Francesco Forte (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Forte
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Benevento
Carriera
Giovanili
2009-2010N. Tor Tre Teste
2010-2011Lumezzane
2011-2013Inter
Squadre di club1
2009-2010Lumezzane34 (29)
2010-2011Bari1 (4)
2011-2013Inter1 (0)
2013-2014Pisa22 (3)[1]
2014-2015Forlì16 (2)
2015Lucchese18 (10)
2015-2016Cremonese14 (3)
2016Teramo14 (1)
2016-2017Lucchese21 (15)
2017Perugia11 (8)
2017-2018Spezia31 (6)
2018-2019Waasland-Beveren28 (6)[2]
2019-2020Juve Stabia32 (17)
2020-2022Venezia45 (15)
2022-Benevento1 (0)
Nazionale
2013Italia Italia U-201 (1)
2013-2015Italia Italia U21 Lega Pro5 (4)
2016Italia Italia U2315 (13)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 gennaio 2022

Francesco Forte (Roma, 1º maggio 1993) è un calciatore italiano, attaccante del Benevento in prestito dal Venezia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi ed esordio In Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a giocare a calcio nella Nuova Tor Tre Teste, società del proprio quartiere nella periferia romana. Nel 2009 passa al Pisa, con cui colleziona una presenza. Nell'estate del 2011 viene acquistato dall'Inter, che lo inserisce nel proprio settore giovanile, con cui Forte riesce a vincere il Torneo di Arco e a laurearsi campione d'Italia Primavera nel 2011-2012.

Nella stagione 2012-2013, con Andrea Stramaccioni allenatore, viene convocato varie volte in prima squadra, arrivando ad esordire con i nerazzurri il 17 aprile 2013, nella semifinale di ritorno di Coppa Italia persa per 2-3 contro la Roma,[3][4] e anche ad esordire in Serie A, entrando in campo a quattro minuti dal termine della sfida della trentaquattresima giornata persa per 1-0 in casa del Palermo.[5]

Pisa e vari prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2013-2014 viene ceduto in prestito, con diritto di riscatto da parte dell'Inter, al Pisa, facendo così ritorno in Toscana dopo due stagioni. Segna 3 reti in 22 presenze e viene poi mandato in prestito al Forlì, ma già nel gennaio 2015, dopo aver raccolto 16 presenze e segnato 2 reti, cambia di nuovo maglia, accasandosi alla Lucchese, dove riesce a segnare ben 10 reti in 18 presenze. Le buone prestazioni fornite convincono l'Inter a riacquistarne la proprietà del cartellino,[6] per poi girare nuovamente il giocatore in prestito alla Cremonese e poi al Teramo, in Lega Pro, per la stagione 2015-2016. La stagione seguente vede il giocatore tornare alla Lucchese[7] e dimostrare ancora una volta ottime doti, con 15 reti segnate in 21 presenze nella prima parte dell'annata.

Nel gennaio 2017 viene rilevato in prestito dal Perugia, che lo fa esordire in Serie B; il calciatore termina il campionato con 3 reti in 11 presenze. Passato in prestito allo Spezia,[8][9] Forte riesce poi ad esprimersi su buoni livelli nel campionato cadetto, con 6 reti in 31 presenze.

Parentesi in Belgio e Juve Stabia[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 luglio 2018 viene acquistato a titolo definitivo, per 700 000 euro, dalla squadra belga del Waasland-Beveren.[10] Con la squadra segna 6 gol in 28 presenze in campionato.

Il 2 settembre 2019, dopo aver iniziato la stagione con la squadra belga, torna in patria, ceduto in prestito alla Juve Stabia, in Serie B.[11] Il 5 ottobre successivo segna la prima rete con le con le vespe nella partita vinta per 2-1 in trasferta contro il Trapani.[12] Il 13 dicembre dello stesso anno sigla una doppietta su calcio di rigore, decisiva per la vittoria in rimonta della squadra campana in trasferta per 3-2 contro il Chievo.[13] Il 29 maggio 2020 viene riscattato dai campani.[14]

Ritorno in Serie A con il Venezia e prestito al Benevento[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 settembre 2020 firma un triennale con il Venezia.[15] Il 20 ottobre segna il suo primo gol con i lagunari, realizzando il secondo gol del poker del Venezia al Pescara. Nel giugno 2021 ottiene coi veneti la promozione in Serie A. Debutta in massima serie con il Venezia (oltre 8 anni dopo l'ultima presenza) il 22 agosto in casa del Napoli.[16] Il 22 dicembre 2021 segna la sua prima rete in serie A, firmando il momentaneo pareggio nella partita casalinga contro la Lazio, persa poi per 3-1.[17]

Il 14 gennaio 2022 passa in prestito al Benevento.[18][19]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della nazionale Under-20 con cui ha giocato una partita, mentre dal 2013 al 2015 ha fatto parte dell'Under-21 di Lega Pro segnando 2 reti in 5 presenze.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 gennaio 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Pisa 1D 1 0 CI-LP 0 0 - - - - - - 1 0
2011-2012 Italia Inter A 0 0 CI 0 0 UCL[20] 0 0 SI 0 0 0 0
2012-2013 A 1 0 CI 1 0 UEL 0 0 - - - 2 0
Totale Inter 1 0 1 0 0 0 0 0 2 0
2013-2014 Italia Pisa 1D 22+2[21] 3+0 CI+CI-LP 0+2 0+1 - - - - - - 24 4
Totale Pisa 23+2 3+0 2 1 - - - - 27 4
2014-gen. 2015 Italia Forlì LP 16 2 CI-LP 1 1 - - - - - - 17 3
gen.-giu. 2015 Italia Lucchese LP 18 10 CI-LP 0 0 - - - - - - 18 10
2015-gen. 2016 Italia Cremonese LP 14 3 CI+CI-LP 1+1 0 - - - - - - 16 3
gen.-giu. 2016 Italia Teramo LP 14 1 CI+CI-LP 0+0 0 - - - - - - 14 1
2016-gen. 2017 Italia Lucchese LP 21 15 CI-LP 2 1 - - - - - - 23 16
Totale Lucchese 39 25 2 1 - - - - 41 26
gen.-giu. 2017 Italia Perugia B 11 3 CI 0 0 - - - - - - 11 3
2017-2018 Italia Spezia B 31 6 CI 2 0 - - - - - - 33 6
2018-2019 Belgio Waasland-Beveren PL 24+7[21] 5+3[21] CB 1 0 - - - - - - 32 8
lug.-ago. 2019 PL 4 1 CB 0 0 - - - - - - 4 1
Totale Waasland-Beveren 28+7 6+3 1 0 - - - - 36 9
sett. 2019-2020 Italia Juve Stabia B 32 17 CI 0 0 - - - - - - 32 17
2020-2021 Italia Venezia B 33+5[22] 14+1[22] CI 2 0 - - - - - - 40 15
2021-gen. 2022 A 12 1 CI 2 1 - - - - - - 14 2
Totale Venezia 45+5 15+1 4 1 - - - - 54 17
gen.-giu. 2022 Italia Benevento B 1 0 - - - - - - - - - 1 0
Totale carriera 255+14 85 15 4 0 0 0 0 284 89

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 2011
Inter: 2011-2012
Inter: 2011-2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 24 (3) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 35 (9) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ Inter-Roma 2-3, il tabellino, su inter.it, 17 aprile 2013.
  4. ^ Forte 'Che emozione! Dedica alla famiglia', su inter.it. URL consultato il 9 aprile 2021.
  5. ^ Forte, altro esordio e complimenti a Primavera, su inter.it. URL consultato il 9 aprile 2021.
  6. ^ Mercato, le soluzioni delle comproprietà, su inter.it. URL consultato il 17 luglio 2020.
  7. ^ Francesco Forte alla Lucchese, su inter.it. URL consultato il 9 aprile 2021.
  8. ^ Di Gennaro e Forte allo Spezia, su inter.it. URL consultato il 9 aprile 2021.
  9. ^ Mercato: Francesco Forte nuovo attaccante aquilotto, su acspezia.com. URL consultato il 9 aprile 2021.
  10. ^ (NL) FRANCESCO FORTE IS DE NIEUWE SPITS VAN W-B!, su staging.waasland-beveren.be, 26 luglio 2018. URL consultato il 9 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2019).
  11. ^ Forte è gialloblù!, su ssjuvestabia.it, 2 settembre 2019. URL consultato il 29 ottobre 2019 (archiviato il 4 settembre 2019).
  12. ^ itasportpress.it, https://www.itasportpress.it/serie-b/serie-b-la-juve-stabia-ribalta-il-chievo-al-bentegodi-2-3/.
  13. ^ napoli.iamcalcio.it, https://napoli.iamcalcio.it/article/163072/juve-stabia-forte-abbiamo-dato-tutto-faccio-fatica-a-parlare.html.
  14. ^ Juve Stabia, riscattato Francesco Forte, su gianlucadimarzio.com. URL consultato il 24 settembre 2020.
  15. ^ Ufficiale: triennale per Francesco Forte, su veneziafc.it, 23 settembre 2020. URL consultato il 24 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2020).
  16. ^ Serie A, Napoli-Venezia 2-0: decidono Insigne ed Elmas, espulso Osimhen, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 23 dicembre 2021.
  17. ^ Serie A: la Lazio passa a Venezia, al Bologna il derby col Sassuolo, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 23 dicembre 2021.
  18. ^ Francesco Forte al Benevento, su veneziafc.it, 14 gennaio 2022. URL consultato il 14 gennaio 2022.
  19. ^ FRANCESCO FORTE È GIALLOROSSO, su Benevento Calcio, 14 gennaio 2022. URL consultato il 14 gennaio 2022.
  20. ^ Non inserito nella lista UEFA.
  21. ^ a b c Nei Play-off.
  22. ^ a b Nei playoff

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]