Grumman OV-1 Mohawk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grumman OV-1 Mohawk
Un Grumman OV-1 Mohawk in volo
Un Grumman OV-1 Mohawk in volo
Descrizione
Tipo aereo da osservazione
aereo da attacco al suolo leggero
Equipaggio 2 (pilota ed osservatore)
Costruttore Stati Uniti Grumman
Data primo volo 14 aprile 1959
Data entrata in servizio ottobre 1959
Utilizzatore principale Stati Uniti United States Army (storico)
Altri utilizzatori Argentina Ejército Argentino
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 12,50 m (41 ft 0 in)
Apertura alare 14,63 m (48 ft 0 in)
Altezza 3,86 m (12 ft 8 in)
Superficie alare 33,4 (360 ft²)
Peso a vuoto 5 467 kg (12 054 lb)
Peso carico 7 051 kg (15 544 lb)
Peso max al decollo 8 214 kg (18 110 lb) (missioni SLAR)
Propulsione
Motore 2 turboelica Lycoming T53-L-701
Potenza 1 400 shp (1 044 kW) ciascuno
Prestazioni
Velocità max 491 km/h (305 mph, 265 kt) a 3 050 m (10 000 ft) (missioni IR)
VNE 724 km/h (450 mph, 390 kt)
Velocità di stallo 135 km/h (84 mph, 73 kt)
Velocità di crociera 334 km/h (207 mph, 180 kt)
Velocità di salita 17,5 m/s (3 450 ft/min)
Autonomia 1 520 km (944 mi, 820 nmi) (missioni SLAR)
Tangenza 7 620 m (25 000 ft)
Note dati relativi alla versione OV-1D

i dati sono estratti da
Jane's Civil and Military Aircraft Upgrades 1994–95[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Grumman OV-1 Mohawk era un bimotore turboelica da osservazione e supporto tattico con capacità STOL, poi attacco al suolo leggero, prodotto dall'azienda statunitense Grumman Aircraft Engineering Corporation nel periodo tra gli anni cinquanta e sessanta.

Nato come aereo da osservazione disarmato, venne progettato per fornire un supporto aereo alle truppe di terra e comunicare la situazione del campo di battaglia, con possibilità di operare da piste non preparate. In seguito venne fornito di capacità offensive leggere.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

YAO-1 (YOV-1A)
prototipo iniziale, realizzato in 9 esemplari.
OV-1A (AO-1AF)
versione da osservazione diurna, realizzata in 64 esemplari.
OV-1B (AO-1BF)
versione SLAR, realizzata in 101 esemplari.
OV-1C (AO-1CF)
versione da ricognizione notturna IR, realizzata in 169 esemplari.
OV-1D
versione dotata di sensori Consolidated, realizzata in 37 nuovi esemplari, 82 conversioni da versioni precedenti.
JOV-1A
aggiornamento delle versioni OV-1A e OV-1C equipaggiate con armamento offensivo, 59 conversioni.
RV-1C
aggiornamento con equipaggiamento Quick Look ELINT, 2 conversioni.
RV-1D
aggiornamento Quick Look II ELINT, 31 conversioni.
OV-1E
prototipo di uno sviluppo aggiornato non avviato alla produzione, realizzato in un esemplare.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Argentina Argentina
Corea del Sud Corea del Sud
Israele Israele
Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michell 1994, pp. 366-367.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Simon Michell, Jane's Civil and Military Aircraft Upgrades 1994-95, Coulsdon, UK, Jane's Information Group, 1994, ISBN 0-7106-1208-7.
  • (EN) Ken Neubeck, OV-1 Mohawk - Walk Around No. 49, Carrollton, Texas, Squadron/Signal Publications, Inc., 2007, ISBN 0-89747-540-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE7856507-8