Piaggio P.149

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piaggio P.149
Piaggio-P.149D-Rimensberger.JPG
Il Focke-Wulf P-149D (Piaggio P-149 prodotto su licenza Focke-Wulf) marche D-EDPO
Descrizione
Equipaggio 1
Progettista Giovanni Casiraghi
Costruttore Italia Piaggio Aero
Germania Focke-Wulf
Data primo volo luglio 1953
Utilizzatore principale Germania Luftwaffe
Esemplari 88 (Piaggio)
190 (Focke-Wulf)
Sviluppato dal Piaggio P.148
Dimensioni e pesi
Lunghezza 8,80 m
Apertura alare 11,12 m
Altezza 2,90 m
Superficie alare 18,85
Peso a vuoto 1 160 kg
Peso carico 1 680 kg
Passeggeri 3-4 o un allievo
Propulsione
Motore un Lycoming O-435-A
Potenza 190 hp (142 kW)
Prestazioni
Velocità max 234 km/h
Raggio di azione 925 km
Tangenza 5 000 m (16 404 ft)
Note dati riferiti alla versione P.149D

i dati sono estratti da The Illustrated Encyclopedia of Aircraft[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Piaggio P.149 era un monomotore da addestramento basico ad ala bassa ad uso militare sviluppato dall'azienda italiana Piaggio Aero negli anni cinquanta e prodotto, oltre che dalla stessa, anche dalla tedesca Focke-Wulf.

Venne impiegato nelle scuole di volo per la formazione dei piloti, in ambito militare principalmente della tedesca Luftwaffe, in quello civile dalla compagnia aerea svizzera Swissair.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Militari[modifica | modifica wikitesto]

Austria Austria
Germania Germania
Israele Israele
Nigeria Nigeria
acquisì 26 Focke-Wulf 149D ex Luftwaffe.
Tanzania Tanzania
acquisì 8 Focke-Wulf 149D ex Luftwaffe.
Uganda Uganda
Ugandan Air Force

Civili[modifica | modifica wikitesto]

Svizzera Svizzera

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ * Orbis 1985, p. 2 714.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The Illustrated Encyclopedia of Aircraft (Part Work 1982-1985), Orbis Publishing.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]