Bruce Greenwood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Stuart Bruce Greenwood (Rouyn-Noranda, 12 agosto 1956) è un attore canadese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Québec, figlio di una infermiera e di un geofisico docente alla Princeton University, Greenwood ha studiato filosofia ed economia alla University of British Columbia. In seguito si è trasferito a New York, dove ha studiato recitazione presso l'American Academy of Dramatic Arts di Manhattan.

Il suo debutto cinematografico è avvenuto nel 1979 nel film L'isola della paura; in seguito l'attore ha ottenuto un piccolo ruolo in Rambo del 1982. Dopo aver lavorato nella serie TV A cuore aperto, dove interpretava il dott. Seth Griffin, nel corso degli anni Greenwood si è costruito una solida carriera come caratterista, partecipando a film come Il dolce domani, Regole d'onore, Thirteen Days, dove interpretava John Fitzgerald Kennedy, The Core, Io, robot e Truman Capote - A sangue freddo, dove aveva il ruolo di Jack Dunphy.

In televisione è stato protagonista della serie di spionaggio Un filo nel passato (1995-1996). Non sono, tuttavia, tanti i ruoli da protagonista, come ad esempio in Below un film di sottomarini del 2002. Nel 2008 ha ottenuto il ruolo del Capitano Christopher Pike in Star Trek di J. J. Abrams.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1985 si è sposato con Susan Devlin con la quale era fidanzato da quando aveva 15 anni; i due hanno avuto una figlia, Breana Chloe.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Bruce Greenwood ai Premi Emmy 1987

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Bruce Greenwood è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85637082 · ISNI (EN0000 0001 1450 6676 · LCCN (ENnr00021938 · GND (DE138024413 · BNF (FRcb140242537 (data) · BNE (ESXX1110788 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr00021938