luce?], poiché il marito Damon era stato incastrato da un noto boss, Frank D'Amico, in un traffico di droga, e condannato seppur innocente. Dopo il suicidio della madre, la neonata Mindy era stata data in affidamento a un collega del padre, che l'aveva cresciuta fino alla fine della pena carceraria. Appena tornato in libertà, Damon iniziò a meditare la sua vendetta nei confronti di D'Amico, e decise di diventare un supereroe urbano per cercare di limitare la dilagante delinquenza in città. Iniziò così ad addestrare la figlia a diventare una vera guerriera, una supereroina come lui. Mindy divenne così un'abile combattente sia a mani nude, che con armi da fuoco che soprattutto con armi da taglio come coltelli e spade.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]