The Post

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Post
The Post film.jpg
Meryl Streep, Tracy Letts e Tom Hanks in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata115 min
Rapporto2,35 : 1
Generebiografico, storico, drammatico
RegiaSteven Spielberg
SceneggiaturaLiz Hannah, Josh Singer
ProduttoreAmy Pascal, Steven Spielberg, Kristie Macosko Krieger
Produttore esecutivoTim White, Trevor White, Adam Somner, Tom Karnowski, Josh Singer
Casa di produzioneAmblin Entertainment, Pascal Pictures, DreamWorks, Star Thrower Entertainment, Participant Media, 20th Century Fox
Distribuzione (Italia)01 Distribution
FotografiaJanusz Kamiński
MontaggioMichael Kahn, Sarah Broshar
Effetti specialiEvan Pileri
MusicheJohn Williams
ScenografiaRick Carter
CostumiAnn Roth
Interpreti e personaggi

The Post è un film del 2017 diretto da Steven Spielberg con protagonisti Meryl Streep e Tom Hanks.

La pellicola narra la vicenda della pubblicazione dei Pentagon Papers, documenti top secret del dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America, prima sul The New York Times e poi sul The Washington Post nel 1971.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 2016 la produttrice Amy Pascal si aggiudica, in un'asta, i diritti della sceneggiatura The Post, scritta da Liz Hannah.[2] Nel marzo 2017 Steven Spielberg entra in trattative per dirigere e produrre il film, mentre Meryl Streep e Tom Hanks negoziano per i ruoli dei protagonisti.[3] Il 6 giugno 2017 viene annunciato l'intero cast ed il cambio del titolo in The Papers.[4][1]

La produzione inizia il 30 maggio 2017 a New York.[5] Il 25 agosto 2017 il titolo torna ad essere The Post.[6]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Il film segna la ventottesima collaborazione tra Spielberg ed il compositore John Williams.[7]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film è stato diffuso il 7 novembre 2017.[8][9]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata distribuita in distribuzione limitata negli Stati Uniti a partire dal 22 dicembre 2017, ed in tutto il paese dal 12 gennaio 2018.[9] In Italia arriverà dal 1º febbraio 2018.[10]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Dopo le prime proiezioni stampa statunitensi, il film ha ricevuto ottimi commenti dai giornalisti del settore, in special modo per l'interpretazione di Meryl Streep.[11]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b The Post, in CineDataBase, Rivista del cinematografo.
  2. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Amy Pascal Buys Pentagon Papers Movie Spec Script ‘The Post’ By Liz Hannah, deadline.com, 31 ottobre 2016. URL consultato l'8 novembre 2017.
  3. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Steven Spielberg, Tom Hanks & Meryl Streep Team For Pentagon Papers Drama ‘The Post’, deadline.com, 6 marzo 2017. URL consultato l'8 novembre 2017.
  4. ^ (EN) Justin Kroll, Steven Spielberg Pentagon Papers Film Adds Sarah Paulson, Bob Odenkirk, Matthew Rhys, Bradley Whitford, Variety, 6 giugno 2017. URL consultato l'8 novembre 2017.
  5. ^ (EN) Production Underway on Spielberg's THE PAPERS, Starring Meryl Streep & Tom Hanks, broadwayworld.com, 6 giugno 2017. URL consultato l'8 novembre 2017.
  6. ^ (EN) Dave McNary, Steven Spielberg’s Pentagon Papers Movie Re-Titled ‘The Post’, Variety, 25 agosto 2017. URL consultato l'8 novembre 2017.
  7. ^ (EN) Jon Burlingame, ohn Williams and Alan Silvestri to Score Steven Spielberg’s Next Films, Variety, 7 luglio 2017. URL consultato l'8 novembre 2017.
  8. ^ (EN) The Post: watch the first trailer for Steven Spielberg’s timely Pentagon Papers drama, The Guardian, 8 novembre 2017. URL consultato l'8 novembre 2017.
  9. ^ a b Filmato audio 20th Century Fox, The Post, su YouTube, 7 novembre 2017. URL consultato l'8 novembre 2017.
  10. ^ Filmato audio 01 Distribution, The Post - Trailer Ufficiale, su YouTube, 14 dicembre 2017. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  11. ^ (EN) Andrea Bedeschi, The Post: i primi commenti a caldo della stampa americana promuovono il film di Steven Spielberg, badtaste.it, 28 novembre 2017. URL consultato il 28 novembre 2017.
  12. ^ (EN) 2018 Golden Globes Nominations: See the Full List, Vanity Fair, 11 dicembre 2017. URL consultato l'11 dicembre 2017.
  13. ^ Andrea Francesco Berni, The Post di Steven Spielberg è il miglior film dell’anno secondo la National Board of Review, Badtaste.it, 28 novembre 2017. URL consultato il 29 novembre 2017.
  14. ^ (EN) Erik Anderson, ‘American Gods,’ ‘Outlander,’ ‘Novitiate,’ ‘The Post’ Among 19th Women’s Image Awards Film and Television Nominees, awardswatch.com, 13 novembre 2017. URL consultato il 30 novembre 2017.
  15. ^ L'AFI PUBBLICA LA CLASSIFICA DEI 10 MIGLIORI FILM E SERIE TV DEL 2017!, Movieplayer.it. URL consultato l'8 dicembre 2017.
  16. ^ a b Andrea Francesco Berni, Get Out è il miglior film del 2017 per i critici di Washington DC, The Florida Project per i critici di Detroit, badtaste.it, 9 dicembre 2017. URL consultato il 9 dicembre 2017.
  17. ^ (EN) 2017 San Diego Film Critics Society’s Award Nominations, San Diego Film Critics Society, 9 dicembre 2017. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  18. ^ (EN) 2017 San Diego Film Critics Society Award Winners, in San Diego Film Critics Society, 11 dicembre 2017. URL consultato il 12 dicembre 2017.
  19. ^ (EN) Pete Hammond, Critics’ Choice Awards Nominations: ‘The Shape Of Water’ Leads With 14; Netflix Tops TV Contenders, deadline.com, 6 dicembre 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  20. ^ Andrea Francesco Berni, ACE Eddie Awards: Dunkirk, Get Out e The Shape of Water tra i nominati al premio dei montatori, badtaste.it, 4 gennaio 2018. URL consultato il 4 gennaio 2018.
  21. ^ Andrea Francesco Berni, Dunkirk, The Shape of Water e Blade Runner 2049 tra i nominati agli ADG Awards, badtaste.it, 4 gennaio 2018. URL consultato il 4 gennaio 2018.
  22. ^ (EN) deadline.com, http://deadline.com/2018/01/pga-awards-nominations-2018-1202236312/. URL consultato il 5 gennaio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]