Heyl Ha'Avir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
חיל האוויר הישראלי
Heyl Ha'Avir
Aeronautica Militare Israeliana
Israeli Air Force
Descrizione generale
Attiva 1948 - oggi
Nazione Israele Israele
Servizio aeronautica militare
Parte di
Comandanti
Comandante attuale Amir Eshel
Simboli
Coccarda IAF roundel.svg
Bandiera Israel Air Force Flag.svg

[senza fonte]

Voci su forze aeree presenti su Wikipedia
La struttura di comando della Hey'l Ha'avir
C-130 Israeliano
IAI Lavi B-2 (prototipo)

La Heyl Ha'Avir (in ebraico: חיל האוויר, spesso abbreviata in IAF da Israeli Air Force) è l'attuale aeronautica militare dello Stato di Israele e parte integrante delle Forze di Difesa Israeliane; con un inventario di circa 1.180 aerei, è l'aviazione più potente nel Vicino Oriente. Il suo attuale comandante in capo è il Maggior Generale Amir Eshel.

Comandanti della IAF[modifica | modifica sorgente]

Aerei[modifica | modifica sorgente]

Storici[modifica | modifica sorgente]

Caccia/bombardieri[modifica | modifica sorgente]

Utility[modifica | modifica sorgente]

Trasporto/ricognizione[modifica | modifica sorgente]

Addestramento[modifica | modifica sorgente]

Elicotteri[modifica | modifica sorgente]

Altri[modifica | modifica sorgente]

Prede belliche[modifica | modifica sorgente]

Aeromobili in uso[modifica | modifica sorgente]

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio[1][2] Note
AH-1 Stati Uniti Elicottero d'attacco AH-1E "Tzefa"
AH-1F
AH-1G
AH-1S
10
9
5
25
AH-64 Stati Uniti Elicottero d'attacco AH-64A "Peten"
AH-64D "Saraph"
40
20
Alenia Aermacchi M-346 Master Italia Caccia, addestramento M-346 30 Primi esemplari forniti nel 2013, il resto della fornitura a partire dal 2014. Sostituiranno progressivamente i TA-4 Ayit.
AS565 Atalef Francia Elicottero da ricerca e soccorso "Atalef" ("Pipistrello") 5
Beech 200 Tzufit Stati Uniti Trasporto leggero 200 "Tzufit" 23
Beech A36 Hofit Stati Uniti Addestramento basico A36 "Hofit" 22
Bell 206B Saifan Stati Uniti Elicottero utility 206B "Saifan" 6
Boeing 707/KC-707/VC-707 Stati Uniti Trasporto pesante
Aerocisterna
Trasporto VIP
Boeing 707
KC-707 "Re'em"
VC-707 "Re'em"
1
3
4
C-130/KC-130 Stati Uniti Trasporto tattico
Aerocisterna
C-130E/H "Qarnaf"
KC-130H Qarnaf
14
4
CH-53 Stati Uniti Elicottero da trasporto CH-53A "Yas'ur"
CH-53D "Yas'ur 2000"
7
32
CM170 Tzukit Israele Addestramento basico CM 170 "Tzukit" 40 costruito dalla AMIT su licenza
Do28 Agur Germania Trasporto leggero Do28 Agur 12
F-15 Eagle Stati Uniti Difesa aerea
Conversione operativa
F-15A/C "Baz"
F-15B/D "Baz"
37
15
F-15 Strike Eagle Stati Uniti Bombardamento F-15I "Ra'am" 25
F-16 Stati Uniti Multiruolo
Conversione operativa
Multiruolo
Conversione operativa
Multiruolo
F-16A "Netz"
F-16B "Netz"
F-16C "Barak"
F-16D "Barak"
F-16I "Sufa"
78
24
78
48
101
Grob G-120A-1 Germania Addestramento basico G-120A-1 "Snunit" ("Swallow") 17
Gulfstream 550 Nachshon Stati Uniti Airborne Warning and Control System 550 Nachshon 5
IAI-1124 Shahaf Israele Pattugliamento marittimo IAI-1124 "Shahaf" ("gabbiano") 3
OH-58D Kiowa Warrior Stati Uniti Elicottero da osservazione OH-58D Kiowa Warrior 16
RC-12D/K Cuckia Stati Uniti Aereo da ricognizione RC-12D/K Cuckia 7
S-70A Yanshuf Stati Uniti Elicottero da trasporto S-70A "Yanshuf" 39
TA-4 Ayit Stati Uniti Addestramento avanzato TA-4 "Ayit" 49 In via di sostituzione con gli M-346
T-6A Efroni Stati Uniti Addestramento basico T-6A "Efroni" 10 i primi esemplari sono giunti in Israele il 14 luglio 2009,
ne restano da consegnare ancora 15 unità;
essi sostituirano i vetusti CM170 Tzukit
UH-60A Yanshuf Stati Uniti Elicottero da trasporto UH-60A "Yanshuf" 10

Sistemi missilistici[modifica | modifica sorgente]

Sistemi spaziali[modifica | modifica sorgente]

  • Amos (1, 2) - Satellite per le comunicazioni
  • EROS (A, B) - Satellite per le osservazioni terrestri
  • Ofeq (1, 2, 3, 4, 5, 6) - Serie di satelliti per le ricognizioni
  • Shavit - Veicolo di lancio spaziale

Basi aeree[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "World Military Aircraft Inventory", Aerospace Source Book 2007, Aviation Week & Space Technology, 15 gennaio 2007.
  2. ^ Israel military aviation OrBat. URL consultato il 05-05-2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]