Fokker S-11

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fokker S-11 Instructor
Fokker S11 (PH-GRY).jpg
Il Fokker S-11 PH-GRY della Marine Luchtvaartdienst, la componente aerea della Koninklijke Marine.
Descrizione
Tipoaereo da addestramento
Equipaggio2
CostruttorePaesi Bassi Fokker
Data primo volo18 dicembre 1947
Esemplari101
Dimensioni e pesi
Lunghezza8,15 m
Apertura alare11,00 m
Altezza2,40 m
Superficie alare18,50
Peso a vuoto810 kg
Peso max al decollo1 100 kg
Propulsione
Motoreun Avco Lycoming O-435A
motore 6 cilindri contrapposti raffreddato ad aria
Potenza190 hp (142 kW)
Prestazioni
Velocità max209 km/h
Autonomia695 km
Tangenza4 000 m

Dati tratti da "Fokker S-11 Instructor" in "www.flugzeuginfo.net"[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Fokker S-11 Instructor era un monomotore da addestramento biposto ad ala bassa prodotto dall'azienda olandese Fokker negli anni cinquanta.

Realizzato per equipaggiare le scuole di volo militari dell'olandese Koninklijke Luchtmacht, venne in seguito utilizzato da diverse forze aeree mondiali.

Dall'S-11 venne sviluppato anche il successivo S-12 che si differenziava sostanzialmente per l'adozione di un carrello d'atterraggio triciclo anteriore in sostituzione di quello classico con ruotino di coda adottato dal modello da cui derivava.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Una delle prime attività intraprese dalla Fokker alla fine della seconda guerra mondiale fu quella di progettare un nuovo velivolo destinato all'addestramento dei piloti, l'S-11 Instructor.

Il prototipo venne portato in volo per la prima volta sulla pista di Schiphol il 18 dicembre 1947. Durante i primi test del 1948 si riscontrò la necessità di introdurre qualche modifica di carattere aerodinamico per migliorare le caratteristiche di volo del modello a cui seguirono diversi voli dimostrativi proponendo l'S-11 a diverse forze aeree ed ottenendo un buon successo commerciale.

La Fokker ottenne contratti per la fornitura ai propri reparti dai Paesi Bassi e, al di fuori del territorio nazionale, da Bolivia, Brasile, Israele e Paraguay.

Per la fornitura alla Força Aérea Brasileira si ricorse anche alla produzione locale affidata ad una sussidiaria Fokker.

Esemplari attualmente esistenti[modifica | modifica wikitesto]

Sono numerosi gli S-11 ancora oggi in condizioni di volo. L'organizzazione olandese Fokker Four, dedicata alla conservazione del velivolo, possiede cinque esemplari che tra le altre attività utilizza durante manifestazioni aeree.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Brasile
operò con 100 esemplari negli anni sessanta.
Bolivia Bolivia
operò con 8 esemplari negli anni settanta.
Israele Israele
operò con 41 esemplari dal 1951 al 1957.
Paesi Bassi Paesi Bassi
Paraguay Paraguay
operò con 8 esemplari dal 1972 al 1978.

Velivoli comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Canada Canada
Italia Italia
Svezia Svezia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Palt Karsten, Fokker S-11 Instructor, in das Flugzeuglexicon, http://www.flugzeuginfo.net. URL consultato il 18 febbraio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]