Passenger 57 - Terrore ad alta quota

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Passenger 57 - Terrore ad alta quota
Titolo originalePassenger 57
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1992
Durata80 min
Rapporto2,35 : 1
Genereazione
RegiaKevin Hooks
SoggettoStewart Raffill, Dan Gordon
SceneggiaturaDavid Loughery, Dan Gordon
Distribuzione (Italia)Warner Bros
FotografiaMark Irwin
MontaggioRichard Nord
MusicheStanley Clarke
ScenografiaJaymes Hinkle
CostumiBrad R. Loman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Passenger 57 - Terrore ad alta quota è un film d'azione del 1992 diretto da Kevin Hooks.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il terrorista psicopatico internazionale Charles Rane, noto come "The Rane of Terror", viene catturato dall'FBI e dalle autorità locali proprio mentre sta per ricevere un intervento di chirurgia plastica per modificare i suoi lineamenti per eludere la legge. L'FBI ha in programma di riportare Rane a Los Angeles a bordo di un aereo passeggeri Lockheed L-1011 Tristar, perché sia processato.

John Cutter è un agente dei Servizi Segreti degli Stati Uniti in pensione che sta tentando di riprendersi dai ricordi ossessionanti della morte di sua moglie in una rapina in un negozio di generi alimentari, e ha preso ad addestrare assistenti di volo in autodifesa, tra cui Marti Slayton. Dopo una lezione, Cutter viene avvicinato da un vecchio amico, Sly Delvecchio, che offre a Cutter la vicepresidenza di una nuova unità antiterrorismo per la sua compagnia, Atlantic International Airlines. Cutter è riluttante, ma Delvecchio e il presidente della compagnia, Stuart Ramsey, lo convincono ad accettare l'offerta.

Cutter è il 57 ° passeggero su un volo Atlantic International per Los Angeles, dove Marti è una delle assistenti di volo. Rane e le sue due scorte dell'FBI sono anch'essi a bordo. Dopo che il volo è decollato, diversi uomini impiegati da Rane, cammuffati come assistenti di volo e passeggeri, uccidono gli agenti dell'FBI, liberano Rane e si impadroniscono dell'aereo sparando anche al capitano. Cutter, che in quel momento è in bagno, riesce a usare il telefono di bordo dell'aereo per avvertire Delvecchio della situazione, ma Cutter viene presto scoperto da uno degli agenti di Rane.

Cutter sopraffà l'agente e prende la sua arma; poi usa l'agente come scudo per affrontare Rane. Rane è indifferente e mostra la sua spietatezza prendendo in ostaggio un passeggero e uccidendolo senza pietà. Rane spara anche al proprio agente in una ulteriore dimostrazione di forza. Cutter si rende conto di essere sopraffatto e fugge con Marti nella stiva dell'aereo, eliminando un altro degli uomini di Rane, Vincent, che è travestito da addetto al catering.

Cutter scarica il carburante dell'aereo, costringendo Rane a ordinare ai piloti sopravvissuti di atterrare in un piccolo aeroporto della Louisiana. Cutter salta dall'aereo mentre atterra, ma Marti viene catturata da Rane e tenuta a bordo. Lo sceriffo locale, il capo Leonard Biggs, arresta Cutter, pensando che sia un terrorista, e lo porta all'edificio dell'aeroporto.

Rane contatta la torre del campo e chiede il rifornimento, per il quale promette che metà dei passeggeri saranno liberati. Per ogni cinque minuti di resistenza o indecisione, Rane ordinerà l'esecuzione di cinque passeggeri. Rane afferma anche che Cutter è uno dei suoi uomini che si è ribellato contro di lui. Biggs dà il via libera al rifornimento di carburante, e mentre i passeggeri vengono liberati, Rane e i suoi uomini scappano dall'aereo, dopo aver dato ordini a quelli ancora a bordo di uccidere il resto degli ostaggi se i loro piani vengono interferiti. Cutter riconosce l'uscita del passeggero come una diversione, fugge dallo sceriffo e insegue Rane ei suoi uomini in una fiera locale della contea. Arrivano agenti dell'FBI e confermano la vera identità di Cutter a Biggs. Cutter è in grado di uccidere uno degli uomini di Rane e si scontra con Rane prima che la polizia arrivi e lo catturi.

Tornato alla torre, Rane annuncia che se non contatta l'aereo e non libera il volo, i suoi uomini a bordo sono stati istruiti a uccidere il resto degli ostaggi. Gli agenti dell'FBI provvedono a riportare Rane sull'aereo, scortato da due agenti, con l'intenzione di far uccidere Rane da un cecchino e permettere loro di assaltare l'aereo per salvare gli ostaggi. Tuttavia, il cecchino è Vincent, che uccide la scorta, ma viene colpito a morte da Cutter e Rane entra al sicuro. Rane ordina ai piloti di decollare, mentre Cutter, con l'aiuto di Biggs, riesce a saltare sul velivolo prima di decollare.

Dentro, Cutter affronta altri complici di Rane prima di iniziare una lotta con Rane. La loro lotta provoca la rottura di uno dei finestrini dell'aereo, facendo esplodere il portellone a causa della violenta decompressione della cabina. Cutter riesce a portare Rane vicino alla porta aperta e lo scaraventa fuori dall'aereo, facendolo precipitare verso la sua morte. L'aereo ritorna rapidamente all'aerodromo, dove gli agenti dell'FBI arrestano gli altri agenti di Rane e gli ostaggi vengono liberati. Tra congratulazioni e festeggiamenti, Marti e Cutter fanno la loro tranquilla fuga nella distanza mano nella mano, ma non prima che Chief Biggs offra loro un passaggio.

Le riprese[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene presumibilmente ambientato in parte in un piccolo aeroporto della Louisiana, le riprese si sono svolte nella città natale di Snipes, a Orlando, in Florida, con l'aeroporto internazionale Orlando-Sanford in servizio all'aeroporto "Lake Lucille" in Louisiana. L'ex capannone principale e la torre di controllo dell'aeroporto erano stati utilizzati come Naval Air Station Sanford per molte scene chiave appena prima della sua demolizione dopo le riprese.

Box office[modifica | modifica wikitesto]

Passenger 57 è stato rilasciato il 6 novembre 1992 e aperto al primo posto in 1.734 teatri. Le ricevute del weekend di apertura erano $ 10,513,925. Le entrate lorde nazionali finali del film sono state $ 44.065.653. Passenger 57 è uno dei film che ha lanciato la carriera di Wesley Snipes nel genere action. A causa del successo di questo film, Wesley Snipes è stato scelto come protagonista in altri ruoli, tra cui Money Train , Drop Zone , Demolition Man , The Art of War e la trilogia di Blade .

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto recensioni contrastanti. I critici hanno elogiato Wesley Snipes e le esibizioni di Bruce Payne, ma hanno stroncato la sceneggiatura. Rotten Tomatoes attribuisce una valutazione del 23% basata su recensioni di 22 critici. Le audience intervistate da CinemaScore hanno dato al film un voto medio di "B" su una scala da A + a F.

Marcus Trower, della rivista Empire, affermava che Bruce Payne era "un pazzo brillantemente sconcertante: con le sue bionde ciocche bionde, lo sguardo penetrante e il sadismo casuale, fa sembrare Hannibal Lecter un assistente sociale - e come il serial di Anthony Hopkins assassino, parte della minaccia dell'uomo è nell'apparente contraddizione tra il suo inglese articolato, ben parlato e la sua brutalità fuori mano. " I Radio Times hanno dichiarato che Payne e Snipes hanno entrambi dato "giri carismatici" nel film. Il New York Times ha affermato che Payne ha portato un "umorismo ironico al diavolo psicopatico" che ha interpretato. Un recensore della rivista People ha dichiarato che "Bruce Payne ruba l'aereo e il film".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema